Risultato finale

15 Gennaio 2011 20:45

Inter
27' (2t) Eto'o
18' (2t) Eto'o
30' Milito
20' Stankovic
4 - 1
Bologna
32' (2t) Gimenez
arbitro Gabriele Gava / guardalinee Marzaloni, Preti / 4° uomo Romeo
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' Maicon per Thiago Motta, palla di poco a lato
47' Dopo due minuti di recupero, termina 2-0 la prima frazione di gioco tra Inter e Bologna
45' L'arbitro Gava concede due minuti di recupero
44' Segnalato fuorigioco a Milito, servito da Maicon
41' Tiro a giro di Ramirez, palla fuori
36' Castellazzi devia in calcio d'angolo la punizione di Di Vaio
36' Alto sopra la traversa il colpo di testa di Portanova
34' Grande parata di Castellazzi sul destro di Di Vaio in velocità
30' GOL INTER: MILITO realizza. Thiago Motta lancia per il Principe, che di sinistro in velocità va al tiro, Viviano tocca ma la palla entra in rete. Inter-Bologna 2-0
26' Maicon dalla sinistra prova a sfruttare la mischia in area andando al tiro di destro, palla fuori
20' Zanetti allarga per Maicon sulla destra, che prova a servire Eto'o sul fronte opposto, chiusura del Bologna
20' GOL INTER: STANKOVIC realizza. Errore di Mudingayi, palla ad Eto'o che di destro serve il serbo. Deki la mette dentro di piatto destro beffando Viviano. Inter-Bologna 1-0
19' Cordoba rientra in campo con la testa fasciata
15' Milito all'indietro, velo di Cambiasso, Stankovic al tiro alto sopra la traversa
15' Scontro tra Cordoba e Di Vaio, di testa: giocatori a terra
13' Velo di Garics per Ramirez che entra in area: perfetto Lucio a chiudere
11' Ramirez prova il sinistro, deviazione, a lato
7' Grande parata di Viviano su traversone pericolosissimo di Maicon
6' Eto'o tra le linee evita due avversari: destro dai 22 metri, respinge in tuffo Viviano
5' La prima palla della gara per i nerazzurri, con Lucio che testa serve Milito: anche lui di testa colpisce il palo
4' Cambiasso fa sponda per Milito: controllo, destro dai 15 metri che viene deviato
1' BENVENUTI ALLO STADIO 'MEAZZA': è tutto pronto per Inter-Bologna, prima di ritorno di Serie A Tim 2010-2011
1' Contro il Bologna, davanti a Castellazzi, Leonardo sceglie Maicon e Chivu come laterali, Lucio-Cordoba coppia di centrali; a centrocampo Zanetti, Cambiasso e Motta, con Stankovic a ridosso di Milito ed Eto'o
1' Si celebra la 519^ presenza in serie A di capitan Zanetti, che eguaglia il record di Beppe Bergomi
1' Calcio d'inizio battuto dal Bologna
Minuti Cronaca
48' Dopo tre minuti di recupero, Inter-Bologna termina 4-1
46' Trattenuta ai danni di Milito da parte di Britos in area, l'Inter giustamente si lamenta
45' L'arbitro Gava concede tre minuti di recupero
41' Cambio per l'Inter: esce Zanetti, entra Santon. Standing ovation per il capitano
40' Sinistro sul fondo di Pandev servito da Stankovic
36' Cambio per il Bologna: esce Ramirez, entra Buscé
32' GOL BOLOGNA: GIMENEZ realizza. Corner per il Bologna, liscio di Portanova, Gimenez mette dentro di destro
31' Castellazzi fa una grande parata sul sinistro a giro di Gimenez
30' Cambio per l'Inter: esce Eto'o, entra Pandev
28' Cambio per il Bologna: esce Ekdal, entra Casarini
27' GOL INTER: ETO'O realizza su punizione, tiro a girare, impossibile per Viviano arrivarci. Inter-Bologna 4-0
24' Destro di Stankovic dalla distanza, fuori
23' Cambio per l'Inter: esce Motta, entra Mariga
20' Maicon in area, cross, palla a Thiago Motta che di destro va al tiro ma la palla finisce alta fuori
18' GOL INTER: ETO'O realizza. Incredibile combinazione tra il camerunese e Milito. Eto'o sulla sinistra serve il Principe, che gli restituisce palla all'indietro di tacco, il camerunese va a segno di destro
13' Su cross di Della Rocca respinge di testa Lucio: Ekdal al tiro di destro, palla fuori
10' Fuori di un soffio la punizione di Di Vaio
9' Rubin libera male, subentra Maicon che di esterno destro va al tiro, para Viviano
7' Ramirez tra le linee, grande assist per Gimenez che entra in area: 15 metri, sinistro, palla alta
5' Cambio per il Bologna: esce Mudingayi, entra Gimenez
3' Contropiede del Bologna con Ramirez: chiude Zanetti
1' Calcio d'inizio della seconda frazione di gioco ai nerazzurri
Zanetti
9.25
9.25
Cordoba
7.46
7.46
Stankovic
7.87
7.87
Cambiasso
7.88
7.88
Maicon
7.98
7.98
Chivu
6.73
6.73
Santon
6.77
6.77
Milito
8.19
8.19
Motta
7.41
7.41
Lucio
7.37
7.37
Eto'o
9.3
9.3
Pandev
6.59
6.59
Mariga
6.64
6.64
Castellazzi
8.32
8.32
Media squadra 7.7
6 tiri porta 5
6 tiri fuori 10
10 falli fatti 13
4 angoli 6
3 fuorigioco 2
50% possesso 50%
Bologna senza vittorie sui nerazzurri dal 2002

