Risultato finale

8 Dicembre 2013 20:45

Inter
11' (2t) Guarin
10' (2t) Palacio
45' Palacio
3 - 3
Parma
15' (2t) Sansone
46' Parolo
12' Sansone
arbitro Paolo Valeri / guardalinee La Rocca, Liberti / 4° uomo Grilli / assistenti Rizzoli, Nasca
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'GOL PARMA: cross di Paletta, il portiere manca la presa, Parolo segna
46'Finisce qui il primo tempo, Parma avanti 2-1 con Sansone e Parolo, di Palacio il gol dell'Inter
45'GOL INTER: Bell'azione Guarin-Jonathan a destra, il brasiliano crossa al centro e Palacio irrompe scaricando alle spalle di Mirante. 1-1
45'Ci sarà un solo minuto di recupero
42'Occasione per il Parma: Cassani pesca Acquah a centroarea, ma il parmense non trova la porta
39'Cross basso di Jonathan, nessuno ci arriva
37'Tiro da fuori area di Alvarez, palla sul fondo
36'Buona occasione per i nerazzurri, con Cambiasso che scende sul centro sinistra e crossa per Palacio che non ci arriva di poco
33'Inter che preme, ma è una partita difficile, il Parma è molto attento
27'Ancora Kovacic sugli scudi: percussione centrale e tiro, palla alta di poco
25'Che giocata di Kovacic: il croato si destreggia in mezzo a tre e serve Palacio che si allarga ma non riesce a calciare. Palla in angolo
18'Cambio in casa Parma: fuori Gargano, dentro Acquah
17'Clamorosa occasione per Palacio: cross rasoterra di Guarin, l'argentino arriva sul secondo palo ma calcia alto
12'GOL PARMA: bella palla centrale di Marchionni che pesca Sansone che conclude solo davanti ad Handanovic. Inter 0, Parma 1
9'Brutto fallo di Parolo su Campagnaro, arriva il primo giallo della partita
4'Occasione anche per il Parma: sugli sviluppi di un corner Paletta calcia d'esterno, blocca Handanovic
3'Kovacic riconquista palla e serve Palacio che da fuori area lascia partire un tiro che esce di poco. Buona occasione per l'Inter
1'Benvenuti a Inter-Parma, partita valida per la quindicesima giornata della Serie A TIM 2013/2014
1'Walter Mazzarri ha scelto una linea difensiva Campagnaro-Ranocchia-Juan Jesus schierata davanti a Samir Handanovic
1'Centrocampo a cinque Jonathan, Cambiasso, Kovacic, Alvarez, Zanetti
1'In attacco Fredy Guarin a supporto di Rodrigo Palacio
1'Calcio d'inizio per gli ospiti: comincia Inter-Parma
MinutiCronaca
48'Finisce qui: è 3-3 tra Inter e Parma
46'Occasione per Cambiasso che servito da Nagatomo colpisce al volo: tiro ribattuto da Mirante. Inter in avanti
45'Saranno tre i minuti di recupero
44'Ultimo cambio anche per i nerazzurri: esce Fredy Guarin, entra Saphir Taider
44'Occasione per il Parma: Biabiany entra in area da sinistra e calcia, palla in angolo
42'Ultimo cambio per il Parma, esce Sansone ed entra Rosi
40'Tiro di Sansone, blocca Handanovic
38'Cambio per il Parma: esce Cassano, entra Amauri
37'Destro di Acquah, Handanovic alza in angolo
36'Giallo per Mateo Kovacic per un fallo su Sansone
32'Secondo cambio per l'Inter: esce Jonathan, entra Belfodil
31'Paletta a centro area lotta e calcia alto
29'Bel tiro di Kovacic da fuori area, palla fuori di pochissimo
24'Prima cambio in casa Inter: esce Javier Zanetti, entra Yuto Nagatomo
22'Dopo tre gol in cinque minuti, ora la partita torna ad essere in equilibrio, si combatte molto soprattutto a centrocampo
22'Occasione per l'Inter: Guarin mette al centro da destra, Alvarez colpisce di testa ma la palla esce
15'GOL PARMA: ancora Sansone che realizza con un tocco a centro area. Inter-Parma 3-3
11'GOL INTER: Guarin porta i nerazzurri in vantaggio con un sinistro dal limite che spiazza Mirante. Inter-Parma 3-2
10'GOL INTER: Cross dalla sinistra di Alvarez, a centro area Palacio si avvita meravigliosamente e realizza. Inter-Parma 2-2
7'Primo giallo per i nerazzurri: ammonito Ranocchia
6'Inizio di secondo tempo molto equilibrato, entrambe le squadre sono molto aggressive
3'Alvarez finisce giù in area, l'arbitro fa cenno che si può continuare
1'E' iniziato il secondo tempo. Si riparte dal 2-1 in favore del Parma
Zanetti
4.91
4.91
Cambiasso
5.34
5.34
Ranocchia
4.36
4.36
Nagatomo
5.66
5.66
Alvarez
5.52
5.52
Jonathan
5.8
5.8
Jesus
4.18
4.18
Guarin
5.12
5.12
Palacio
7.74
7.74
Handanovic
3.54
3.54
Kovacic
6.73
6.73
Belfodil
3.4
3.4
Campagnaro
5.11
5.11
Taïder
4.72
4.72
Media squadra5.15
6tiri porta7
9tiri fuori10
14falli fatti13
3angoli11
3fuorigioco0
55%possesso45%
Inter imbattuta contro il Parma a San Siro dal 1998/99 e porta chiusa da 234’

