INTER FORZA QUATTRO: GENOA TRAVOLTO

Nella 30^ giornata di Serie A i nerazzurri vincono 4-0 al Ferraris con i gol di Gagliardini (doppietta), Icardi e Perisic

GENOVA - Successo d'oro per l'Inter che sbanca il Ferraris battendo 4-0 il Genoa e conferma il proprio terzo posto in classifica allungando a +4 sul Milan e soprattutto a +8 sul quinto posto dove Lazio e Atalanta hanno una partita in meno. Partita a senso unico con i nerazzurri bravissimi ad attaccare fin dai primi minuti senza mai dare la possibilità ai padroni di casa di rendersi pericolosi. Il dominio porta le firme di Gagliardini (doppietta, come all'andata), Icardi e Perisic.

È Politano l'uomo più scattante in avvio di partita. Proprio da un'iniziativa dell'esterno mancino nasce la prima occasione del match: all'11' il servizio per Perisic è perfetto ma il destro a botta sicura in area del croato viene murato in corner. Un minuto dopo è Nainggolan a rendersi pericoloso con un destro al volo da fuori controllato da Radu. È il segnale che l'Inter è feroce e focalizzata sul match: al 13', dopo una bella combinazione, è Politano a calciare in porta da buona posizione, ma il suo destro è alto. La pressione nerazzurra porta al vantaggio, meritatissimo: al 15' è ancora Politano a innescare l'azione d'attacco, servendo Asamoah sulla sinistra. Il cross del mancino è perfetto per l'inserimento in area di Gagliardini che di sinistro trafigge Radu per l'1-0 per l'Inter. Quasi un'abitudine per il centrocampista nerazzurro andare a segno contro i rossoblù, dopo la doppietta dell'andata. Due minuti più tardi è Perisic di testa in area a spaventare Radu. Ma l'enorme occasione per il raddoppio arriva al 20': Perisic serve Icardi che si invola tutto solo verso la porta avversaria. Il destro a colpo sicuro finisce però sfortunatamente sul palo, con Radu immobile. Il primo squillo del Genoa arriva al 28' con il colpo di testa alto di Kouame dopo una punizione dalla trequarti. Al 35' è Perisic a puntare la difesa avversaria: il croato, servito da Politano bravo a scappare sulla destra, prova con doppio passo e sinistro, con palla smorzata. La svolta del match arriva al 39': Icardi, innescato da D'Ambrosio, si presenta in area di rigore pronto a concludere. Romero lo trattiene e per l'arbitro Mariani non ci sono dubbi: fallo, calcio di rigore ed espulsione per il difensore argentino. Così al 40' Icardi si presenta dal dischetto: esecuzione perfetta e 2-0! Per Icardi decimo gol stagionale in Serie A ma soprattutto 123esimo con la maglia dell'Inter: raggiunto Christian Vieri all'ottavo posto nella classifica all-time dei marcatori nerazzurri. Prima della fine del primo tempo c'è spazio per un'ultimo brivido, con il destro di Nainggolan che sfiora l'incrocio.

Inter propositiva anche nella ripresa ma è il Genoa, nonostante l'inferiorità numerica, ad affacciarsi in avanti: al 52' Handanovic è chiamato al primo, facile, intervento della partita sul tentativo di Pezzella. Solo un episodio prima del 3-0 perentorio dell'Inter che arriva al 54': grande recupero palla di Nainggolan a centrocampo, Icardi - servito da Asamoah - è abilissimo nello spianare la strada a Perisic. Assist al bacio per il croato che trafigge Radu con il destro. Nerazzurri in controllo e vicini al 4-0 al 72' con Nainggolan che trova la risposta del portiere genoano dopo una bella combinazione in area con Politano. L'esterno nerazzurro è scatenato e, appena prima di essere sostituito da Borja Valero, impegna Radu, costretto a volare per deviare in corner un sinistro fulminante. Al 75' l'occasione più grossa per il Genoa: Bessa serve Kouame in area piccola, Handanovic è abilissimo nel bloccare a terra un pallone deviato da Skriniar. All'82' il sigillo finale sulla partita: 4-0 con il gol ancora di Gagliardini, di testa sul corner battuto da Perisic. È la goal-line technology ad assegnare la rete del centrocampista nerazzurro.

Vittoria squillante, meritata e importantissima per l'Inter che sale così a quota 56 punti e prosegue nella sua corsa per un piazzamento in Champions League. Il prossimo appuntamento è quello di domenica: alle 18 a San Siro arriva l'Atalanta. Un altro match importantissimo, da affrontare con la spinta di questo successo.

Sempre #ForzaInter!

GENOA-INTER 0-4
Marcatori
: 15' Gagliardini, 40' Icardi su rig., 54' Perisic, 81' Gagliardini

GENOA: 97 Radu; 32 Pedro Pereira, 17 Romero, 87 Zukanovic, 13 Pezzella; 8 Lerager, 21 Radovanovic (81' 15 Mazzitelli), 18 Rolon; 27 Sturaro (65' 24 Bessa); 11 Kouame, 9 Sanabria  (41' 14 Biraschi).
A disposizione: 1 Marchetti, 93 Jandrei, 3 Gunter, 10 Lapadula, 19 Pandev, 22 Lazovic, 33 Lakicevic, 39 Favilli, 44 Miguel Veloso.
Allenatore: Cesare Prandelli

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 77 Brozovic (65' 15 Joao Mario); 16 Politano (74' 20 Borja Valero), 14 Nainggolan, 44 Perisic; 9 Icardi (80' 11 Keita Balde). 
A disposizione: 27 Padelli, 8 Vecino, 13 Ranocchia, 21 Cedric, 29 Dalbert, 61 Colidio, 74 Salcedo, 87  Candreva.
Allenatore: Luciano Spalletti

Ammoniti: Lerager (G), Asamoah (I), Zukanovic (G)
Espulso: Romero (G) al 39'
Recupero: 2' + 0'

Arbitro: Mariani
Assistenti: Vuoto, Tasso
IV uomo: Chiffi
Addetti VAR: Di Bello, Liberti


日本語版  Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  English Version  中文版 

Tags: squadra
Load More