#INTERONTOUR: NUOVO APPUNTAMENTO IN ASIA

L’estate 2019 vedrà i nerazzurri affrontare una tournée con sfide di livello internazionale per preparare la stagione 2019/20

MILANO - È sempre più stretto il legame tra l'Inter e il continente asiatico che, a quarant'anni dalla prima visita in Oriente, ospiterà nuovamente i nerazzurri per la tournée estiva 2019. L'ultima tappa asiatica della squadra risale al luglio del 2017, quando il Summer Tour toccò Nanchino, Changzhou e Shanghai, per terminare la sua corsa a Singapore e regalare sfide di livello come quelle con Schalke 04, Lione, Bayern Monaco e Chelsea, in compagnia di Diego Milito, Tour Ambassador nerazzurro. Prima di quel viaggio, la tournée del 2015 dell'Inter di Mancini, tra Shanghai, Shenzhen e Guangzhou.

L'Asia però cominciò a colorarsi di nerazzurro già dal giugno 1978, quando l'Inter di Eugenio Bersellini diventò il primo club della storia del calcio italiano a visitare il territorio cinese. Fu proprio a Pechino, che avvenne uno dei passaggi di testimone più significativi di tutti i tempi. La prima amichevole che si giocò infatti vide in campo Sandro Mazzola che, al termine del primo tempo passò la sua numero 10 ad un giovane Evaristo Beccalossi. Per Mazzola quel match significò svestire definitivamente i panni del calciatore per indossare quelli da dirigente. Per il giovane Beccalossi, alla prima uscita con i suoi nuovi compagni, quella partita significò iniziare ad assaporare l'universo Inter: 'Il primo contatto fu stupendo, come la prima uscita con la maglia nerazzurra. Ricordo che allo stadio erano presenti 80 mila tifosi e ricordo un mare di biciclette che sparì poco dopo il fischio finale della partita. Per me che fino a poco prima mi ero sempre spostato in treno per andare ad allenarmi con il Brescia conoscere quella realtà così lontana ma anche così appassionata fu un'esperienza unica, come segnare in Cina il mio primo gol nerazzurro'.

La tournée dell'Inter di Bersellini non segnò però solo un passaggio storico della numero 10 ma anche il prologo di una storia che fu da subito appassionata. Tre mesi più tardi infatti fu la Nazionale cinese a compiere il percorso inverso, raggiungendo l'Italia e l'Europa per una tournée aperta proprio con un'amichevole giocata a San Siro contro l'Inter. Nel 2009 i nerazzurri sarebbero tornati guidati da un altro allenatore, José Mourinho per giocarsi la Supercoppa Italiana contro la Lazio. Una sconfitta sfortunata, che inaugurò però una stagione conclusasi con la conquista di uno storico Triplete. Due anni più tardi e sei trofei dopo, con una fanbase ancora più estesa, Pechino avrebbe ospitato ancora una volta l'Inter e per la prima volta il #DerbyMilano.

Ma sul territorio asiatico non si sono solo scritte pagine importanti di storia legate al rettangolo di gioco: grazie a progetti come Inter Academy, Inter Campus, Inter Club, Inter Forever e alle numerose partnership locali il Club nerazzurro ha fatto crescere il proprio brand in maniera esponenziale, valorizzando un percorso che con l'arrivo del gruppo Suning sta permettendo all'Inter di rendere ancora più speciale la sua presenza in Oriente. 

E ora, pronti per un nuovo capitolo: ASIA, WE'RE COMING!


Versi Bahasa Indonesia  中文版  English Version  日本語版  Versión Española 

Load More