"Cuori nerazzurri!" | Trent'anni di telecronache di Roberto Scarpini

"CUORI NERAZZURRI!" | TRENT'ANNI DI TELECRONACHE DI ROBERTO SCARPINI

Trent'anni di telecronache al fianco dell'Inter, sempre e comunque (e, soprattutto, dovunque). Roberto Scarpini racconta ad Alessandro Villa e Fernando Siani alcuni aneddoti sulla sua carriera nerazzurra dietro al microfono. Special guests: Javier Zanetti, Marco Materazzi e tanti altri...

Il 18 gennaio 1992 la prima volta. Inter-Empoli di Coppa Italia la 1.499esima. Trent'anni di radiocronache e telecronache. Trent'anni di partite nerazzurre, tutte raccontate dalla stessa voce: quella di Roberto Scarpini.

Ascolta "KICK OFF | Cuori nerazzurri 🖤💙🎙️🖤💙🎙️" su Spreaker.

La semi-rovesciata di Ranocchia e il gol di Sensi ai supplementari sono stati, per ora, gli ultimi "è gol è gol è gol" raccontati dalla voce nerazzurra, che per la prima volta aveva raccontato una partita nerazzurra nel 1992: Atalanta-Inter 1-0, gol di Bianchesi.

Dalle radio non ufficiali a quelle ufficiali, passando poi per Inter Channel e Inter TV: quella voce così riconoscibile e familiare per i tifosi ha accompagnato 30 anni di Inter. A oggi sono 1.499 le partite vissute in presa diretta su un totale di 1.500 disputate dall'Inter in gare ufficiali (nel conteggio non ci sono le amichevoli, 230, nelle quali Scarpini era sempre presente). Una sola assenza, dunque: nel maggio del 1995, Sampdoria-Inter 2-2. Scarpini ha trascorso praticamente 100 giorni effettivi, negli ultimi 30 anni, davanti a un microfono, narrando le gesta dei giocatori nerazzurri.

Soprattutto, ha dato vita a quel ritornello che tutti gli interisti conoscono benissimo: "è gol è gol è gol" che accompagna tutte le reti nerazzurre. Quando e come è nato? In maniera spontanea, in una partita di Coppa Uefa: Inter-Hertha Berlino nel dicembre 2000, partita ferma sull'1-1, poi all'89' il gol di Hakan Sukur. Quel giorno Scarpini coniò "è gol è gol è gol".

Il record di "è gol" pronunciati? Al gol del Fenomeno Ronaldo, Inter-Brescia 2-1 nell'aprile 2002 a San Siro. 21 volte, fino alla sfinimento. 

La voce di Scarpini ha raccontato vittorie e sconfitte, trofei - tantissimi, dallo Scudetto alla Champions, dall'ultima Supercoppa al Mondiale per Club, con il grido "Campioni del Mondo" - e partite "normali". Quella del cuore resta la telecronaca di Inter-Sampdoria, con il pazzo 3-2 nei minuti finali. Sei minuti di delirio nerazzurro e di uno Scarpini in trance che invitava i tifosi, a casa, a partecipare alla festa di San Siro.

E poi i soprannomi: quello preferito 'Matrix', che ha segnato la carriera di Materazzi. Ma sono tanti, quelli da ricordare: 'La Pantera' Seedorf, 'Cafè Colombia' Cordoba, 'La Zanzara' Emre, 'Arma Letale' Crespo.

Nella puntata speciale di Kick Off ripercorriamo la carriera di Roberto Scarpini, con i momenti più indimenticabili raccontati - dai gol più urlati alla famigerata Juventus-Inter del 1998 - fino ai videomessaggi di Marco Materazzi, Javier Zanetti e molti altri.


KICK OFF | CUORI NERAZZURRI 🖤💙🎙️

Load More