Il Bologna non vince in assoluto una gara ufficiale contro l’Inter, tra casa e trasferta, dal 10 febbraio 2002 quando, in serie A, gli emiliani si imposero in casa per 2-1: da allora, nei successivi 13 confronti ufficiali, il bilancio è stato di 2 pareggi ed 11 affermazioni interiste.

Leonardo o.k. nell’unico precedente con Malesani

Esiste un solo precedente tecnico ufficiale: il Milan di Leonardo vittorioso per 4-0 in casa contro il Siena di Malesani, nella serie A 2009/10.

Contro il Bologna Leonardo imbattuto e sempre a porta chiusa

Terza sfida ufficiale, da tecnico, per Leonardo contro il Bologna, con entrambi i precedenti riferiti alla serie A 2009/10: allora il bilancio delle 2 gare di campionato è stato per Leonardo di 1 vittoria ed 1 pareggio, senza che la sua squadra subisse gol.

Inter-Malesani la ventesima sfida

Alberto Malesani affronta l’Inter per la ventesima volta in carriera tecnica con bilancio che vede 5 successi dell’attuale tecnico degli emiliani, 5 pareggi e 9 affermazioni nerazzurre.

Riecco Malesani...il 16 maggio scorso fu il 18° scudetto nerazzurro

L’ultimo dei 18 scudetti vinti dall’Inter, il 16 maggio scorso, quando i nerazzurri espugnarono 1-0 Siena, venne vinto contro l’odierno allenatore avversario, Alberto Malesani, allora seduto sulla panchina dei bianconeri toscani.

Un solo k.o. in casa per l’Inter nelle ultime 58 uscite ufficiali

L’Inter ha perso solo una delle ultime 58 gare interne ufficiali disputate, lo scorso 14 novembre. Il bilancio delle altre 57 partite considerate è di 43 vittorie e 14 pareggi.

Zanetti nella storia nerazzurra

Javier Zanetti, 518 presenze in serie A con l’Inter spareggi inclusi, diventa oggi il pluripresente nerazzurro di sempre in massima divisione, agganciando a 519 gettoni Beppe Bergomi.

Inter fair-play, Bologna senza espulsioni a favore

L’Inter è una delle 3 squadre della serie A 2010/11, assieme a Cagliari e Palermo, a non aver ancora subito cartellini rossi a sfavore. L’ultimo espulso fu Muntari il 12 marzo scorso in Catania-Inter 3-1; da allora si contano 27 turni di campionato. L’ultima pro rossoblu risale al 2 maggio scorso, Pellegrino in Atalanta-Bologna 1-1: da allora si contano 21 turni di campionato.

