Risultato finale

3 Dicembre 2011 20:45

Inter
0 - 1
Udinese
28' (2t) Isla
arbitro Andrea Gervasoni / guardalinee Maggiani, Manzaloni / 4° uomo Giannoccaro
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Si chiude sullo 0-0 il primo tempo di Inter-Udinese.
45'Gervasoni concede 2 minuti di recupero.
44'Chivu al cross, Ferronetti all'indietro in acrobazia, prima Pazzini, poi Zanetti ci riprova al centro dell'area, ma c'è deviazione.
38'Lancio di Alvarez e cross di Faraoni per Pazzini, che non trova il tempo e manca il pallone.
33'Chivu sbaglia il passaggio arretrato, ne approfittano Di Natale e Torje, poi Cambiasso salva in corner.
32'Ottimo cross di Faraoni per Milito, ma Danilo è ben appostato e manda in corner evitando la minaccia del principe nerazzurro.
30'Uno-due Milito-Thiago Motta, il centrocampista nerazzurro va al tiro con la punta del piede, ma Handanovic è pronto e para a terra.
30'Ferronetti, in scivolata al momento del tiro di Motta, lo colpisce nettamente in area dopo che il nerazzurro ha calciato in porta.
28'Il fallo di Benatia su Chivu regala ai nerazzurri un calcio di punizione dai 25 metri. Calcia Milito, palla alta.
26'Milito fermato in posizione irregolare dopo la verticalizzazione di Pazzini. Secondo i replay è nettamente il guardalinee a sbagliare.
22'Destro di Isla sul primo palo, Ranocchia lo disturba, palla a lato. L'assist era però stato offerto in posizione di fuorigioco da Di Natale.
16'Milito tocca per Faraoni, palla a Zanetti e tiro a giro del Principe che, dal limite dell'area, calcia di poco sopra la traversa.
12'Destro insidioso di Torje dal limite, Julio Cesar para centralmente.
11'Iniziativa di Torje, che controlla palla e crossa dal fondo senza però trovare un compagno per il tap-in.
8'Lancio lungo di Pazzini per Milito che, da posizione defilata, cerca l'incrocio dei pali, ma calcia alto.
5'Cross di Isla a centro area: Asamoah non ci arriva di testa, palla ad Armero che scivola e non riesce a calciare in porta.
1'Benvenuti allo stadio "Giuseppe Meazza" per Inter-Udinese, anticipo della 14^ giornata della serie A Tim 2011-2012.
1'Ranieri cambia l'Inter: Faraoni è titolare come esterno di centrocampo e Alvarez si sposta largo a sinistra. Pazzini-Milito in attacco.
1'Nell'Udinese, c'è Torje alle spalle di Di Natale, mentre parte dalla panchina Floro Flores.
1'Calcio d'avvio affidato ai nerazzurri. Inter-Udinese ha inizio.
1'Traversone di Faraoni deviato in calcio d'angolo. Ranocchia ci va di testa, poi l'Udinese libera la propria area.
MinutiCronaca
49'Inter-Udinese si chiude sullo 0-1. Sblocca Isla. Poi, un rigore per parte: para Julio Cesar e sbaglia Pazzini. Espulsi Zanetti e Ferronetti.
49'Nerazzurri fermi a quota 14 punti in classifica. Prossimo appuntamento in Champions League, mercoledì 7-12 contro il Cska Mosca al "Meazza".
48'Ultima occasione per l'Inter: destro di Stankovic alto sopra la traversa.
46'Cambio nell'Udinese: esce Di Natale, entra Ekstrand.
45'Ferronetti espulso per proteste.
45'Si giocherà fino al 94'.
44'Calcio di rigore anche per l'Inter, ma Pazzini scivola dal dischetto e la palla va alta sopra la traversa.
43'Fallo in area di Ferronetti su Milito. Ammonito il giocatore dell'Udinese.
41'Gervasoni concede il calcio di rigore all'Udinese: Di Natale dal dischetto, Julio Cesar para.
40'Fallo di Zanetti su Asamoah: seconda ammonizione per il capitano nerazzurro.
40'Zanetti viene espulso per somma di ammonizioni.
39'Fallo di Pinzi su Stankovic: cartellino giallo anche per il centrocampista bianconero.
38'Udinese due volte pericolosa con i traversoni di Isla: salvano prima Zanetti, poi Julio Cesar.
36'Gioco falloso di Thiago Motta: ammonito.
35'Ultimo cambio per l'Inter: fuori Chivu, dentro Stankovic.
29'L'Inter prova a rispondere: Milito è fermato in area, conquista un corner, ma c'è Handanovic a salvare la porta uscendo con i pugni.
28'GOL UDINESE. Lancio per Di Natale, sponda di Floro Flores e palla a Isla che di piatto destro batte Julio Cesar per lo 0-1.
24'Che occasione per l'Udinese: contropiede di Isla e Di Natale, Julio Cesar in uscita, ma c'è fuorigioco sul primo tocco del bomber bianconero
20'Sul corner dalla destra, Basta controlla palla, ma non riesce a girarsi per il tiro dal centro dell'area.
18'Primo ammonito nell'Udinese: giallo ad Armero per il fallo su Zanetti.
17'Secondo cambio per l'Inter: entra Zarate, esce Faraoni.
17'Cambia anche l'Udinese: Torje lascia il posto in campo a Floro Flores.
13'Isla per Di Natale, Zanetti blocca palla, ma involontariamente la dà nuovamente all'attaccante bianconero che prova il tiro: alto.
13'Destro improvviso di Di Natale direttamente dalla rimessa laterale di Armero: parata in due tempi di Julio Cesar.
9'Cross di Armero per Torje, il rumeno ci prova di testa, ma Julio Cesar è attento e para centralmente.
6'Pallonetto di Armero per Torje, sottorete: Julio Cesar in uscita con i pugni prende in pieno viso Chivu, che resta a terra.
2'Fallo di Zanetti su Asamoah. Cartellino giallo per il capitano.
1'Un cambio per l'Inter a inizio ripresa: Nagatomo in campo al posto di Alvarez.
1'Si riparte dallo 0-0, al via il secondo tempo di Inter-Udinese.
Zanetti
5.11
5.11
Stankovic
3.76
3.76
Cambiasso
4.22
4.22
Julio Cesar
7.27
7.27
Samuel
5.23
5.23
Chivu
4.07
4.07
Milito
3.56
3.56
Motta
4.44
4.44
Ranocchia
4.45
4.45
Pazzini
3.52
3.52
Nagatomo
3.59
3.59
Faraoni
6.49
6.49
Alvarez
3.55
3.55
Zarate
3.32
3.32
Media squadra4.47
2tiri porta5
11tiri fuori2
11falli fatti12
6angoli4
1fuorigioco12
28:56possesso21:54
Ranieri-Guidolin: il nerazzurro reduce da 4 vittorie consecutive

