Risultato finale

15 Marzo 2009 20:30

Inter
50' (2t) Ibrahimovic
10' Ibrahimovic
2 - 0
Fiorentina
arbitro Daniele Orsato / guardalinee Rosi, Grilli / 4° uomo Mazzoleni
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Cross di Cambiasso direttamente tra le braccia di Frey
45'Fischia Orsato. Si conclude la prima frazione di gioco senza recupero
43'Conclusione di Jorgensen da fuori area. Palla insidiosa ma alta sopra la traversa
42'Ammonito Walter Samuel, che diffidato salterà la gara contro la Reggina.
39'Gilardino prova ad imitare Ibrahimovic con una pericolosissima girata di esterno, Julio Cesar si rifugia in angolo.
38'Punizione per i viola. Batte Vargas sulla barriera, la palla rimane li e Kuzmanovic batte alto sopra la traversa
36'Julio Cesar si improvvisa difensore uscendo dai pali in anticipo di piedi
35'Maicon lancia Ibra che di tacco mette in mezzo ma non c'è nessuno a riceve il suggerimento
34'Muntari scivola al momento della conclusione dal limite dell'area
33'Ammonito Mario Balotelli per fallo su Jorgensen
30'E' la Fiorentina ora che prova a farsi a vedere in avanti con Felipe Melo.
30'I viola provano ora la reazione dopo alcuni minuti di sbandamento a causa del gol
28'Fantastica azione dei nerazzurri, con palla giocata di prima da centrocampo all'area di rigore dove per ultimo riceve Stankovic che di sinistro calcia a fil di palo
26'Maicon da centrocampo calibra un passaggio stupendo per Ibrahimovic che è però in posizione di off side
25'Azione pericolosa al limite dall'area della Fiorentina, ma Ibra sbaglia l'ultimo passaggio per Stankovic.
22'Maicon insiste sulla fascia e ottiene un'invitante palla di ritorno da Zlatan, che lo lancia verso l'area. Il brasiliano viene fermato da un intervento al limite del regolamento
21'Triangolazione Ibra Muntari, palla per Balotelli anticipato all'ultimo in area. Palla in angolo
20'Ottima intesa Ibra Stankovic che si fanno vedere al limite dell'area di Frey.
18'Ora è la Fiorentina che ci prova dall'altra parte con un tiro da fuori ribattuto
17'Angolo per l'inter, batte Balotelli per Ibrahimovic che batte di testa a fondo.
16'Contropiede Inter. Zlatan apre per Balotelli con una "rasoiata" a tagliare il campo. Mario apre poi per Maicon che arriva al cross, libera la difesa viola
14'Lunga azione d'attacco della Fiorentina che rimane sulla trequarti nerazzurra.
13'Julio Cesar esce su Gilardino lanciato a rete. La palla termina in angolo.
10'Julio Cesar, una parata che vale un gol segnato
10'Dopo un disimpegno dalla difesa la Fiorentina si invola in contropiede con Mutu, che solo davanti a Julio Cesar si fa parare la conclusione coi piedi dal portiere nerazzurro
10'GOL Zlatan!
10'Punizione di Balotelli, Frey esce con i pugni, deviando il pallone su Ibrahimovic che di testa lo beffa portando l'Inter in vantaggio
7'Dopo un inizio con fase di studio ci prova la Fiorentina con Gilardino, pescato però in fuorigioco
7'Stankovic sul fronte opposto imbeccato da Ibra prova la conclusione incrociata ma il tiro è debole e facile presa per Frey
1'Bentornati allo stadio G Meazza in San Siro. Questa sera l’Inter si trova ad affrontare un’ottima Fiorentina che nelle sfide ufficiali ultimamente ha sempre saputo crearci qualche difficoltà.
1'La gara di andata fini per zero a zero ed è, ovviamente, l’unico precedente con l’Inter dell’era Mourinho. Ci affidiamo questa sera al miglior attacco del campionato che ha portato a rete 16 giocatori con un totale di 36 reti all’attivo.
1'Serata molto particolare per Esteban Cambiasso che scende in campo questa sera per la duecentesima volta con la maglia nerazzurra, maglia che ha sempre saputo onorare con grande spirito e professionalità.
1'Una curiosità: questa sera arbitra Orsato, che non ha mai diretto una gara nella quale Inter o Fiorentina abbiano mai perso.
1'E' iniziata la gara
