Risultato finale

9 Aprile 2011 18:00

Inter
39' (2t) Maicon
20' (2t) Cambiasso
2 - 0
ChievoVerona
arbitro Antonio Giannoccaro / guardalinee Grilli, Rosi / 4° uomo Gorletto
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Termina 0-0 la prima frazione di gioco tra Inter e Chievo.
45'Giannoccaro concede 2' di recupero.
43'ILLUSIONE OTTICA DEL GOL. Pazzini tenta la conclusione in area cercando spazio tra tre avversari, rimpallo e palla a Maicon che manda palla all'esterno della rete.
41'Sardo crossa per Pellissier che stacca di testa, palla alta.
38'L'Inter trova spazio ed è Eto'o a cercare la porta con un destro che termina di pochissimo fuori dal secondo palo. Azione copia di quella al 17' targata Pazzini.
36'Sprint Nagatomo e passaggio ad Eto'o che mette in mezzo per Pazzini, il numero 7 nerazzurro non aggancia e la palla sfila dall'altra parte.
34'Tiro-cross di Sardo dalla destra, Julio Cesar blocca palla in presa alta.
31'Incertezza difensiva di Ranocchia, ne approfitta Moscardelli che tenta la conclusione dalla lunghissima distanza, palla sul fondo.
28'Pellissier in velocità serve Bogliacino che prova a sorpendere Julio Cesar con un tiro improvviso dal limite dell'area, il portiere blocca senza problemi.
26'Calcio di punizione da circa 35 metri affidato a Moscardelli, palla altissima sopra la traversa.
20'Ammonito Sardo per il fallo su Eto'o
17'ANCORA OCCASIONE INTER: numero di Zanetti e palla a Maicon, il brasiliano serve Pazzini che conclude dalla distanza, il pallone esce di un soffio dal secondo palo.
15'PALLA GOL PER L'INTER: rialzandosi da terra, Pazizni riesce a fare sponda per Nagatomo che raggiunge l'area e crossa in diagonale verso il centro dell'area, Eto'o non ci arriva.
13'Calcio di punizione per il Chievo, Bogliacino sul pallone, tiro a giro e palla nella mani di Julio Cesar.
9'Dalla metà campo, Stankovic lancia per Pazzini, passaggio leggermente troppo lungo e Sorrentino in uscita, il Pazzo non aggancia di pochissimo.
7'Accelerazione di Zanetti e assist per Eto'o, destro potente dalla distanza del camerunese, Sorrentino blocca a terra.
6'Grande lavoro di capitan Zanetti che guadagna l'area in velocità e scarica all'indietro per Eto'o, ma il camerunese non aggancia.
3'Brutto fallo da dietro di Fernandes su Maicon, calcio di punizione per i nerazzurri da metà campo.
1'BENVENUTI ALLO STADIO "GIUSEPPE MEAZZA": si ricomincia da Inter-Chievo, gara che inaugura la 32^ giornata della serie A Tim 2010-2011.
1'Con Chivu squalificato, Leonardo affida a Nagatomo il ruolo di terzino sinistro e ritrova Lucio al centro. Zanetti a centrocampo con Cambiasso e Stankovic, che ha recuperato dal problema alla caviglia. Dietro al tandem Pazzini-Eto'o, Kharja preferito a Sneijder, che parte invece dalla panchina.
1'Palla al Chievo, il match ha inizio.
1'Subito Rigoni cerca la porta con il destro, la palla termina sul fondo.
MinutiCronaca