Sono 8 i precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre con bilancio di 4 vittorie per Ranieri – nelle ultime 4 gare disputate -, 1 pareggio e di 3 successi per Guidolin. Nelle 4 sfide casalinghe disputate le squadre di Ranieri hanno sempre segnato, per un totale di 7 reti all’attivo.

Ranieri-Udinese: mai pareggio a "casa Ranieri" su 8 precedenti

I precedenti ufficiali tra Ranieri e l’Udinese sono 17 con bilancio che vede 7 successi dell’attuale tecnico nerazzurro, 2 pareggi ed 8 affermazioni friulane. In casa-Ranieri non è mai stato pareggio: 6 vittorie delle sue squadre e 2 successi friulani, lo score degli 8 precedenti

Ultima vittoria di Guidolin a Milano nel 1999

Sono 27 i precedenti ufficiali tra Guidolin e l’Inter con bilancio che vede 5 vittorie dell’attuale tecnico bianconero, 6 pareggi e 16 affermazioni nerazzurre. Le squadre allenate da Guidolin non vincono una gara ufficiale in casa dell’Inter dal 25 aprile 1999 quando, in serie A, la sua Udinese si impose per 3-1: nelle successive 10 sfide ufficiali disputate in casa nerazzurra lo score è di 3 pareggi e 7 sconfitte del mister di Castelfranco Veneto.

