Risultato finale

9 Marzo 2012 20:45

ChievoVerona
0 - 2
Inter
45' (2t) Milito
42' (2t) Samuel
arbitro Paolo Mazzoleni / guardalinee Bianchi, Barbirati / 4° uomo Russo
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Termina sullo 0-0 il primo tempo di Chievo Verona-Inter. Buon gioco da parte dei nerazzurri, nonostante un rigore sbagliato e una traversa.
45' Mazzoleni concede un minuto di recupero.
45' Sneijder calcia dal limite dell'area, Sammarco - di fronte all'olandese - tocca palla con un braccio. Tutto regolare per Mazzoleni.
42' Chievo pericoloso con Pellissier, che lotta con Lucio e mette palla in mezzo all'area, dove però non c'è nessun compagno a raccogliere.
42' Pellissier protesta con l'arbitro per un presunto contatto falloso da parte di Lucio (braccio e piede) nell'azione precedente.
39' Cross di Maicon per Stankovic, la difesa del Chievo mette in corner. Sneijder dalla bandierina, palla troppo corta.
34' Dramè al cross, sponda di testa di Thereau, Luciano con la punta del piede destro cerca la porta. Palla sulla parte alta della rete.
28' Sneijder quasi al volo per Stankovic che, controlla con la coscia destra e tira di sinistro. Palla di pochissimo alta sopra la traversa.
27' Passaggio filtrante di Maicon per Zanetti, Andreolli toglie il tempo al capitano che, in area piccola, non riesce a trovare palla.
19' Apertura di Forlan per Sneijder che, dal limite dell'area, calcia in modo perfetto con il destro, ma colpisce la traversa.
14' Milito dal dischetto: conclusione centrale, Sorrentino para il calcio di rigore del Principe.
13' Milito guadagna un corner. Batte Sneijder, stop di Lucio e intervento maldestro di Acerbi, che tocca con la mano. E' rigore per l'Inter.
3' Stankovic pericoloso con un sinistro dalla distanza, che trova la deviazione con il corpo di Andreolli. Corner per i nerazzurri.
2' Subito aggressivo il Chievo: cross a centro area e sponda di Luciano, Samuel anticipa e chiude in corner.
1' BENVENUTI ALLO STADIO "MARCANTONIO BENTEGODI" di Verona per Chievo-Inter, gara valida per l'anticipo della 27^ giornata della serie A Tim.
1' Allo stadio "Bentegodi" è appena arrivato anche il presidente Massimo Moratti.
1' Ranieri ritrova Maicon, che compone la linea difensiva con Nagatomo, terzino sinistro, e Lucio e Samuel come coppia centrale.
1' Zanetti è schierato a centrocampo con Stankovic e Poli. Sneijder trequartista dietro Forlan e Milito. Cambiasso parte dalla panchina.
1' E' il Chievo Verona a giocare il primo pallone del match.
Minuti Cronaca
47' Chievo Verona-Inter si chiude sullo 0-2 grazie alle reti nel finale di Samuel e Milito. Nerazzurri a 40 punti in classifica.
45' RADDOPPIOO INTER!!! Cross di Zanetti e scatto grintoso di Milito che, dalle retrovie, colpisce di testa. Senza scampo Sorrentino, è 0-2.
45' Si giocherà fino al 92'.
43' Stasera Samuel ha realizzato il 4° dei suoi 24 gol in campionato al Chievo, che risulta la squadra da lui più 'colpita'.
42' GOOOOLLLL INTER! Calcio d'angolo di Sneijder dalla destra, Samuel svetta più in alto di tutti e realizza la rete dello 0-1.
41' Punizione a giro di Sneijder: Sorrentino respinge, la palla arriva a Cambiasso che, da posizione angolata, non riesce a mantenerla bassa.
40' Espulso Domenico Di Carlo per proteste.
39' Andreolli ferma palla con le braccia: calcio di punizione per l'Inter.
39' Secondo cambio nell'Inter: fuori Poli, dentro Cambiasso.
34' Accelerazione improvvisa di Thereau, contatto con Poli: calcio di punizione per il Chievo dal limite dell'area.
34' La conclusione di destro di Bradley supera la barriera e termina di poco alta sulla traversa di Julio Cesar.
32' Ultimo cambio nel Chievo Verona: fuori Pellissier, dentro Moscardelli.
26' Primo cambio nell'Inter: fuori Forlan, dentro Pazzini.
26' Secondo cambio per il Chievo: Luciano lascia il posto in campo a Hetemaj.
25' Fallo di Nagatomo su Pellissier: calcio di punizione per il Chievo, batte Bradley, il fischio di Mazzoleni interrompe l'azione.
16' Primo cambio deciso da Di Carlo: Sammarco lascia il posto in campo a Dainelli.
12' Maicon porta via palla alle spalle di Bradley. Decisivo Acerbi che, in scivolata, la toglie dai piedi del brasiliano lanciato a rete.
10' Calcio di punizione per Sneijder: destro violentissimo dell'olandese, non di molto fuori alla destra di Sorrentino.
7' Sneijder crossa sul secondo palo, Poli sotto porta allunga la gamba destra, ma non riesce a colpire il pallone.
4' Azione del Chievo con Pellissier e Sammarco, Julio Cesar salva in presa alta sul secondo palo.
1' Ripresa al via senza nessun cambio.
Zanetti
6.83
6.83
Stankovic
6.42
6.42
Cambiasso
6.07
6.07
Julio Cesar
6.74
6.74
Samuel
7.73
7.73
Maicon
5.61
5.61
Milito
6.93
6.93
Lucio
6.26
6.26
Sneijder
7.33
7.33
Pazzini
5.44
5.44
Nagatomo
5.74
5.74
Poli
7.51
7.51
Forlan
5.56
5.56
Media squadra 6.48
1 tiri porta 3
3 tiri fuori 7
15 falli fatti 11
2 angoli 8
1 fuorigioco 2
24:18 possesso 30:42
Di Carlo-Ranieri: il nerazzurro avanti 5-1 e sue squadre sempre in gol

