Risultato finale

11 Febbraio 2007 15:00

ChievoVerona
0 - 2
Inter
6' (2t) Crespo
1' Adriano
arbitro Domenico Messina / guardalinee Alessandroni, Maggiani / 4° uomo Orsato
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Messina fischia la fine del primo tempo. Chievo-Inter 0-1
45'Stankovic e Adriano provano a ripartire in contropiede, Italiano però ruba palla al serbo
45'Un minuto di recupero
44'Chievo in contropiede, chiude bene Cambiasso
42'Sinistro di Stankovic da fuori area, palla sul fondo alla destra di Sicignano
39'Chievo vicino al pareggio. Semioli aggancia la palla in area sulla destra ed è tu per tu con Julio Cesar in posizione defilata, tocco al centro per Obinna sul cui tiro devia la palla Maxwell. Poi Julio Cesar blocca in tuffo
38'Cross di Crespo dalla sinistra, palla recuperata dalla difesa del Chievo
37'Bell'azione personale di maicon nella metà campo avversaria, il tocco per Crespo al limite è però intercettato da un avversario
35'Gran palla di Vieira per Crespo in contropiede: sul bel tiro dell'argentino da dentro l'area, è decisivo l'intervento di Sicignano in uscita
33'Obinna serve bene Bodgani di testa, l'albanese cerca di liberarsi per il tiro, poi Zanetti chiude tutto e recupera la palla
31'Cross di Lanna dalla sinistra, Julio Cesar esce in presa alta e blocca
29'Cambiasso tocca la palla per Stankovic: la palla, deviata da Obinna, sfiora il palo alla sinistra di Sicignano. Batte Stankovic l'angolo dalla destra, palla sul fondo dopo un batti e ribatti nell'area del Chievo
28'Punizione per l'Inter dal limite sinistro dell'area per un fallo di Mandelli su Adriano. Il giocatore del Chievo viene ammonito da Messina
24'Punizione per il CHievo dai 25 metri circa. Batte Italiano, Julio Cesar blocca a terra senza problemi
19'Conclusione da fuori area di Italiano, palla alta sulla traversa di Julio Cesar
18'Lancio di Materazzi per Adriano, la palla è leggermente troppo lunga per il brasiliano
16'Maxwell cerca di liberarsi di due avversari sulla sinistra, però scivola sul bel controllo di prima a seguire
14'Punizione battuta da Italiano dalla destra, Julio Cesare esce in presa alta e subisce fallo a centro area
13'Sinistro di Obinna in contropiede, Julio Cesar blocca in due tempi
10'Cross di Semioli dalla sinistra, nessun compagno arriva sulla palla in area
9'Mantovani prova il colpo di testa in area su punizione battuta dalla destra, palla sul fondo
7'Crespo cerca la sponda di testa per Stankovic al limite dell'area, la palla è troppo lunga per il serbo
5'Obinna ruba palla a Cambiasso e prova la conclusione da fuori area, palla sul fondo alla sinistra di Julio Cesar
3'Julio Cesar blocca la palla in presa alta anticipando Obinna che cerca l'intervento di testa
1'E' iniziata Chievo-Inter, gara valida per la 23^ giornata della Serie A Tim. Prima palla giocata dai nostri avversari. Prima dell'inizio minuto di silenzio in ricordo di Filippo Raciti ed Ermanno Licorsi, scomparsi nei gravi fatti delle scorse settimana
1'GOLLLLL!!! Subito un fantastico gol di Adriano. Il brasiliano si libera di un avversario al limite dell'area e lascia partire un potente e preciso sinistro dal vertice sinistro dell'area. Sulla conclusione di Adri non può nulla Sicignano