Inter: in corso serie positiva record 2011/12

L’Inter è reduce da 4 risultati utili consecutivi tra serie A e Champions League: nell’ordine 2-1 casalingo sul Lille (Champions), 2-1 casalingo sul Cagliari (serie A), 1-1 a Trabzon (Champions) e 1-0 a Siena (serie A). Si tratta della striscia positiva record della formazione nerazzurra nella stagione 2011/12.

Inter: un solo digiuno nell’era-Ranieri e seconda cooperativa del gol nella A 2011/12

L’Inter ha sempre segnato almeno un gol in ciascuna delle ultime 9 gare ufficiali disputate, per un totale di 11 reti all’attivo. L’ultimo digiuno nerazzurro risale all’1 ottobre scorso quando, in serie A, il Napoli si impose a Milano per 3-0, che è anche l’unica gara – tra le 12 nella gestione Ranieri – in cui i nerazzurri sono andati in bianco; nelle altre 11 partite i gol interisti sono stati 17. Con la rete di Castaignos a Siena sono 10 i giocatori nerazzurri andati in gol nel campionato 2011/12, seconda cooperativa del gol del torneo dietro al Milan, a quota 13. I 10 nerazzurri finora in rete sono stati: Cambiasso, Castaignos, Coutinho, Forlan, Lucio, Maicon, Milito, Pazzini, Sneijder e Thiago Motta.

Il dicembre d’oro di Ranieri

Claudio Ranieri ha in dicembre il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il miglior rendimento in termini di media-punti per gara, considerando le sole gare di campionati professionistici italiani: 1.84, frutto di 23 successi, 14 pareggi ed 8 sconfitte, in 45 panchine. Ranieri non perde una gara in campionati italiani nel mese di dicembre dal 15 dicembre 1996 quando la sua Fiorentina venne battuta a Udine per 0-2. Nelle seguenti 14 giornate di campionato disputate nel mese finale dell’anno solare, le sue squadre hanno un bilancio di 11 vittorie e 3 pareggi.

Sfida tra i due allenatori più esperti nella A 2011/12

Inter-Udinese sarà anche la sfida tra i due veterani tra i 20 allenatori della serie A 2011/12 per numero di panchine in massima divisione. Il record spetta a Francesco Guidolin: 453 le sue presenze in A con bilancio di 169 vittorie, 124 pareggi e 160 sconfitte. Secondo posto per Ranieri, con 338 gettoni ed uno score di 147 vittorie, 109 pareggi ed 82 sconfitte.

Il lungo digiuno esterno dell’Udinese: senza gol in match ufficiali da 452’, in A da 421’

L’ultimo gol ufficiale segnato dall’Udinese in trasferta risale al 29 settembre scorso quando, in Europa League, impattò per 1-1 in casa del Celtic Glasgow. L’autore del gol friulano fu Abdi su rigore all’88’: da allora si contano i restanti 2’ di quel match, più le intere partite in casa di Atalanta (0-0 in serie A), Napoli (k.o. per 0-2 in campionato), Atletico Madrid (sconfitta per 0-4 in Europa League), Parma (battuta d’arresto per 0-2 in serie A) e Rennes (0-0 in Europa League), per un totale di 452’ di digiuno fuori casa. L’ultimo gol segnato dall’Udinese in trasferte di serie A risale al 21 settembre scorso quando impattò per 1-1 in casa del Milan. L’autore del gol friulano fu Di Natale al 29’: da allora si contano i restanti 61’ di quel match, più le intere partite in casa di Cagliari ed Atalanta (doppio 0-0), Napoli e Parma (doppio k.o. per 0-2), per un totale di 421’ di digiuno fuori casa.