50'Giannoccaro fischia la fine del match. Inter-Chievo termina sul 2-0 con i gol di Cambiasso e Maicon. Nerazzurri momentaneamente secondi in classifica a 63 punti in attesa della partite di Milan (posticipo a Firenze contro la Fiorentina) e Napoli (affronta il Bologna al "Dall'Ara").
47'Calcio di punizione per l'Inter: Sneijder calcia sulla barriera.
47'Sneijder aziona il contropiede, palla in area a Nagatomo, ma Sorrentino gli nega la gioia del gol.
45'Ancora il Principe: Jokic prolunga di testa, ma la palla arriva a Milito che, ancora di testa, sfiora il tris, ma manda a lato.
45'Si giocherà fino al 95'.
44'Milito riceve palla al limite e cerca la porta con un destro al giro: fuori di pochissimo.
39'Brivido al "Meazza", Uribe colpisce l'esterno della rete
39'MAICON SIGLA IL RADDOPPIO INTER. Il brasiliano serve Sneijder che prova il tiro, rimpallo su Milito e palla nuovamente al Colosso che non sbaglia e mette in rete per il 2-0.
37'Occasione per Sneijder che, sul cross di Maicon, cerca la porta in semi rovesciata dal limite dell'area, Sorrentino blocca.
35'Thiago Motta tocca per Milito che, solo davanti a Sorrentino, tenta il colpo sotto, ma il portiere blocca senza problemi.
33'CHIEVO VICINO AL PAREGGIO. Cross di Jokic per Pellissier che, dal centro dell'area, manda altissimo sopra la traversa.
31'Ultimo cambio per l'Inter: fuori Eto'o, dentro Thiago Motta.
31'Cambia anche il Chievo: dentro Uribe, fuori Bogliacino.
23'Pioli sostituisce Constant con Marcolini.
20'Fallo di Fernandes su Nagatomo: calcio di punizione per l'Inter.
20'GOOOLLLL INTEEERRR. Batte Sneijder, Lucio raccoglie e passa a Maicon, palla a Cambiasso che calcia di destro verso la porta e, con la doppia deviazione di Andreolli prima e Sorrentino poi, il pallone carambola in rete. Inter 1, Chievo 0
17'Cross rasoterra insidioso di Thereau per Constant che, dal liscio di Maicon, non aggancia.
16'Secondo cambio per Leonardo: dentro Milito, fuori Pazzini.
15'Dopo il cross di Constant e la sponda di testa di Pellissieri, c'è Mandelli appostato sotto porta, ma Julio cesar esce con i pugni e chiude la porta.
13'Bella verticalizzazione di Sneijder per Nagatomo che cerca la porta, ma Mandelli di testa anticipa Pazzini.
10'Cambio nel Chievo Verona: Moscardelli lascia il posto in campo a Thereau.
6'Cross di Jokic dalla destra, colpo di testa di Pellissier alto sopra la traversa.
4'Tiro-cross di Sneijder, palla alta sopra la traversa.
1'Si riparte dallo 0-0.
1'Cambio nell'Inter: dentro Sneijder, fuori Stankovic.
Zanetti
7.58
7.58
Stankovic
6.51
6.51
Cambiasso
7.43
7.43
Julio Cesar
7.15
7.15
Maicon
7.5
7.5
Milito
6.84
6.84
Motta
6.32
6.32
Lucio
7.41
7.41
Eto'o
6.25
6.25
Sneijder
6.72
6.72
Ranocchia
6.67
6.67
Pazzini
6.02
6.02
Kharja
6.25
6.25
Nagatomo
8.54
8.54
Media squadra6.94
6tiri porta2
8tiri fuori11
10falli fatti19
4angoli6
4fuorigioco3
53%possesso47%
Leonardo-Pioli, sfida del tutto inedita