Nona sfida tecnica ufficiale tra Di Carlo e Ranieri: finora lo score è di 5 vittorie del mister nerazzurro, 2 pareggi ed 1 successo del tecnico clivense. In queste 8 sfide le formazioni di Ranieri hanno sempre segnato, per un totale di 15 marcature.

Di Carlo mai vittorioso contro l'Inter e sue squadre sempre a porta aperta

Nona sfida ufficiale tra Di Carlo e l’Inter e finora l’attuale tecnico dei veneti non ha mai vinto: il bilancio a favore dei nerazzurri è di 6 vittorie e 2 pareggi. In queste 8 gare l’Inter è sempre andata in gol, per un totale di 18 reti realizzate.

Ranieri Vs Chievo: il tecnico in vantaggio

Ottava sfida ufficiale tra Ranieri ed il ChievoVerona e finora il bilancio vede 4 successi dell’attuale mister nerazzurro, 2 pareggi ed 1 vittoria veneta.

Gialloblu ad un passo da striscia positiva record in stagione

Il ChievoVerona è reduce da 3 risultati utili consecutivi in campionato, con bilancio di 2 vittorie ed 1 pareggio. L’ultima sconfitta risale allo scorso 13 febbraio, quando la formazione veneta venne superata 0-2 a Napoli. Se i veneti dovessero ottenere un risultato utile anche oggi, eguaglierebbero la loro serie positiva record stagionale in serie A, 4 turni senza stop, dalla 4° alla 7° giornata di andata, quando il bilancio scaligero fu di 2 vittorie e 2 pareggi.

100 in gialloblu per Di Carlo. Da Ranieri...a Ranieri

Centesima panchina gialloblu per Mimmo Di Carlo, che ha un bilancio di 33 vittorie, 26 pareggi e 40 sconfitte. Di Carlo ha allenato il Chievo dal novembre 2008 al giugno 2010 per un primo ciclo e ne ha ripreso le redini da luglio scorso, per il secondo mandato. L’esordio è datato 9 novembre 2008, ChievoVerona-Juventus 0-2, con i bianconeri allenati da Claudio Ranieri.

Sfida fra panchine prolifiche

Il ChievoVerona è una delle 4 squadre della serie A 2011/12, assieme a Bologna, Milan e Novara, ad aver finora segnato il maggior numero di gol con giocatori entrati dalla panchina a gara in corso: sono 6. I centri dei panchinari gialloblu sono stati realizzati da Moscardelli (3), Paloschi (2) e Sardo (1). In questa graduatoria seguono Inter e Lazio con 5 gol a testa dalla panchina.

