Risultato finale

27 Settembre 2015 20:45

Inter
15' (2t) Icardi
1 - 4
Fiorentina
32' (2t) Kalinic
23' Kalinic
18' Kalinic
4' Ilicic (R)
arbitro Antonio Damato / guardalinee Di Fiore, De Pinto / 4° uomo Cariolato / assistenti Banti, Nasca
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Damato fischia la fine del primo tempo. Squadre all'intervallo con la Fiorentina avanti 3-0
45' Segnalato un minuto di recupero
43' Fallo di Guarin su Borja Valero. Cartellino giallo per il centrocampista colombiano
41' Conclusione di Borja Valero da fuori area. Palla distante dalla porta di Handanovic
38' Tiro-cross di Perisic dalla destra, Tatarusanu blocca in presa bassa
32' Fallo da ultimo uomo di Miranda. Damato estrae il cartellino rosso
26' Punizione dalla sinistra di Telles, che prova a sorprendere Tatarusanu. Palla alta sopra la traversa
23' Cross dalla sinistra di Marcos Alonso, Kalinic in spaccata la mette dentro. È il gol del 3-0
18' Raddoppio della Fiorentina. Handanovic devia la conclusione di Ilicic ma Kalinic arriva prima sulla respinta e insacca
17' Rovesciata di Guarin, palla che arriva sul petto di Miranda, fermato in posizione irregolare
13' Fase confusa del match con l'Inter che prova subito a riequilibrare la situazione ma senza trovare il varco giusto
8' Cross di Guarin dalla destra, colpo di testa di Kondogbia. Facile la presa per Tatarusanu
4' Ilicic non sbaglia dal dischetto e porta in vantaggio la Fiorentina
3' Cartellino giallo per l'estremo difensore nerazzurro
3' Disattenzione di Handanovic, che si fa rubare palla da Kalinic e lo mette a terra. Rigore per la Fiorentina
1' Ci siamo, tutto pronto per il calcio d'inizio. Sarà dei nerazzurri il primo possesso del match
1' Inter e Fiorentina fanno il loro ingresso sul prato del "Meazza". Sta per cominciare il posticipo della 6^ giornata di Serie A
Minuti Cronaca
47' Triplice fischio di Damato: finisce 4-1 per la Fiorentina
45' Saranno due i minuti di recupero
45' Marcos Alonso ferma con un fallo la ripartenza di Icardi. Cartellino giallo per lui
39' Destro a incrociare di Kalinic. Handanovic respinge e Ranocchia spedisce la palla in calcio d'angolo
37' Ultimo cambio anche per la Fiorentina: Mati Fernandez fa il suo ingresso in campo. Esce Badelj
36' Cartellino giallo per Medel
33' Ultimo cambio per Mancini: Brozovic rileva Guarin
32' Ilicic per Kalinic, che a porta vuota appoggia in rete siglando il 4-1
29' Sostituzione tra le file viola: Roncaglia non ce la fa e lascia il posto a Gilberto
28' Gioco fermo per un problema fisico a Roncaglia
24' Cambio per Paulo Sousa: dentro Tomovic per Blaszczykowski
23' Intervento con il braccio di Kalinic. Cartellino giallo per il numero 9 viola
15' Secondo cambio per i nerazzurri: Biabiany prende il posto di Perisic
15' GOOOOOOL! Sulla punizione di Telles, Mauro Icardi anticipa tutti e dopo aver colpito il palo di testa ribadisce in rete in scivolata
14' Fallo di Roncaglia su Palacio, innescato dal bel lancio di Medel. Punizione per l'Inter
4' Conclusione di Badelj da fuori area. Handanovic fa suo il pallone
1' Comincia il secondo tempo
1' La ripresa comincia con una novità nell'Inter: Mancini inserisce Ranocchia per Kondogbia
Biabiany
4.39
4.39
Santon
3.78
3.78
Ranocchia
3.9
3.9
Guarin
3.14
3.14
Palacio
3.71
3.71
Handanovic
2.44
2.44
Icardi
5.67
5.67
Medel
5.68
5.68
Brozovic
4.09
4.09
Kondogbia
3.44
3.44
Miranda
3.31
3.31
Perisic
3.13
3.13
Melo
3.79
3.79
Telles
4.36
4.36
Media squadra 3.92
2 tiri porta 10
3 tiri fuori 1
10 falli fatti 15
2 angoli 3
4 fuorigioco 1
31% possesso 69%
vittorie(48) pareggi(18) sconfitte(15)

MILANO - Inizia con il risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra di Stevan Jovetic nel corso del riscaldamento, per proseguire con un calcio di rigore fischiato a Samir Handanovic dopo un fallo nato da un suo controllo errato. Insomma peggio di così non si può.