MinutiCronaca
51'E' finita. Finale mozzafiato nel posticipo serale della 28^ gara del girone di ritorno. Molto agonismo e tanta fisicità. I viola ci hanno sempre creduto, ma non hanno potuto nulla contro una grande Inter.
51'I nerazzurri sono andati in vantaggio nei primi minuti della gara e hanno raddoppiato in quelli finali, amministrando molto bene per tutta la durata della sfida.
50'GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Ibrahimovic
50' Nulla da fare per Frey sulla punizione vincente del numero 8 nerazzurro.
48'Ancora Super Santon che costringe la difesa viola al fallo. Il tutto sotto gli occhi di Mourinho che protesta e viene espulso.
47'Conclusione larga di Mancini, che termina sul fondo.
45'Grande Santon, che, dopo una fantastica azione personale, arriva alla conclusione. Frey si salva in angolo
45'Sono 5 i minuti di recupero
44'Palla filtrante di Figo per Ibra che manca un difficile aggancio aereo
43'Santon crossa dalla sinistra per Figo che stoppa di petto e va al tiro. La conclusione è parata da Frey
40'Montolivo lascia il campo per Bonazzoli nelle fila viola, mentre per l'Inter entra Rivas per Stankovic
39'Ibra apre per Maicon tagliando tutto il campo. Il brasiliano, dopo il controllo, mette un cross a centro area di poco lungo per Stankovic
38'Mourinho richiama Balotelli per Mancini
37'Subito pericoloso il neo etrato Donadel che riceve da Mutu e lascia partire un destro, deviato coi pugni da Julio Cesar.
36'Per la Fiorentina esce Jorgensen per fare spazio a Donadel
35'Squadre molto lunghe in questo frangente di gara.
32'Pericolosa la Fiorentina, che con un'azione velocissima si fa vedere dalle parti di Julio Cesar; il portiere nerazzurro mette in angolo dopo il tocco all'indietro di Samuel
31'Prima sostituzione per la Fiorentina: esce Kuzmanovic ed entra Jovetic
26'Balotelli rimane a terra dopo uno scontro con Felipe Melo.
26'Julio Cesar ammonito per proteste in seguito all'azione precedente
24'Ibra a terra in area dopo un contatto con Kroldrup. L'arbritro lascia proseguire
22'E' ancora la Fiorentina a farsi vedere in avanti con un tiro-cross di Mutu che termina alto
18'La Fiorentina sfiora il pareggio con Gilardino che dopo un veloce azione in contropiede calcia a lato alla destra di Julio Cesar
18'Nella stessa azione viene ammonito Santon per fallo su Comotto
15'Fallo di Ibrahimovic che nel tentativo di recuperare palla travolge Gamberini sulla trequarti d'attacco nerazzurro
12'Dagli sviluppi dell'azione Ibra serve Maicon che calcia sul fondo
10'Trattenuta di Gamberini su Mario. Punizione Inter.
9'Scivola anche Mario Balotelli quando, ricevuto un passaggio da Santon, deve crossare in area. Ne esce una mezza conclusione, facile da neutralizzare per Frey
8'Ottimo aggancio di Ibra che è in posizione regolare sul rinvio di Samuel. L'attaccante nerazzurro parte in dribling ma scivola quando i difensori viola lo raddoppiano
7'Cambiasso sbaglia il rinvio. Conclusione di Montolivo dalla distanza Julio Cesar ribatte in angolo
6'Ammonito Sulley Muntari. Fallo su Kuzmanovic
5'La Fiorentina è molto offensiva in questo inizio di ripresa. Felipe Melo crossa per Gilardino che viene fermato però in posizione di fuorigioco
4'Felipe Melo viene ammonito dopo un brutto fallo su Balotelli che aveva recuperato palla.
1'Inizia la seconda frazione di gioco. Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
1'L'Inter sostituisce il numero 26 Chivu con il numero 7 Luis Figo
Zanetti
6.97
6.97
Stankovic
6.97
6.97
Cambiasso
7.88
7.88
Julio Cesar
8.86
8.86
Samuel
7.31
7.31
Figo
6.01
6.01
Maicon
6.93
6.93
Ibrahimovic
8.84
8.84
Rivas
5.42
5.42
Chivu
6.47
6.47
Balotelli
6.66
6.66
Mancini
5.74
5.74
Muntari
5.43
5.43
Santon
7.46
7.46
Media squadra6.92
8tiri porta6
4tiri fuori3
20falli fatti20
3angoli8
5fuorigioco6
26:00possesso23:17
Le sfide Mourinho-Prandelli