Auguri, Inter !

L’Inter festeggia oggi il suo 104° compleanno, essendo stata fondata il 9 marzo 1908.

Samuel e i gol al Chievo

Walter Adrian Samuel ha nel ChievoVerona la squadra contro cui ha finora realizzato il maggior numero di gol ufficiali da quando gioca in Italia: sono 3 sui 23 totali.

Inter senza gol esterni da 486’

L’ultimo gol ufficiale segnato in trasferta dall’Inter risale al 15 gennaio scorso quando, in serie A, si impose per 1-0 in casa del Milan. L’autore del gol nerazzurro fu Milito al 54’: da allora si contano i restanti 36’ di quel match, più le intere partite perdute a Napoli (0-2 in coppa Italia), Lecce e Roma (rispettivamente 0-1 e 0-4 in serie A), Marsiglia (0-1 contro l’Olympique in Champions League) e Napoli (0-1 in campionato), per un totale di 486’ di digiuno fuori casa.

L'Inter non vince da 9 gare ufficiali, fuori senza punti dal derby; porta aperta da 11

Inter senza successi in match ufficiali dal 22 gennaio scorso, quando si impose 2-1 sulla Lazio a San Siro in campionato. Poi bilancio di 7 sconfitte (0-2 a Napoli in coppa Italia, quindi in campionato 0-1 a Lecce, 0-4 in casa Roma, 0-1 interno contro il Novara, 0-3 casalingo contro il Bologna, 0-1 in casa dell’Olympique Marsiglia in Champions League e 0-1 sul campo del Napoli in campionato) e 2 pareggi (4-4 e 2-2, sempre in casa, rispettivamente contro Palermo e Catania in serie A). L’Inter è reduce da 5 sconfitte esterne consecutive subite in casa di Napoli (0-2 in coppa Italia), Lecce (0-1 in campionato), Roma (0-4 in campionato), Olympique Marsiglia (0-1 in Champions League) ed ancora Napoli (0-1 in serie A). L’ultimo risultato positivo nerazzurro versione esterna risale al 15 gennaio scorso, vittoria per 1-0 in casa del Milan, in serie A. L’Inter ha sempre subito almeno un gol in ciascuna delle ultime 11 gare ufficiali disputate in assoluto, per un totale di 21 reti al passivo. L’ultimo incontro concluso a porta inviolata risale allo scorso 15 gennaio quando, in serie A, si impose per 1-0 in casa del Milan.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(8) pareggi(3) sconfitte(4)

VERONA - L'Inter è di scena al 'Bentegodi' di Verona per Chievo-Inter, anticipo della 27a giornata della Serie A Tim 2011-2012. I padroni di casa sfoggiano la classica divisa con maglia giallo-blu, pantaloncini e calzettoni gialli. L'Inter indossa la casacca nerazzurra con pantaloncini e calzettoni neri.