Fiorentina in vantaggio al terzo minuto di gioco e strada in salita da subito. Il sostituto del montenegrino è Rodrigo Palacio che occupa anche l'unica posizione diversa rispetto all'undici schierato da Roberto Mancini per Inter-Hellas Verona. Dove c'era Ljajic c'è l'argentino. Formazioni a parte, l'Inter spinge ma i primi venti minuti sono quello che nel pugilato vengono definiti un 'Round terribile'. Raddoppia Kalinic al rigore di Ilicic, e poi sigla una doppietta. Tre a zero nello spazio di venti minuti con l'aggravante di un pallone rimasto a metà tra Miranda e Handanovic, con il brasiliano che in protezione commette fallo sul centravanti croato dei viola e Damato estrae il rosso. Dieci contro undici sotto di tre gol a metà del primo tempo. Fosse il 31 ottobre, "La notte delle streghe" avrebbe un senso. Il primo tempo finisce così. Con gli oltre quarantamila del Meazza che nonostante tutto provano a incitare i nerazzurri.

La seconda frazione invece, inizia con Ranocchia in campo al posto di Kondogbia. Al quarto d'ora è il turno di Biabiany al posto di Perisic. Al minuto sessanta Icardi prova a suonare la sveglia. Il calcio di punizione dalla trequarti di Telles, è deviato dal capitano prima sul palo e poi in gol. Mancini ridisegna l'Inter con un 3 4 2 con Santon, Medel e Ranocchia in difesa Biabiany e Telles ai lati, Guarin e Melo centrali; Palacio e Icardi punte. La Fiorentina però dosa i tempi con il palleggio che fin dalla gestione Montella ha rappresentato il tratto distintivo del gioco viola e tutto diventa più difficile. Il terzo gol di Kalinic chiude la serata. Una palla controllata male al limite da Santon viene allargata per Ilicic che trova il perfetto inserimento del croato in mezzo all'area. Il match finisce con i canti di giubilo della sparuta pattuglia di tifosi viola presenti al "Meazza".

La stagione dell'Inter fin qui ha mostrato una squadra quasi perfetta per cinque gare e la sua brutta copia nella sesta sfida del torneo. Domenica a Genova, contro la Sampdoria di Walter Zenga, servirà la prima versione dei nerazzurri e molto equilibrio. Non era tutto facile prima, non è troppo difficile oggi.

INTER-FIORENTINA 1-4

Marcatori: Ilicic (4' rig.), Kalinic (18', 23', 32' st), Icardi (15' st)

INTER: 1 Handanovic; 21 Santon, 25 Miranda, 17 Medel, 12 Telles; 13 Guarin (32' st Brozovic 77), 83 Melo, 7 Kondogbia (1' st Ranocchia 23); 44 Perisic (15' st Biabiany 11); 8 Palacio, 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 5 Jesus, 14 Montoya, 22 Ljajic, 27 Gnoukouri, 55 Nagatomo, 93 Dimarco, 97 Manaj.

Allenatore: Roberto Mancini

FIORENTINA: 12 Tatarusanu; 32 Roncaglia (29' st Gilberto 3), 2 Rodriguez, 13 Astori; 16 Blaszczykowski (24' st Tomovic), 8 Vecino, 5 Badelj (37' st Mati Fernandez 14), 28 Alonso; 72 Ilicic, 20 Borja Valero; 8 Kalinic.
A disposizione: 33 Sepe, 24 Lezzerini, 10 Bernardeschi, 11 Rebic, 18 Suarez, 21 Verdù, 22 Rossi, 30 Babacar.

Allenatore: Paulo Sousa

Ammoniti: Handanovic (3'), Guarin (43'), Kalinic (23' st), Medel (36' st), Alonso (45' st)
Espulsi: Miranda (32')

Recupero: 1' - 2'

Arbitro: Damato
Assistenti: Di Fiore, De Pinto
IV uomo: Cariolato
Assistenti addizionali: Banti, Nasca

in campo

Handanovic 1 12 Tatarusanu
Santon 21 32 Roncaglia
Miranda 25 2 Rodriguez
Medel 17 13 Astori
Telles 12 16 Blaszczykowski
Guarin 13 8 Vecino
Melo 83 5 Badelj
Kondogbia 7 28 Alonso
Perisic 44 20 Borja Valero
Palacio 8 72 Ilicic
Icardi 9 9 Kalinic

panchina

Carrizo 30 24 Lezzerini
Jesus 5 33 Sepe
Jovetic 10 3 Gilberto
Biabiany 11 4 Tomovic
Montoya 14 10 Bernardeschi
Ljajic 22 11 Rebic
Ranocchia 23 14 Mati Fernandez
Gnoukouri 27 18 Suarez
Nagatomo 55 21 Verdù
Brozovic 77 22 Rossi
Dimarco 93 30 Babacar
Manaj 97