MinutiCronaca
49'Cross di Adriano dalla sinistra, sul fondo il colpo di testa in tuffo di Cruz in area
49'Messina fischia la fine della gara. Chievo-Inter 0-2
47'Gran diagonale di Figo da dentro l'area sulla sinistra, Sicignano mette in angolo con bravura. Sul corner Sicignano anticipa il tentativo del colpo di testa di Cruz
45'Quattro minuti di recupero
44'Cambio Inter: Cruz entra al posto di Crespo
43'Ammonito Lanna per un fallo su Adriano
40'Semioli prova il diagonale in area sulla destra, grande intervento di Julio Cesar che devia la palla suula traversa
38'Pellissier accorcia le distanze, ma Messina annulla per un fallo su Cordoba dell'attaccante del Chievo
35'Intervento dello staff medico nerazzurro per Materazzi che è rimasto a terra dopo un fallo di Pellissier
33'Sinistro di Adriano dal limite dell'area, palla alta
31'Cambio Inter: Figo entra al posto di Stankovic
31'Cambio Chievo: esce Bogdani, entra Cozzolino
28'Adriano prova l'accelerazione in area sulla sinistra, Sicignano esce e blocca la palla
27'Cross di Stankovic dalla destra, Adriano anticipato al limite dell'area
26'Cross di Kosowski dalla sinistra, Cordoba e Julio Cesar recuperano la palla
25'Cambio Inter: Dacourt entra al posto di Maxwell
23'Angolo per il Chievo dalla destra. Batte Semioli, sugli sviluppi Kosowski prova il destro al volo dal limite, la palla è alta sulla traversa
20'Ammonito Materazzi per un fallo su Bogdani
18'Cambio Chievo: esce Obinna, entra Pellissier
17'Lancio di Italiano per Kosowski che controlla in area sulla sinistra e prova il pallonetto su Julio Cesar in uscita, palla alta sulla traversa
15'Kosowski cerca di liberarsi di Maicon in area sulla sinistra, il brasiliano intercetta il pallone
12'Adriano serve molto bene Crespo in area del Chievo. L'argentino infila Sicignano in uscita ma l'arbitro annulla per un fuorigioco segnalato dal guardalinee
10'Gran destro a giro di Stankovic dal limite sinistro dell'area, palla a lato di un soffio
9'Cross di Semioli dalla destra, Maicon libera di testa la propria area
9'Cambio Chievo: esce Brighi, entra Kosowski
6'GOOLLL!!! L'Inter raddoppia. Stankovic serve Crespo in profondità, l'argentino anticipa Mantovani con un tocco e libera il destro da fuori area, la palla si infila alla destra di Sicignano
4'Obinna prova il tiro da dentro l'area in posizione defilata sulla destra, palla alta sulla traversa di Julio Cesar
3'Cross di Lanna dalla sinistra, Materazzi libera l'area di testa. La palla arriva a Semiooli che mette in mezzo dalla destra, Maxwell devia in corner. Sugli sviluppi dell'angolo, conclusione di Mantovani in area sulla sinistra, palla sul fondo
1'E' iniziato il secondo tempo, prima palla giocata dai nerazzurri
1'Cross Di Maicon dalla destra, Moro in tuffo anticipa di testa Adriano a centro area
Zanetti
7.86
7.86
Cordoba
7.11
7.11
Materazzi
7.6
7.6
Adriano
8.82
8.82
Crespo
8.02
8.02
Cruz
7.12
7.12
Stankovic
7.26
7.26
Cambiasso
7.27
7.27
Julio Cesar
7.43
7.43
Figo
7.49
7.49
Maicon
7.15
7.15
Maxwell
6.74
6.74
Dacourt
6.92
6.92
Vieira
6.98
6.98
Media squadra7.41
2tiri porta4
7tiri fuori4
18falli fatti13
8angoli2
0fuorigioco2
21:44possesso31:11
I precedenti: un solo successo veneto