Dal giorno dell’ultimo successo emiliano a Milano, sono stati 15 i confronti giocati a San Siro con bilancio di 10 vittorie nerazzurre (di cui 6 nelle ultime 6 sfide disputate) e 5 pareggi. Non solo: il Parma non segna a San Siro – sponda nerazzurra - da 234’: ultima rete di Crespo al 36’ di Inter-Parma 5-2 del 28 novembre 2010; poi si sommano i restanti 54’ di quella gara e le intere del 2011/12 (5-0 nerazzurro) e del 2012/13 (1-0 interista).

Il miglior momento del Parma 2013/14

Parma in salute, imbattuto da 4 gare ufficiali tra campionato e coppa, con score di 2 successi ed altrettanti pareggi. L’ultima sconfitta ducale risale al 2 novembre scorso, 0-1 in casa dalla Juventus. E’ stata eguagliata la striscia positiva record stagionale emiliana, come nel periodo settembre-ottobre, con bilancio analogo, ma in sole gare di campionato.

Mazzarri in vantaggio ed ha vinto le ultime 4 sfide assolute

I precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre sono 10 con bilancio di 5 successi di Walter Mazzarri (di cui 4 nelle ultime 4 gare disputate), 2 pareggi e 3 vittorie per Roberto Donadoni.

Contro l’Inter il k.o. più netto di Donadoni, da tecnico, che ha sempre perso a San Siro

Nono confronto ufficiale, da tecnico, per Roberto Donadoni contro l’Inter e finora non è mai stato pareggio, con vittoria sempre a favore di chi ha giocato in casa: score di 3 successi dell’attuale tecnico crociato e 5 affermazioni nerazzurre. Proprio contro l’Inter, Donadoni ha subito la sconfitta ufficiale più netta nella propria carriera tecnica alla guida di un club italiano: 0-5 a San Siro subito dal suo Livorno, il 16 ottobre 2005, in serie A.

Inter imbattuta da 8 partite ufficiali: non succedeva da 13 mesi

Inter imbattuta da 8 partite ufficiali consecutive, per un bilancio di 4 successi ed altrettanti pareggi. L’ultimo – ed unico k.o. – stagionale nerazzurro risale al 5 ottobre scorso, vittoria della Roma 3-0 a San Siro, in campionato. Era dal periodo settembre-novembre 2012 (oltre un anno fa) che l’Inter non faceva un filotto di 8 gare senza sconfitte: quella volta i nerazzurri misero insieme 10 vittorie consecutive, tra serie A ed Europa League.

Mazzarri-Mourinho: la sfida è sempre in pareggio

Continua il viaggio parallelo tra Josè Mourinho e Walter Mazzarri: 9 vittorie, 6 pareggi ed 1 sola sconfitta il bilancio del tecnico portoghese e di quello di San Vincenzo nelle rispettive prime 16 partite ufficiali alla guida dell’Inter. La diciassettesima fu vinta da Mourinho (Palermo-Inter 0-2 di campionato), oggi tocca a Mazzarri imporsi per continuare a pareggiare il lusitano.

Mai dire rigore per Inter e Parma nel 2013/14

In Inter-Parma vietato il rigore: si affrontano, infatti, due delle 4 squadre senza rigori a favore nella A 2013/14 dopo 14 turni, come Chievo ed Atalanta. Il dato è clamoroso per i nerazzurri, che vantano – con 31 reti – il miglior attacco del campionato, mentre il Parma è anche la formazione più penalizzata con 6 rigori a sfavore. L’ultimo rigore fischiato in favore dell’Inter risale all’8 maggio scorso, errore di Alvarez in Inter-Lazio 1-3. Da allora sono trascorse 16 giornate di campionato. Il Parma non ha invece un rigore a favore in serie A addirittura da Parma-Cagliari 4-1, del 16 dicembre 2012, rete di Valdes: da allora sono passate 35 giornate.