Il pareggio per 0-0 della gara di andata della serie A 2008/09 è l’unico precedente tecnico ufficiale tra Mourinho e Prandelli.

il dettaglio:
2008/09 serie A Inter-Fiorentina ---- 0-0

Le sfide Mourinho-Fiorentina

Anche in questo caso Mourinho è al secondo confronto ufficiale contro i viola: l’unico precedente risale allo 0-0 dell’andata della serie A 2008/09.

il dettaglio:
2008/09 serie A Inter-Fiorentina ---- 0-0

Le sfide Prandelli-Inter

Sono 17 i precedenti ufficiali tra Prandelli e l’Inter con bilancio che finora vede 4 successi dell’attuale tecnico della Fiorentina, 2 pareggi ed 11 vittorie nerazzurre. A San Siro il bilancio di Prandelli è di 1 vittoria, 1 pareggio e 6 sconfitte, su 8 precedenti: l’unico successo risale alla sua stagione di esordio in serie A, quando il 2 gennaio 1994 si impose per 2-1 con la sua Atalanta (allenata in tandem con Valdinoci). Da notare, infine, che le formazioni di Prandelli hanno sempre subito almeno un gol a partita nelle 8 disputate in casa dell’Inter, per un totale di 14 reti incassate.

il dettaglio:
1993/94 serie A Atalanta-Inter 2-1 2-1
1997/98 serie A Lecce-Inter 1-5 ----
1999/00 serie A Verona-Inter 1-2 0-3
2001/02 serie A Venezia-Inter ---- 1-2
2002/03 serie A Parma-Inter 1-2 1-1
2003/04 serie A Parma-Inter 1-0 0-1
2005/06 serie A Fiorentina-Inter 2-1 0-1
2006/07 serie A Fiorentina-Inter 2-3 1-3
2007/08 serie A Fiorentina-Inter 0-2 0-2
2008/09 serie A Fiorentina-Inter 0-0 ----

La situazione disciplinare


Inter
Diffidati: Ibrahimovic, Samuel, Zanetti;
Squalificati: nessuno.

Fiorentina
Diffidati: Bonazzoli, Donadel, Gamberini, Jovetic, Montolivo, Mutu;
Squalificati: Dainelli.

Inter in gol da 18 turni di campionato: ultimo stop proprio con la Fiorentina

L’Inter è sempre andata in gol nelle ultime 18 giornate di campionato, per un totale di 36 reti all’attivo. L’ultimo digiuno nerazzurro in serie A risale al 29 ottobre scorso quando fu pareggio per 0-0 proprio in casa della Fiorentina.

Inter k.o. solo in una delle ultime 35 gare interne di A, a secco solo in una delle ultime 70

L’Inter ha perduto solamente una delle ultime 35 gare casalinghe disputate in serie A: è accaduto il 22 marzo scorso quando venne superata per 1-2 dalla Juventus. Nelle altre 34 prese in considerazione i nerazzurri hanno un bilancio interno di 27 successi e 7 pareggi. L’Inter non ha segnato solo in una delle ultime 70 gare casalinghe disputate in campionato: è accaduto lo scorso 26 ottobre quando fu bloccata sullo 0-0 dal Genoa. Nelle altre 69 partite interne di serie A prese in esame i nerazzurri hanno complessivamente realizzato 151 reti.

La cooperativa del gol di Mourinho

L’Inter è la squadra della serie A 2008/09 che ha finora segnato con il maggior numero di giocatori, 16. I 16 nerazzurri andati finora in gol sono stati: Adriano, Balotelli, Burdisso, Cambiasso, Cordoba, Crespo, Cruz, Figo, Ibrahimovic, Maicon, Maxwell, Muntari, Obinna, Samuel, Stankovic, Vieira.

La decisività di Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic è il giocatore più decisivo in assoluto nella serie A 2008/09: lo svedese ha portato alla causa dell’Inter 20 punti sui 63 totali, grazie ai suoi gol decisivi.