Primo confronto ufficiale assoluto tra Leonardo e Pioli, sia da tecnici, ma anche da giocatori.

Leonardo-Chievo, Leonardo, da tecnico, sempre vittorioso

Terza sfida tecnica ufficiale per Leonardo contro il ChievoVerona: finora l’attuale mister nerazzurro ha sempre vinto, con entrambi i precedenti relativi alla serie A 2009/10, quando era alla guida del Milan. Da giocatore, invece, Leonardo vanta un solo precedente contro i veneti, a San Siro nella coppa Italia 2002/03 e fu uno 0-0.

Pioli-Inter: un successo per parte, sempre per 2-1

Da tecnico Pioli affronta l’Inter per la terza volta in gare ufficiali e finora il bilancio è di 1 vittoria per parte, entrambe con il punteggio di 2-1, ambedue a casa-Pioli.

Inter sprint nei secondi tempi

L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 che guadagna più punti nei secondi tempi rispetto ai propri risultati al 45’: +19 il saldo attivo nerazzurro.

Inter k.o. solo in una delle ultime 56 gare interne di campionato

L’Inter ha perduto solo una delle ultime 56 gare interne disputate in serie A: è accaduto lo scorso 14 novembre, quando il Milan si impose per 1-0. Nelle altre 55 partite prese in esame lo score interno nerazzurro è di 42 successi (di cui 9 nelle ultime 9 gare disputate) e 13 pareggi.

Inter in A: in casa reduce da 9 vittorie di fila

L’Inter è reduce da 9 vittorie casalinghe consecutive in serie A. Se i nerazzurri dovessero vincere anche oggi, per ritrovare almeno 10 affermazioni interne consecutive in campionato sarebbe necessario risalire al periodo settembre 2007-febbraio 2008: allora le vittorie furono addirittura 11.

Il fair-play opposto di Inter e Chievo

L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 ad aver finora subito il minor numero di cartellini gialli: sono 50. Il ChievoVerona è invece la squadra dell’attuale campionato ad aver finora subito il maggior numero di cartellini gialli: sono addirittura 81.

Chievo squadra regina degli 0-0

Il ChievoVerona è la squadra della serie A 2010/11 che ha finora pareggiato il maggior numero di gare per 0-0: è accaduto ben 8 volte.

Una sola vittoria gialloblu nelle ultime 8 giornate

Il ChievoVerona ha vinto solo una delle ultime 8 gare ufficiali disputate in assoluto, per altro tutte di campionato: è accaduto lo scorso 20 marzo quando si impose per 2-1 in casa del Bari. Nelle altre 7 partite prese in esame lo score gialloblu è di 3 pareggi e 4 sconfitte.

Pioli vola in aprile

Stefano Pioli ha in aprile il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno, in sole gare di campionati professionistici, il miglior rendimento in termini di media-punti per gara: 1.71, frutto di 12 vittorie, 12 pareggi e 4 sconfitte, in 28 panchine. In realtà Pioli avrebbe una media migliore in agosto (2.50) ma in quel mese non sempre si gioca il campionato.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(10)pareggi(4)sconfitte(1)

MILANO - E' terminato 2-0 il match tra Inter e Chievo, anticipo delle ore 18 della 32^ giornata di Serie A Tim 2010-2011. Reti rimaste inviolate nel primo tempo nonostante le occasioni di Giampaolo Pazzini e Samuel Eto'o. Nel secondo tempo, al 20', arriva però il gol dei nerazzurri, siglato da Esteban Cambiasso, di destro: la doppia deviazione di Andreolli e Sorrentino beffa il Chievo. Al 39' il raddoppio nerazzurro, con Maicon, che si avventa sul pallone e scarica in rete di destro. Inter a 63 punti e al secondo posto, in attesa delle partite di domani.

PRIMO TEMPO - Contro il Chievo Leonardo ritrova Lucio dopo la squalifica e lo schiera insieme a Ranocchia a formare la coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali; centrocampo composto da Zanetti, Cambiasso e Stankovic, con Kharja a ridosso di Pazzini ed Eto'o.