Nei 5 precedenti confronti ufficiali a Verona il bilancio Ë leggermente favorevole ai nerazzurri: 1 vittoria veneta (2-1 nella serie A 2002/03), 2 pareggi (ultimo 2-2 nella serie A 2004/05) e 2 successi nerazzurro (ultimo, 1-0 nella serie A 2005/06).

I tecnici: perfetto equilibrio. Febbraio nero per due

Sono 9 i precedenti ufficiali tra Del Neri e Mancini con bilancio che vede perfetta parità: 3 successi per parte con 3 pareggi. Del Neri ha in febbraio il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il peggior rendimento, in sole gare di campionato, in termini di media-punti per partita: 1.44, frutto di 16 vittorie, 21 pareggi e 11 sconfitte, in 48 panchine. In realtà in giugno Del Neri avrebbe una media peggiore, ma in questo mese dell’anno solare non sempre si gioca il campionato. Mancini ha in febbraio il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il peggior rendimento, in sole gare di campionato, in termini di media-punti per partita: 1.42, frutto di 6 vittorie, 9 pareggi e 4 sconfitte, in 19 panchine. In realtà Mancini avrebbe una media peggiore in giugno, addirittura zero punti in due partite, ma in questo mese dell’anno non sempre si gioca il campionato.

SITUAZIONE DISCIPLINARE

Squalificati: Luciano, D'Anna (Chievo); Burdisso (Inter)
Diffidati: Italiano, Malagò, Moro, Pellissier, Sammarco, Semioli (ChievoVerona); Crespo, Dacourt, Stankovic (Inter)

Del Neri a -1 dalla 200° vittoria in campionati prof

Luigi Del Neri è ad un passo dalla 200° vittoria assoluta conquistata in campionati professionistici. La prima delle attuali 199 affermazioni - 60 in serie A, 19 in serie B, 30 in serie C-1 e 90 in serie C-2 - del tecnico friulano risale al 7 ottobre 1990: Altamura-Teramo 0-2, in serie C-2. Il bilancio delle sue attuali 477 panchine in campionati professionistici è completato da 175 pareggi e 103 sconfitte.

200° gara in A per i veneti

Il ChievoVerona festeggerà oggi la sua 200° gara in assoluto nel campionato di serie A, dove ha fatto il suo debutto il 26 agosto 2001 in Fiorentina-Chievo 0-2.

I crolli veneti nella ripresa

E' un ChievoVerona che crolla nei secondi tempi, almeno a giudicare dai primi 21 turni di campionato: i veronesi hanno perduto ben 11 punti in classifica nelle riprese rispetto ai risultati conseguiti se le gare fossero terminate al 45'.

Inter senza sconfitte da 27 gare ufficiali

L'Inter non perde una gara ufficiale dal 27 settembre scorso quando, in Champions League, fu sconfitta 0-2 in casa dal Bayern Monaco. Il bilancio da allora della formazione di Mancini Ë di 23 vittorie - di cui 11 consecutive (stabilito il nuovo record dell'era-Moratti - dal 25 ottobre al 2 dicembre scorso con 7 successi in A, 2 in coppa Italia e 2 in Champions League) e 4 pareggi.

Una sola espulsione a favore del Chievo 2006/07

Il ChievoVerona Ë una delle due formazioni di serie A 2006/07 che hanno ricevuto meno espulsioni a favore, dopo 21 giornate: appena 1 cartellino rosso a favore dei gialloblu, come anche il Milan.

Il turn-over dei gialloblu

Il ChievoVerona, dopo 21 turni di campionato, Ë una delle due formazioni della serie A 2006/07 che sfrutta massimamente i cambi a disposizione: 63 su 63, come anche l'Atalanta.