200 in nerazzurro per Cambiasso, 100 per Maxwell

Esteban Cambiasso e Scherrer Cabelino Maxwell, se dovessero scendere in campo, festeggerebbero rispettivamente la 200° e 100° presenza ufficiale con la maglia dell’Inter e in Italia, dato che hanno giocato solo per il club nerazzurro. Le attuali 199 presenze di Cambiasso sono così suddivise: 142 in serie A, 14 in coppa Italia, 4 nella supercoppa di Lega e 39 nelle eurocoppe. Il debutto di Cambiasso in nerazzurro risale all’11 agosto 2004: Basilea-Inter 1-1, preliminari di Champions League. Le attuali 99 presenze di Maxwell sono così suddivise: 74 in serie A, 11 in coppa Italia, 1 nella supercoppa di Lega e 13 nelle eurocoppe. Il debutto di Maxwell in nerazzurro risale al 20 settembre 2006: Roma-Inter 0-1, in serie A.

Le bestie nere di Frey

Esteban Cambiasso ha nella Fiorentina la squadra contro cui ha segnato il maggior numero di gol in gare ufficiali da quando gioca in Italia: sono 4, sui 23 totali, i centri dell’argentino contro il club viola. Anche il portiere viola Frey è bersaglio preferito dell’argentino: 3 gol su 23 rifilati all’estremo difensore della Fiorentina. Anche Walter Samuel e Dejan Stankovic hanno Frey come uno dei loro portieri più battuti da quando giocano in Italia: l’argentino ha firmato 2 reti all’estremo difensore viola, come a Chimenti, su un totale di 18 marcature. Per Stankovic sono 3 i gol a Frey (come anche a Ballotta, Castellazzi, Dida, Ferron e Strakosha), su un totale di 62 centri.

Le bestie nere di Frey

Esteban Cambiasso ha nella Fiorentina la squadra contro cui ha segnato il maggior numero di gol in gare ufficiali da quando gioca in Italia: sono 4, sui 23 totali, i centri dell’argentino contro il club viola. Anche il portiere viola Frey è bersaglio preferito dell’argentino: 3 gol su 23 rifilati all’estremo difensore della Fiorentina. Anche Walter Samuel e Dejan Stankovic hanno Frey come uno dei loro portieri più battuti da quando giocano in Italia: l’argentino ha firmato 2 reti all’estremo difensore viola, come a Chimenti, su un totale di 18 marcature. Per Stankovic sono 3 i gol a Frey (come anche a Ballotta, Castellazzi, Dida, Ferron e Strakosha), su un totale di 62 centri.

Fiorentina solo una volta a porta chiusa nelle ultime 12 uscite ufficiali

La Fiorentina non ha subito gol solo in una delle ultime 12 partite ufficiali, l’8 febbraio scorso, quando vinse 1-0 in casa sulla Lazio (serie A). Nelle altre 11 gare i gol al passivo viola sono stati 15.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(47)pareggi(18)sconfitte(15)

MILANO - Inter-Fiorentina è, innanzitutto, la partita di Javier Zanetti che, stasera, tocca un traguardo storico eguagliando, con 634 partite in maglia nerazzurra, il grande Giacinto Facchetti, ma è anche quella di tutta l'Inter, che dopo aver salutato con onore l'Europa, allo stadio "Meazza" era chiamata a mostrare una grande reazione in campionato. E così ha fatto: l'Inter ha battuto la Fiorentina 2-0, di Ibrahimovic la doppietta che porta i nerazzurri a 66 punti in classifica.

