MAROTTA: "A EMPOLI PER DARE CONTINUITÀ"

Il CEO Sport nerazzurro prima di Empoli-Inter: "Ricominciamo oggi, accantonando momentaneamente quanto accaduto negli ultimi giorni"

EMPOLI - Il CEO Sport nerazzurro Giuseppe Marotta è intervenuto ai microfoni di Sky Sport pochi minuti prima del calcio d'inizio di Empoli-Inter e dopo giorni di polemiche per i fatti di mercoledì sera: "Sicuramente questa è stata una settimana che deve portare a fare grandi riflessioni: al di là della morte tragica di un tifoso, bisogna riflettere sui comportamenti razzisti. Tuttavia il mondo del calcio non va demonizzato, bisogna parlare di disagio sociale e riflettere su questo. Se anche il Parlamento si lascia andare a comportamenti impropri, come si leggeva stamattina sui giornali, è difficile valorizzare i concetti importanti. Ricominciamo oggi, accantonando momentaneamente l'accaduto e in attesa di riaprire i tavoli di discussione per sconfiggere il fenomeno".

L'analisi di Marotta prosegue: "Fermare il campionato sarebbe stato un azzardo, c'è stato consenso unanime, ma questo non deve farci dimenticare quanto accaduto. Noi abbiamo preso atto delle decisioni del Giudice Sportivo, vogliamo esaminare il dispositivo che porta alla sentenza ma non faremo appello, anche se questa decisione penalizza gran parte dei tifosi che non c'entra assolutamente nulla. Questo elemento, da Dirigente Federale, deve essere messo sul tavolo per il futuro, in modo da evitare di penalizzare i tifosi che si comportano in modo corretto".

Si torna a parlare di calcio giocato: "Siamo qui a Empoli per dare continuità al nostro ruolino di marcia. Abbiamo obiettivi importanti davanti e dobbiamo superare questo esame per guadagnare ulteriore convinzione nelle nostre capacità, che sono tante, per raggiungere gli obiettivi prefissati ad inizio stagione".


English Version  中文版 

Load More