L'Inter oggi potrebbe eguagliare un record nei maggiori campionati europei

Con la vittoria di sabato 13 gennaio scorso, 3-1 in casa del Torino, l’Inter 2006/07 è entrata nella storia del campionato di serie A su girone unico, diventando la prima squadra a vincere 12 gare consecutive. Le affermazioni contro Fiorentina e Sampdoria hanno portato la serie a 14. L’ultimo stop nerazzurro in campionato risale allo 0-0 di Udine dello scorso 22 ottobre, mentre l’ultima sconfitta è datata 30 aprile scorso, 0-1 ad Empoli: da allora 23 giornate utili consecutive con bilancio di 18 successi e 5 pareggi. Quest’oggi l’Inter, dopo aver battuto il primato del campionato italiano, potrebbe eguagliare quello europeo, almeno per quanto concerne i maggiori tornei continentali: 15 vittorie consecutive le hanno ottenute il Real Madrid nel 1960/61 ed il Bayern Monaco a cavallo tra le stagioni 2004/05 e 2005/06.

Inter imbattuta in trasferte ufficiali da 15 incontri consecutivi

L'ultima sconfitta esterna ufficiale subita dall'Inter risale al 12 settembre scorso quando, in Champions League, i nerazzurri vennero sconfitti per 0-1 in casa dello Sporting Lisbona: da allora il bilancio interista fuori casa Ë di 12 vittorie (6 consecutive - serie in corso) e 3 pareggi.

Porta nerazzurra chiusa in assoluto da 355’

L'ultima rete incassata in assoluto dai nerazzurri in gare ufficiali risale al 21 gennaio scorso: successo casalingo per 3-1 contro la Fiorentina (serie A). L'autore del gol viola fu Toni al 5': da allora sono trascorsi i restanti 85' di quel match, pi˘ le due intere trasferte vinte in casa della Sampdoria (3-0 in coppa, 2-0 in A) ed il retour-match di coppa Italia a San Siro con i blucerchiati (0-0), per un totale di 355' di inviolabilit‡.

Le riprese sprint dell'Inter 2006/07

L'Inter Ë la formazione della serie A 2006/07 che, dopo 21 giornate disputate, migliora maggiormente nei secondi tempi i propri risultati di met‡ gara: +13 il saldo attivo nerazzurro.

Crespo, re dei giocatori decisivi nella serie A 2006/07

Hernan Crespo Ë il giocatore pi˘ decisivo della serie A 2006/07. Il calciatore nerazzurro ha portato alla sua squadra 15 punti in classifica grazie ai suoi gol determinanti.

Il febbraio d’oro di Grosso

Fabio Grosso ha nel mese di febbraio quello dell'anno solare in cui ha finora realizzato il maggior numero di reti in gare di campionato professionistiche: sono 5, sui 27 totali, i gol segnati dal difensore nel secondo mese dell'anno solare.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(8)pareggi(3)sconfitte(4)