Il Parma 2013/14 crolla nelle riprese

Il Parma è la formazione della serie A che perde più punti nelle riprese rispetto ai propri risultati al 45’: -6. I ducali sono infatti passati, nelle prime 14 giornate di campionato, da 1-0 a 1-3 contro la Roma al “Tardini”, da 1-0 a 2-2 a Firenze, da 2-1 a 2-3 a Verona contro l’Hellas e da 0-0 a 0-1 a Marassi contro il Genoa e in casa contro la Juventus, mentre a fare da contraltare ci sono i recuperi da 1-1 a 3-1 contro il Sassuolo in casa e da 0-0 ad 1-0 a Napoli.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(15)pareggi(8)sconfitte(1)

MILANO - Partita al cardiopalma al "Meazza", il confronto tra Inter e Parma termina 3-3.

Ma cominciamo dall'inizio. Linea difensiva con Campagnaro-Ranocchia-Juan Jesus schierata davanti ad Handanovic;  centrocampo a cinque con Jonathan, Cambiasso, Kovacic, Alvarez, Zanetti; davanti Guarin a supporto di Palacio.
Al 12' è il Parma a passare in vantaggio sfruttando un buco difensivo: sul bel passaggio filtrante di Marchionni, è Sansone ad andare a segno. Una manciata di minuti e l'Inter ha l'occasione di acciuffare il pari con Palacio ma colpisce però male. Nerazzurri poi pericolosi con un Kovacic in grande spolvero. Al 44', finalmente, ecco il pari nerazzurro: Jonathan finta, crossa un pallone forte e teso nell'area piccola e fa andare a segno Palacio. Pochi istanti dopo, nel recupero, il Parma torna però in vantaggio: cross di Paletta, il portiere manca la presa, Parolo segna.

Nella ripresa i nerazzurri ritrovano il pari: cross preciso da destra di Alvarez, Palacio stacca fra due e di testa infila il 2-2. Pochi istanti dopo e Guarin segna il 3-2 con un sinistro dal limite che spiazza Mirante ma al 15' è ancora Sansone a trovare il gol, realizzando con un tocco a centro area: Inter-Parma 3-3, partita al cardiopalma. Nerazzurri in difficoltà ma ci provano fino all'ultimo: nel recupero un'incredibile occasione di Cambiasso, ma il match termina in parità.




INTER-PARMA 3-3

Marcatori: 12' e 15' st Sansone, 45' e 10' st Palacio, 46' Parolo, 11' st Guarin


INTER: 1 Handanovic; 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan (32' st Belfodil), 19 Cambiasso, 10 Kovacic, 11 Alvarez, 4 Zanetti (25' st Nagatomo); 13 Guarin (43' st Taider); 8 Palacio

A disposizione: 30 Carrizo, 12 Castellazzi, 6 Andreolli, 16 Mudingayi, 18 Wallace, 28 Puscas, 31 Pereira, 35 Rolando, 90 Olsen


Allenatore: Walter Mazzarri



PARMA: 83 Mirante, 2 Cassani, 5 Gargano (18' pt Acquah), 6 Lucarelli, 7 Biabiany, 16 Parolo, 18 Gobbi, 21 Sansone (42' st Rosi), 29 Paletta, 32 Marchionni, 99 Cassano (38' st Amauri)


A disposizione: 91 Bajza, 43 Coric, 3 Mesbah, 10 Valdes, 17 Palladino, 19 Felipe, 23 Mendes, 24 Munari, 28 Benalouane


Allenatore: Roberto Donadoni

Arbitro: Valeri

Note. Ammoniti: 9' Parolo, 7' st Ranocchia, 36' st Kovacic. Recupero: pt 1, st 3. Spettatori: 33.732

in campo

Handanovic 183 Mirante
Campagnaro 142 Cassani
Ranocchia 235 Gargano
Jesus 56 Lucarelli
Jonathan 27 Biabiany
Cambiasso 1916 Parolo
Kovacic 1018 Gobbi
Alvarez 1121 Sansone
Zanetti 429 Paletta
Guarin 1332 Marchionni
Palacio 899 Cassano

panchina

Carrizo 3091 Bajza
Castellazzi 1243 Coric
Andreolli 63 Mesbah
Belfodil 710 Valdes
Mudingayi 1611 Amauri
Wallace 1817 Palladino
Taïder 2119 Felipe
Puscas 2823 Mendes
Pereira 3124 Munari
Rolando 3528 Benalouane
Nagatomo 5530 Acquah
Olsen 9087 Rosi