Di Natale – il più decisivo della A 2011/12 – oggi fa 300 in massima divisione

Antonio Di Natale, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300° presenza della propria carriera in serie A. Le attuali 299 presenze sono state collezionate con le maglie di Empoli ed Udinese. Il debutto di Di Natale in categoria risale al 14 settembre 2002: Como-Empoli 0-2, in cui peraltro realizzò il secondo gol al 59’. Centotrentanove le reti del bomber bianconero in massima categoria, bomber principe in serie A nella storia dell’Udinese grazie ai suoi - finora - 121 centri. Antonio Di Natale è il calciatore più decisivo della serie A 2011/12: ha portato 13 punti alla causa dell’Udinese grazie alle sue reti determinanti.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(24)pareggi(11)sconfitte(9)

MILANO - Sconfitta per i nerazzurri al "Meazza", che vengono puniti da Isla al 28' della ripresa, dopo che le reti erano rimaste inviolate nei primi 45 minuti e c'era stata solo qualche fiammata. Piuttosto molle il primo tempo, al cardiopalma invece il finale del secondo: negli ultimi cinque minuti succede infatti di tutto, con un primo rigore concesso all'Udinese, tirato da Di Natale e parato da Julio Cesar, e un secondo invece dato quattro minuti dopo all'Inter, con Pazzini che scivola incredibilmente al momento di tirare dal dischetto.


PRIMO TEMPO - Contro l'Udinese Claudio Ranieri sceglie Ranocchia e Samuel coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Zanetti e Chivu laterali; per la prima volta in campo dal primo minuto c'è Faraoni, esterno destro, con Alvarez sulla fascia opposta, mentre a completare il centrocampo vengono schierati Motta e Cambiasso; in attacco la coppia Pazzini-Milito.

Parte bene l'Inter, pressando alta, ma al 6' a farle venire i brividi ci pensa Armero, che fortunatamente però scivola in area. Un minuto dopo, con coraggio, Milito tenta una giocata complicata ma non trova la porta. Al 12' Torje, con personalità, scarica il destro ma c'è Julio Cesar a far suo il pallone. Al 16' bella combinazione dell'Inter, con Milito per Faraoni, che di tacco fa proseguire per Zanetti, palla al Principe, che cerca il tiro a giro sul secondo palo: alto. Al 20' Isla avvia il contropiede, lancio per Di Natale, che scatta e fila verso Julio Cesar, fermato in fuorigioco. Due minuti e l'attaccante dell'Udinese ci riprova subito, ma con altrettanta sfortuna. Un altro fuorigioco, ma questa volta sul fronte opposto: al 26' viene erroneamente segnalato a Milito, come era accaduto in occasione del primo tentativo di Di Natale. Al 29' è forte e tesa la punizione battuta da Milito, di poco sopra la traversa. Alla mezzora uno-due perfetto Motta-Milito, in scivolata il centrocampista anticipa Ferronetti e va al tiro ma Handanovic fa suo il pallone. Al 38' Alvarez per Faraoni, che dalla destra crossa per Pazzini, che contrastato da Ferronetti non ci arriva. Al 44' cross di Chivu a cercare Pazzini che viene anticipato, ci riprova Zanetti da centroarea ma il tiro viene deviato. Sul fronte opposto Pinzi fa filtrare per Torje in area ma è fuorigioco. Un minuto dopo è ancora il capitano a cercare la porta ma il suo destro è alto. Dopo due minuti di recupero termina 0-0 il primo tempo tra Inter e Udinese.


SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un cambio nelle fila dell'Inter, Nagatomo al posto di Alvarez. Al 7', in uscita, Julio Cesar si scontra con Torje e Chivu, dopo che il giocatore dell'Udinese era stato lanciato in area da Asamoah. Due minuti dopo, di testa ci riprova Torje su cross di Armero: nessun problema per il portiere nerazzurro. Al 10' risponde Pazzini di testa su cross di Samuel ma non trova lo specchio della porta. Al 13', di sinistro, Di Natale non trova la rete, ma un minuto dopo ci riprova, con Julio Cesar che - seppur con indecisione per il cambio di traiettoria del pallone - protegge la porta. Al quarto d'ora Zanetti salva sulla traiettoria di un passaggio che avrebbe messo Di Natale davanti alla porta. Al 24' l'Udinese si divora il gol: Isla scatta a tempo e fila verso Julio Cesar, serve Di Natale e sbaglia clamorosamente: la punta era in fuorigioco. Al 26', su punizione, Motta quasi sfiora la traversa. Un minuto dopo, Pazzini, spalle alla porta, si libera di Benatia e va al tiro: tutto vanificato da un precedente controllo con la mano. Al 28' arriva il vantaggio dell'Udinese, con Isla, di piatto destro: Di Natale per Floro Flores, che appoggia per il cileno, rete. I nerazzurri provano a reagire con Milito ma Handanovic sventa. Al 38' prima Zanetti e poi Julio Cesar salvano sul doppio traversone di Isla. Tre minuti dopo il direttore di gara concede però il calcio di rigore all'Udinese: Floro Flores fa filtrare per Asamoah, Zanetti commette fallo, l'arbitro indica il dischetto e ammonisce il capitano, che per doppio giallo viene quindi espulso. Inter in 10. Per Zanetti è la prima espulsione in serie A, con l'Inter era stato espulso solo un'altra volta ma in Coppa Italia, per proteste (Inter-Parma 0-2, semifinale, 1999). Al 41' Julio Cesar fa però il miracolo e para il rigore a Di Natale. Al 43', per un fallo in area di Ferronetti su Milito, Gervasoni concede il penalty all'Inter: batte Pazzini, al 44', che scivola sul dischetto e tira altissimo. In dieci anche l'Udinese, per l'espulsione di Ferronetti per doppia ammonizione. Al 48' ci prova Stankovic ma il suo destro finisce sopra la traversa. Dopo 4 minuti di recupero termina 0-1 Inter-Udinese. Nerazzurri fermi a 14 punti.


INTER-UDINESE 0-1

Marcatori
: 28' st Isla

Inter: 1 Julio Cesar; 4 Zanetti, 23 Ranocchia, 25 Samuel, 26 Chivu (35' st Stankovic); 37 Faraoni (17' st Zarate), 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso, 11 Alvarez (1' st Nagatomo); 7 Pazzini, 22 Milito
A disposizione: 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 18 Poli, 30 Castaignos
Allenatore: Claudio Ranieri

Udinese: 1 Handanovic; 17 Benatia, 5 Danilo, 32 Ferronetti; 8 Basta, 3 Isla, 66 Pinzi, 20 Asamoah, 27 Armero; 25 Torje (17' st Floro Flores); 10 Di Natale (46' st Ekstrand)
A disposizione: 21 Padelli, 7 Badu, 26 Pasquale, 30 Doubai, 31 Fabbrini
Allenatore: Francesco Guidolin

Arbitro: Andrea Gervasoni (sez. arbitrale di Mantova)

Note. Ammoniti: 2' st e 40' st Zanetti, 18' st Armero, 36' st Motta, 39' st Pinzi, 43' e 45' st Ferronetti. Espulso: 40' st Zanetti, 45' st Ferronetti. Recupero: pt 2, st 4. Spettatori: 42.122

in campo

Julio Cesar 1Handanovic
Zanetti 4Benatia
Ranocchia 23Danilo
Samuel 25Ferronetti
Chivu 26Basta
Faraoni 37Isla
Motta 8Pinzi
Cambiasso 19Asamoah
Alvarez 11Armero
Pazzini 7Torje
Milito 22Di Natale

panchina

Castellazzi 12Padelli
Cordoba 2Badu
Nagatomo 55Ekstrand
Stankovic 5Pasquale
Poli 18Doubai
Zarate 28Fabbrini
Castaignos 30Floro Flores