VERONA – Chievo-Inter 0-2. La sfida della 23a giornata tra Chievo e Inter va in scena in un ‘Bentegodi’ non ancora a norma e quindi con gli spalti completamente deserti. Scaligeri in completa tenuta gialla, bordata di blu. Classica divisa con maglia nerazzurra e pantaloncini neri per l’Inter. Roberto Mancini schiera: Julio Cesar tra i pali, Maicon, Cordoba, Materazzi e Maxwell in difesa, Zanetti, Vieira, Cambiasso e Stankovic sulla linea mediana, Crespo e Adriano in avanti. Prima del fischio d’inizio, un minuto di silenzio osservato in memoria dell’Ispettore di Polizia Filippo Raciti, assassinato a Catania durante i violenti scontri avvenuti il 2 febbraio scorso fuori dalla stadio ‘Angelo Massimino’ durante il derby con il Palermo. Calcio d’inizio del Chievo e immediato vantaggio dei nerazzurri. Al 1’ Stankovic apre sulla sinistra per Adriano che supera di potenza, il diretto marcatore Moro, e lascia partire un sinistro velenoso dal vertice dell’area, traiettoria a giro, palla che sbatte sul palo e s’insacca alle spalle dell’incredulo portiere gialloblu, Sicignano. Il Chievo prova a rispondere al 12’. Indecisione di Cordoba che libera Obinna. L’attaccante nigeriano s’invola verso la porta interista, conclusione in corsa, potente ma centrare e Julio Cesar riesce a parare in due tempi. Da segnalare una punizione battuta da Stankovic al 29’. Tiro preciso e angolato, la palla è deviata in corner da Obinna. Al 35’ Inter vicinissima al raddoppio. Azione centrale di Vieira che fornisce un preciso assist a centro area per Crespo. Conclusione fulminea dell’argentino, l’estremo difensore scaligero, Sicignano, è chiamato a compiere un autentico miracolo per neutralizzare il tiro. Chievo pericolosissimo al 38’ Semioli raccoglie un passaggio sul fondo e crossa rasoterra a centro area per l’accorrente Obinna, solo l’intervento tempestivo di Maxwell consente a Julio Cesar di recuperare. La prima frazione di gioco si chiude dopo due minuti di recupero con i nerazzurri in vantaggio per una rete a zero. La ripresa si apre con il Chievo in avanti. Pregevole conclusione di Obinna al 48’, la palla termina di poco alta sopra la traversa della porta di Julio Cesar. Al 51’ l’Inter raddoppia. Assist di testa di Adriano per Crespo che dai venti metri lascia partire un destro insidioso che rimbalza davanti a Sicignano e si infila in rete lambendo il palo di destra. Al 55’ combinazione Adriano-Stankovic, la conclusione a girare sul secondo palo del centrocampista serbo termina a lato di un soffio. Al minuto 80 Chievo vicino al gol. La conclusione ravvicinata di Semioli è deviata in angolo da un prodigioso intervento di Julio Cesar. Da senalare al 91' una bella conclusione di sinistro di Figo che termina fuori di un soffio e due minuti più tardi un pregevole colpo di testa di Cruz. L'incontro si chiude dopo quattro minuti di recupero. L'Inter centra la vittoria consecutiva numero 15 in campionato (eguagliato il record continentale di Real Madrid e Bayern Monaco), contro un Chievo caparbio e volitivo e mantiene invariato il vantaggio sulla Roma, prima delle inseguitrici.


CHIEVO-INTER 0-2

Marcatori : 1’ p.t. Adriano, 6’ s.t. Crespo

CHIEVO: 1 Sicignano, 27 Moro, 29 Mandelli, 4 Mantovani, 23 Lanna; 21 Sammarco, 11 Italiano, 33 Brighi (11 s.t. 55 Kosowski); 7 Semioli, 81 Bogdani (30’ s.t. 10 Cozzolino), 15 Obinna (18’ s.t. 31 Pellissier).
A disposizione: 18 Squizzi, 19 Malagò, , 20 Marcolini, 22 Rickler.
All.: Luigi Del Neri.

INTER: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 6 Maxwell (25’ s.t. 15 Dacourt); 14 Vieira, 19 Cambiasso, 4 Zanetti, 5 Stankovic (30’ s.t. 7 Figo); 10 Adriano, 18 Crespo (44' s.t. 9 Cruz).
A disposizione: 1 Toldo, 11 Grosso, 25 Samuel, 21 Solari.
All.: Roberto Mancini.

Arbitro: Domenico Messina di Bergam.

Ammoniti: Mandelli, Materazzi, Lanna

in campo

Sicignano12 Julio Cesar
Moro13 Maicon
Mandelli2 Cordoba
Mantovani23 Materazzi
Lanna6 Maxwell
Sammarco14 Vieira
Italiano19 Cambiasso
Brighi4 Zanetti
Semioli5 Stankovic
Bogdani10 Adriano
Obinna18 Crespo

panchina

Squizzi1 Toldo
Malagò11 Grosso
Kosowski25 Samuel
Marcolini7 Figo
Rickler15 Dacourt
Cozzolino21 Solari
Pellissier9 Cruz