Porta rossoblu chiusa fuori casa da 376’

Il Bologna non subisce gol in trasferte ufficiali dal 21 novembre scorso quando, in serie A, venne sconfitto per 1-4 in casa del Napoli. L’autore del quarto gol campano fu Cavani al 74’: da allora si contano i restanti 16’ di quel match, più le intere partite vinte contro Cagliari (3-0 in coppa Italia) e Cesena (2-0 in serie A), cui si sono aggiunti lo 0-0 in casa del Parma e la vittoria per 2-0 in casa del Bari (sempre in serie A), per un totale di 376’ di inviolabilità fuori casa.

Il decisivo Di Vaio

Marco Di Vaio è il calciatore più decisivo della serie A 2010/11: sono 18 punti, sui 25 totali (quelli guadagnati sul campo) del Bologna, portati alla causa rossoblu dai gol del bomber romano, pari al 72% del complessivo.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(43) pareggi(23) sconfitte(11)

MILANO - Corre, segna e vince ancora l'Inter, portando a quattro i successi consecutivi dall'arrivo di Leonardo in panchina: Bologna sconfitto 4-1 nel match, anticipo valido per la 20^ giornata della serie A Tim, che celebra un altro importantissimo record di capitan Zanetti. Javier come lo Zio: oggi, quello che fu il primo acquisto del presidente Massimo Moratti eguaglia il record di presenze in serie A con la maglia dell'Inter detenuto da Bergomi. Inarrestabile il Trattore lo è anche stasera, contribuendo nel suo modo sempre fondamentale, alla vittoria nerazzurra.

Prima, l'assist di Eto'o per Stankovic e il tap-in vincente del Drago. Poi, quello che tutti i tifosi chiedevano in coro: "Diego Milito facci un gol", cantano sugli spalti ed ecco che il gol arriva, con il sinistro del Principe che batte Viviano per il 2-0. Segna Stankovic, segna Milito, come può non segnare anche Eto'o? Detto fatto: splendido tacco del principe e il bomber nerazzurro cala il tris per la sua 22^ rete stagionale, che il camerunese aumenta di una appena 9' dopo, su calcio di punizione. E' poker nerazzurro, ma Gimenez un gol lo fa.