PRIMO TEMPO - Fischio d'inizio del signor Mazzoleni per il calcio d'avvio battuto dalla formazione scaligera. Avvio deciso del Chievo che al minuto 2 conquista il primo angolo della gara. Sul capovolgimento di fronte Stankovic batte a rete da buona posizione ma l'ex Andreolli devia in angolo. Ancora Stankovic a tentare la conclusione al 4', tiro deviato con palla che finisce tra le braccia di Sorrentino. Al 14' su angolo battutto ad Sneijder, Mazzoleni assegna un rigore ai nerazzurri per tocco di mano in area di Acerbi. Milito si incarica della conclusione: battuta potente ma centrale e Sorrentino respinge ottimamente. Inter vicina al gol 19' con Sneijder che servito da Forlan, lascia partire uno splendido destro a giro che si infrange sulla parte alta della traversa a Sorrentino ormai battuto. Al 27' buona occasione per i nerazzurri: Maicon imbecca Zanetti lanciato a rete, il capitano è anticipato dalla precisa chiusura di Andreolli. Un minuto più tardi è ancora Stankovic a concludere pericolosamente a rete dai venti metri, controllo in corsa con la coscia destra e conclusione potente di sinistro con palla che sorvola di poco la traversa. Al minuto 40 sugli sviluppi di un calcio di punizione di Sneijder, doppio tentativo di Stankovic, prima con un colpo di testa e poi di piede in sforbiciata, entrambi le conclusioni respinte dalla difesa gialloblù. Chievo pericolosissimo al 41': Pellissier dall'interno dell'area piccola sta per battere a rete, ma Julio Cesar e Lucio chiudono lo specchio della porta. Pellissier reclama per una presunta spinta di Lucio. Al 45' Sneijder calcia dal limite dell'area, Sammarco tocca la palla con un braccio, non propriamente attaccato al corpo, per Mazzoleni tutto regolare. La prima frazione di gioco si chiude dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO - Formazioni invariate al rientro in campo dopo l'intervallo. La prima occasione da rete è per l'Inter che al 7' con Sneijder entra in area dalla sinistra e crossa sul secondo palo, Poli manca di un soffio la deviazione vincente. Punizione-bomba di Sneijder al 10', la palla calciata da notevole distanza sibila a non più di mezzo metro dall'incrocio dei pali della porta di Sorrentino. Al 12' Inter ancora vicina alla rete del vantaggio: percussione di Maicon che entra in area di potenza superando di slancio un paio di avversari, un istante prima della battuta a rete, Acerbi interviene in scivolata anticipando il brasiliano. Al 16' primo cambio dell'incontro: Di Carlo inserisce Dainelli per Sammarco.
Al 26' doppio cambio: Ranieri inserisce Pazzini al posto di Forlan, Di Carlo schiera Hetemaj al posto di Luciano. Terzo ed ultimo cambio nelle fila del Chivo al minuto 32: entra Moscardelli, esce Pellissier. Al 34' Bradley sfiora l'incrocio dei pali direttamente su calcio di punizione. Al 39' Cambiasso subentra all'ottimo Poli. Un minuto più tardi Mazzoleni espelle Di Carlo per proteste. Al 41' Inter vicina al gol: punizione a giro insidiosissima di Sneijder che Sorrentino respinge ma non trattiene, si avventa sul pallone Cambiasso che però calcia alto. Al 42' nerazzurri in vantaggio: angolo battuto dalla destra da Sneijder, stacca altissimo Walter Samuel che indirizza all'angolino basso superando Sorrentino. L'Inter raddoppia al 45': Zanetti va sul fondo e dalla destra mette al centro uno splendido pallone per la testa di Milito che batte ancora Sorrentino. La gara si chiude dopo due minuti di recupero, Inter batte Chievo per due reti a zero e sale a quota 40 punti in classifica.


CHIEVO-INTER 0-2

Marcatori: 42' st Samuel, 45' st Milito

Chievo Verona: 54 Sorrentino; 21 Frey, 3 Andreolli, 15 Acerbi, 93 Dramé; 10 Luciano (26' st 56 Hetemaj), 16 Rigoni, 6 Bradley; 7 Sammarco (15' st 29 Dainelli), 77 Théréau; 31 Pellissier (32' st 9 Moscardelli).
A disposizione: 1 Puggioni, 12 Cesar, 8 Cruzado, 9 Moscardelli, 23 Paloschi.
Allenatore: Domenico Di Carlo.

Internazionale: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 5 Stankovic, 18 Poli (39' st 19 Cambiasso); 10 Sneijder, 9 Forlan (26' st 7 Pazzini), 22 Milito.
A disposizione: 12 Castellazzi, 19 Cambiasso, 20 Obi, 26 Chivu, 28 Zarate, 37 Faraoni.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni (sez. arbitrale di Bergamo).

in campo

Sorrentino 1 Julio Cesar
Frey 13 Maicon
Andreolli 6 Lucio
Acerbi 25 Samuel
Dramè 55 Nagatomo
Luciano 4 Zanetti
Rigoni 5 Stankovic
Bradley 18 Poli
Sammarco 10 Sneijder
Thereau 9 Forlan
Pellissier 22 Milito

panchina

Puggioni 12 Castellazzi
Cesar 7 Pazzini
Cruzado 19 Cambiasso
Hetemaj 20 Obi
Moscardelli 26 Chivu
Paloschi 28 Zarate
Dainelli 37 Faraoni