Primavera, Inter-Genoa 3-0

PRIMAVERA, INTER-GENOA 3-0

Quinta vittoria consecutiva in campionato per l'Under 19 di Stefano Vecchi, che chiude il girone d'andata in vetta alla classifica. Decide la tripletta di Souare

MILANO - Riparte la marcia in campionato della Primavera di Stefano Vecchi, che non fallisce il primo appuntamento casalingo del 2017: 3-0 al Genoa e quinta vittoria consecutiva nel Girone C per l'Under 19 interista, che si conferma in vetta alla classifica al giro di boa della regular season. Il protagonista assoluto del match giocato al Centro di Formazione Suning in memoria di Giacinto Facchetti è Moussa Souare, decisivo con la sua tripletta.

L'Inter cerca subito di prendere in mano le redini del match, ma la prima occasione è per gli ospiti che si rendono pericolosi con il contropiede di Zanimacchia (4'): la conclusione mancina del numero 11 rossoblu termina di poco a lato. I nerazzurri non si fanno intimorire e mettono pressione alla retroguardia del Genoa prima con il filtrante di Rivas per Souare, chiuso all'ultimo dal recupero di Sene, poi con il tentativo da fuori area di Pinamonti, neutralizzato da Faccioli. Il numero uno ligure però non può nulla al 19' sul destro di Souare, che ruba palla dai piedi di Coppola e si invola verso la porta trovando l'angolo giusto per il vantaggio interista.

Poco prima della mezz'ora Inter vicina al raddoppio: Pinamonti viene steso al limite dell'area da Coppola e si incarica della punizione sfiorando il palo alla sinistra di Faccioli. Il forcing dei ragazzi di Vecchi si intensifica in chiusura di tempo: al 40' Rivas raccoglie una respinta della retroguardia rossoblu e colpisce il palo con un bel destro di prima intenzione; tre minuti più tardi è ancora Souare a pescare il jolly saltando Logan con una grande giocata e infilando Faccioli per il 2-0. Primi gol con l'Under 19 per l'attaccante guineano, che premia così nel migliore dei modi la scelta di Stefano Vecchi di inserirlo nell'11 titolare.

La ripresa si apre ancora nel segno di Souare: al 48' il numero 11 nerazzurro si fa trovare sul secondo palo dal preciso cross di Rivas e non sbaglia la facile deviazione che vale il 3-0. L'Inter non si accontenta e al 58' sfiora il poker con lo spettacolare destro di Rivas, fermato ancora una volta dal montante. Lo show di Souare prosegue al 72' con un doppio tentativo dall'interno dell'area: sulla prima conclusione Faccioli si salva in qualche modo, poi il tap-in del classe '98 non inquadra la porta per pochi centimetri. 

La gara si complica ulteriormente per gli ospiti quando al 73' Quaini rimedia il secondo giallo dopo un duro intervento su Pinamonti, costretto a lasciare il campo per un problema al volto. Nell'ultimo quarto di gara trovano spazio Rover, Valietti e Putzolu, ma nonostante qualche ulteriore occasione creata dai nerazzurri il risultato non cambia. 

 

INTER-GENOA 3-0
Marcatori: Souare (19', 43', 3' st)

INTER: 1 Di Gregorio; 2 Mattioli (42' st Putzolu 17), 5 Gravillon, 6 Vanheusden, 3 Miangue; 7 Emmers (22' st Rover 19), 4 Awua, 8 Carraro, 10 Rivas; 9 Pinamonti (35' st Valietti 13), 11 Souare.
A disposizione: 12 Dekic, 14 Lombardoni, 15 Nolan, 16, Cagnano, 18 Danso, 20 Piscopo, 21 Bollini, 22 Butic, 23 Belkheir.
Allenatore: Stefano Vecchi

GENOA: 1 Faccioli, 2 Capotos, 3 Tazzer, 4 Coppola, 5 Quaini, 6 Sene, 7 Micovschi (32' st Fassone 19), 8 Logan, 9 Asencio, 10 Matarese (16' st Minardi 20), 11 Zanimacchia.
A disposizione: 12 Cella, 13 Grani, 14 Mahrous, 15 Zisis, 16 Belloni, 17 Sibilia, 18 Silvestri, 21 Palmese, 22 Rollandi, 23 Trabacca.
Allenatore: Cristian Stellini

Ammoniti: Quaini (11', 28' st), Coppola (27'), Vanheusden (16' st), Rivas (44' st)
Espulsi: Quaini (28' st)

Recupero: 0' - 4'

Arbitro: Andrea Tursi (sez. di Valdarno)
Assistenti: Li Vorsi e Cecchi


Versi Bahasa Indonesia  中文版  Versión Española  English Version 

Load More