PRIMO TEMPO - Con Burdisso, Materazzi e Cordoba infortunati, Josè Mourinho sceglie Samuel e Chivu come coppia centrale difensiva accanto a Maicon, a destra, e Santon, a sinistra. A centrocampo, accanto a Zanetti e Cambiasso, torna Sulley Muntari. Con Stankovic trequartista gli antagonisti di Gilardino e Mutu sono Ibrahimovic e Balotelli.
Al minuto 5 si fa vedere la Fiorentina con un traversone di Comotto per Gilardino, ma il pallone è un pò troppo lungo e l'ex attaccante milanista non trova il giusto inserimento. Al 10' Julio Cesar fa il miracolo: dopo una scivolata di Chivu, Gilardino guadagna in solitaria l'area, serve Mutu ma il portiere brasiliano, a tu per tu con il rumeno, è prontissimo a evitare il vantaggio viola con i piedi.
I nerazzurri, in campo per la seconda partita consecutiva con la maglia rossocrociata che celebra il centenario, rispondono direttamente con un gol: all' 11', Balotelli batte una punizione dalla destra, Ibrahimovic dopo aver sfiorato il pallone con la gamba, se la ritrova in testa ed è lucido e rapido a infilarla in porta per l'1-0. Al 14' seconda parata decisiva del numero 12 nerazzurro che chiude in modo perfetto su un colpo di esterno di Gilardino. Al 22' Balotelli, dalla bandierina, crossa a centro area, Samuel colpisce di testa ma la deviazione di Gamberini agevola la parata di Frey. Al 27' grande rasoterra angolatissimo di Stankovic che termina, di un soffio, alla sinistra del portiere francese. Alla mezz'ora di gioco, Comotto ci prova con un traversone, Melo raccoglie e di testa spedisce la palla verso Julio Cesar che para senza problemi.
Al 40' cross di Vargas dalla sinistra, girata al volo di Gilardino che di esterno destro cerca direttamente la porta, ma ancora una volta, Julio Cesar salva tutto deviando in angolo. Al 43' Melo controlla di petto, scarica su Jorgensen che mira l'incrocio dei pali ma la palla è di poco alta sulla traversa. Senza nessun minuto di recupero, il primo tempo di Inter-Fiorentina si chiude sull' 1-0.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con Luis Figo al posto di Christian Chivu, fuori per un riacutizzarsi deli problemi muscolari alla coscia destra per il difensore rumeno, e Cambiasso indietreggiato sulla linea difensiva. Al minuto 7 Julio Cesar alza in angolo sopra la traversa, un destro improvviso di Moltolivo dalla lunga distanza. Al 12' Maicon, in azione personale, lancia un diagonale, forte e teso che termina fuori sul primo palo. Cinque minuti dopo, il difensore brasiliano ci prova di nuovo con un traversone pericolosissimo che nessun nerazzurro riesce a raccogliere, il successivo contropiede della Fiorentina si chiude con Mutu che entra in area da destra, calcia con Julio Cesar in uscita, ma la palla termina sul fondo. Al 25' bel lancio di Balotelli per Ibrahimovic che controlla al centro dell'area, ma scivola per un problema alla caviglia. Al 33' altro spunto dell'attaccante svedese che serve un traversone al centro area, ma Jorgensen ribatte. Tre minuti dopo Samuel salva il risultato, deviando in angolo un tiro di Donadel dai venti metri, già respinto da Julio Cesar. Al 39' cross perfetto di Maicon per Stankovic ma il serbo è anticipato da Frey. Al 42' traversone di Santon dalla sinistra per Figo che in area riesce a stoppare e tirare ma il francese para ancora. Al 45' l'Inter sfiora il raddoppio con Santon: Ibrahimovic mette un pallone gustosissimo per il difensore diciottenne ma un super Frey para con i piedi. Sullo scadere del recupero, grande gol di Ibra che su punizione,  sferra un destro violentissimo (109 kilometri orari) che sbatte sotto la traversa e poi entra in rete per il 2-0.

INTER-FIORENTINA 2-0
Marcatori: 11' Ibrahimovic, 49' st Ibrahimovic

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 25 Samuel, 26 Chivu (1' st 7 Figo), 39 Santon; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 20 Muntari; 5 Stankovic (40' st 24 Rivas); 8 Ibrahimovic, 45 Balotelli (38' st 33 Mancini);
A disposizione: 1 Toldo, 6 Maxwell, 10 Adriano, 18 Crespo;
All.: Josè Mourinho

Fiorentina: 1 Frey; 21 Comotto, 5 Gamberini, 2 Kroldrup (40' st 32 Bonazzoli), 6 Vargas; 20 Jorgensen (35' st 4 Donadel); 22 Kuzmanovic (30' st 8 Jovetic), 88 Felipe Melo, 18 Montolivo; 11 Gilardino, 10 Mutu;
A disposizione: 13 Storari, 7 Semioli, 14 Zauri, 23 Pasqual;
All.: Cesare Prandelli

Arbitro: Daniele Orsato di Schio
Note. Spettatori: 51.535 
Ammoniti: 33' Balotelli; 42' Samuel, 4' st Felipe Melo, 6' st Muntari, 17' st Santon, 26' st Julio Cesar . Espulsi: 48' Josè Mourinho

in campo

Julio Cesar 12Frey
Maicon 13Comotto
Samuel 25Gamberini
Chivu 26Kroldrup
Santon 39Vargas
Zanetti 4Jorgensen
Cambiasso 19Kuzmanovic
Muntari 20Felipe Melo
Stankovic 5Montolivo
Ibrahimovic 8Gilardino
Balotelli 45Mutu

panchina

Toldo 1Storari
Maxwell 6Donadel
Figo 7Semioli
Adriano 10Jovetic
Crespo 18Zauri
Rivas 24Pasqual
Mancini 33Bonazzoli