Parte incisivo il Chievo, con il primo tiro in porta per l'Inter che arriva invece al 7', con Zanetti che serve Eto'o, al tiro di destro, ma Sorrentino riesce a far suo il pallone senza problemi. Poco dopo c'è Stankovic che prova a innescare Pazzini, ma la palla rimbalza lunga tra le braccia del portiere del Chievo. Al quarto d'ora due le palle gol per i nerazzurri: prima con Nagatomo che, dopo aver ricevuto palla da Pazzini, avanza in velocità sulla fascia sinistra e dal fondo prova a servire Eto'o davanti alla porta, ma il camerunese non trova il tap-in vincente; poi, un minuto dopo, tocca a Pazzini che, di un soffio, con un rasoterra non trova però la porta servito da Maicon: un vero peccato. Al 28' Chievo pericoloso con Bogliacino, quasi al limite dell'area di rigore, ma Julio Cesar fa suo il pallone. Al 34' un tiro-cross di Sardo dalla destra quasi a impensierire il portiere nerazzurro, che però riesce poi a prender palla tra le braccia senza problemi. Due minuti dopo Eto'o prova a mettere in mezzo per Pazzini, che però non ci arriva. Al 38' altra occasione per l'Inter, con Eto'o che va al tiro di destro, ma la palla sfila a lato, anche se di poco. Al 41' Sardo serve Pellissier, che stacca di testa davanti alla porta, ma la palla finisce sopra la traversa. Al 44' l'illusione ottica del gol fa vibrare San Siro, ma la palla colpisce l'esterno della rete con Maicon, dopo una serie di tiri ribattuti tra Ranocchia e Pazzini. Dopo due minuti di recupero, termina 0-0 la prima frazione di gioco tra Inter e Chievo.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un cambio nelle fila dell'Inter, con Sneijder che sostituisce Stankovic. Al 6' bello il cross di Yokic per Pellissier, che stacca di testa e la palla termina sopra la traversa come nel primo tempo. Tre minuti dopo ancora Pellissier, che calcia in porta, ma c'è Julio Cesar a fare sua la palla senza problemi. Al 13' una verticalizzazione di Sneijder per Nagatomo, ma ad anticipare Pazzini c'è Mandelli. Al quarto d'ora Julio Cesar con i pugni esce sulla sponda di Pellissier ancora per Mandelli. Al 17' Constant non riesce a calciare grazie alla chiusura di Maicon: Chievo pericoloso. Ma al 20' arriva il gol dell'Inter, con Cambiasso: punizione di Sneijder sulla sinistra, palla a Lucio sul fondo destro, appoggio all'indietro per Maicon, che serve in mezzo il centrocampista argentino, sul suo tiro di destro doppia deviazione, prima di Andreolli e poi di Sorrentino, palla in rete. Nerazzurri in vantaggio. Al 33' Pellissier sbaglia un gol incredibile sparando alto sopra la traversa servito da Yokic. Al 35' Thiago Motta di tacco serve Milito, che di destro va al tiro, ma Sorrentino non ha problemi a far sua la palla. Un minuto dopo il portiere del Chievo blocca su Sneijder e poi, al 39', pericoloso è il Chievo con Uribe. Ma bastano pochi istanti e l'Inter va al raddoppio: Maicon dalla destra per Sneijder, che calcia dal limite, la palla tra i piedi di Milito e poi di nuovo al brasiliano, che davanti alla porta si gira e mette dentro di destro. Al 44' Milito prova il destro, ma non trova la porta. Un minuto dopo ancora un'occasione per Milito, che - servito involontariamente da Yokic, di testa manda però a lato. Altra chance per l'Inter, con Nagatomo di sinistro in corsa a cercare la porta, ma Sorrentino gli dice di no. Dopo cinque minuti di recupero, termina 2-0 il confronto tra Inter e Chievo.

INTER-CHIEVO 2-0

Marcatori: 20' st Cambiasso, 39' st Maicon

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 15 Ranocchia, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 5 Stankovic (1' st Sneijder); 14 Kharja; 7 Pazzini (16' st Milito), 9 Eto'o (31' st Motta);
A disposizone: 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 27 Pandev;
Allenatore: Leonardo.

Chievo: 28 Sorrentino; 20 Sardo, 5 Mandelli, 3 Andreolli,17 Yokic; 6 Fernandes, 16 Rigoni, 23 Costant (23' st Marcolini); 26 Bogliacino (31' st Uribe); 80 Moscardelli (10' st Thereau), 31 Pellissier;
A disposizione: 18 Squizzi, 4 Mantovani, 12 Cesar, 84 Pulzetti;
Allenatore: Stefano Pioli.

Arbitro: Antonio Giannoccaro di Lecce

Note. Ammoniti: 20' Sardo. Recupero: pt 2, st 5. Spettatori: 61.456

in campo

Julio Cesar 1Sorrentino
Maicon 13Sardo
Lucio 6Mandelli
Ranocchia 15Andreolli
Nagatomo 55Jokic
Zanetti 4Fernandes
Cambiasso 19Rigoni
Stankovic 5Constant
Kharja 14Bogliacino
Pazzini 7Moscerdelli
Eto'o 9Pellissier

panchina

Castellazzi 12Squizzi
Cordoba 2Mantovani
Motta 8Marcolini
Sneijder 10Cesar
Milito 22Thereau
Materazzi 23Pulzetti
Pandev 27Uribe