PRIMO TEMPO - Leonardo conferma per intero la formazione che ha sconfitto il Catania nell'ultimo turno di campionato. Bomber Di Vaio, undici gol già realizzati in questa stagione, si prende sulle spalle le speranze di un Bologna in cerca di punti per risalire la classifica pur lottando con le penalizzazioni. Ma inizia alla grande l'Inter, detta il passo e i rossiblù non possono far altro che starci dietro: al 4' è il dialogo Cambiasso-Milito che porta alla prima conclusione dei nerazzurri verso la porta, è Milito che però fviene chiuso in corner. Sugli sviluppi, fa di più il principe colpendo, di testa, il palo sulla sponda di Lucio (5'). All'argentino replica Eto'o che al 6' si vede parare da Viviano un gran destro dal limite. Il terreno è insidioso, ma lo è forse ancor di più l'assedio dei nerazzurri alla porta di Viviano. Al 12' ci prova anche il Bologna con un sinistro da fuori area di Ramirez, Castellazzi devia in corner. E mentre gli emiliani provano a bucare la difesa nerazzurra, il velo di Garics è per Ramirez che guadagna l'area, ma deve fare I conti con Lucio. Arriva al 20' il vantaggio dell'Inter: approfittando dell'errore diffensivo di Mudingaiy, Eto'o innesta il contropiede trovando un attentissimo Stankovic a raccogliere il passaggio in diagonale per il tap-in vincente. Passano appena 10' e il raddoppio arriva con quella che tutta la curva nerazzurra chiedeva dall'inizio del match: un gol di Diego Milito. Sul lancio verticale da metà campo di Thiago Motta, il principe arpiona il pallone e con il sinistro batte Viviano nell'angolino sul secondo palo, il portiere rossoblù tocca, ma non trattiene ed è 2-0. Arriva invece al 34' la più grande occasione per il Bologna: Di Vaio si libera della doppia marcatura e cerca la porta, è un super Castellazzi quello che respinge in corner. Il bomber rossoblù ci riprova 2' più tardi su calcio di punizione ed è ancora il portiere nerazzurro a dire no mettendo in angolo. Dopo 2' di recupero, Gava manda le squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi, il primo arriva dopo 5' e vede Gimenez protagonista in campo al posto di Mudingayi. Proprio l'uruguaiano, sull'assist tra le linee di Ramirez, cerca la porta dall'interno dell'area, ma sotto il pressing di Maicon, calcia alto. Ancora calcio di punizione per il Bologna al 10' e ancora Di Vaio, che non trova il gol solo di pochissimo: la palla esce di un soffio alla destra di Castellazzi. Aumenta il forcing della squadra emiliana e proprio nel momento di maggiore difficoltà, sono i nerazzurri ad andare ancora in gol con Eto'o e lo splendido uno-due con Milito: tacco del Principe a servire il camerunese che, con il suo 22esimo centro stagionale, batte Viviano per il 3-0. Al 27', il primo cambio di Leonardo: dentro Mariga, Thiago Motta lascia il campo, mentre Eto'o non si ferma più. Su calcio di punizione, il bomber nerazzurro colpisce ancora e sorpassando la barriera gonfia la rete per il 4-0. Gli concede la standing ovation Leonardo e dalla mezz'ora in campo c'è Pandev. Accorcia le distanze il Bologna al 32', ci riesce con Gimenez, fortunato a pescar palla dopo che nessuno dei compagni aveva trovato il tocco giusto verso Castellazzi. Di Vaio non si arrende, mentre c'è tutto il "Meazza" in piedi per accompagnare l'uscita dal campo di capitan Zanetti quando, al 42', lascia il posto a Santon. Tre minuti di recupero e poi il fischio di Gava: Inter batte Bologna 4-1 e in classifica i punti sono 32. La corsa continua...

 

INTER-BOLOGNA 4-1
Marcatori: 20' Stankovic, 30' Milito, 18' st e 27' st Eto'o, 32' st Gimenez.

Inter: 12 Castellazzi, 13 Maicon, 6 Lucio, 2 Cordoba, 26 Chivu; 4 Zanetti (41' st 39 Santon), 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta (23' st 17 Mariga); 5 Stankovic; 9 Eto'o (30' st 27 Pandev), 22 Milito.
A disposizione: 21 Orlandoni, 15 Ranocchia, 23 Materazzi, 88 Biabiany.
Allenatore: Leonardo.

Bologna: 1 Viviano; 8 Garics, 6 Britos, 13 Portanova, 19 Rubin; 10 Ramirez (36' st 24 Buscè) , 15 Perez, 26 Mudingayi (5' st 20 Gimenez), 7 Della Rocca; 12 Ekdal (28' st 32 Casarini); 9 Di Vaio.
A disposizione: 22 Lupatelli, 16 Esposito, 17 Radovanovic, 21 Cherubin.
Allenatore: Alberto Malesani.

Arbitro: Gabriele Gava di Conegliano.
Note. Spettatori: 52.724 Recupero: 2'-3'

in campo

Castellazzi 12 Viviano
Maicon 13 Garics
Lucio 6 Britos
Cordoba 2 Portanova
Chivu 26 Rubin
Zanetti 4 Ramirez
Cambiasso 19 Perez
Motta 8 Mudingayi
Stankovic 5 Della Rocca
Milito 22 Ekdal
Eto'o 9 Di Vaio

panchina

Orlandoni 21 Lupatelli
Ranocchia 15 Esposito
Materazzi 23 Radovanovic
Santon 39 Gimenez
Mariga 17 Cherubin
Pandev 27 Busce'
Biabiany 88 Casarini