Risultato finale

24 Marzo 2002 20:30

Inter
27' (2t) Recoba
43' Vieri
2' Recoba
Roma
11' (2t) TOTTI
arbitro Graziano Cesari / guardalinee Babini, Stevanato / 4° uomo Ragone
MinutiCronaca
45'Termina il primo tempo.
44'Totti conclude fuori.
43'Vieri raddoppia. Cross millimetrico di Recoba, Vieri di testa la piazza nell'angolino e siamo sul 2-0.
37'Palo di Delvecchio. Toldo era battuto.
33'Delvecchio colpisce di testa da centro area ma palla altissima sulla traversa
32'Toldo para in due tempi su una conclusione fortissima da fuori di Tommasi
29'Recoba trova una conclusione forte e rasoterra su cui c'è un sicuro intervento di Antonioli
25'Montella conclude in porta ma Toldo neutralizza
21'Cafu ammonito per proteste dopo un intervento regolare di Zanetti
19'Samuel anticipa Vieri sulla linea di porta.
18'Vieri manca l'appuntamento con la palla, svirgolando dal limite dell'area.
13'Dalmat in azione sulla fascia mette una splendida palla in mezzo, Antonioli sventa la trama nerazzurra
10'Vieri si gira da fuori e incrocia verso il palo lontano. Antonioli controlla la palla che esce
9'Serena cerca la conclusione da fuori area, palla a lato
3'Antonioli anticipa Bobo in uscita su assist di Dalmat
2'Recoba alla prima occasione centra la porta di Antonioli
1'I nerazzurri battono il calcio d'inizio
1'Montella cerca il pallonetto dal limite dell'area. Palla alta.
MinutiCronaca
50'Finita!
48'Gesto di reazione di Emre su Emerson. Espulso.
45'Cinque minuti di recupero asseganti dal quarto uomo.
42'Delvecchio ammonito per fallo su Materazzi
38'Ammonito Totti per simulazione in area
34'Emre in campo per Recoba
34'Zago in campo per Montella
33'Ammonito Materazzi per fallo su Cafu
32'Zebina tira un pugno a Recoba. Espulso.
29'Miracolo di Antonioli su colpo di testa ravvicinato di Di Biagio
28'Fallaccio di Zebina su Vieri. Giustamente ammonito.
27'Recoba calcia una punizione magistrale. Al sette. Siamo 3-1
22'Conceiçao al posto di Seedorf
21'Montella conclude alto su cross di Cafu
20'Simic in campo per Serena
17'Delvecchio mette in mezzo una palla invitante ma Toldo interviene.
14'Assuncao ammonito per un fallo su Dalmat
11'Gran gol di Totti, in posizione dubbia.
10'Toldo con un grande intervento neutralizza una punizione dal limite di Assuncao
8'Assuncao al posto di Tommasi
8'Toldo para alla grande su colpo di testa di Devlecchio
7'Cafu, trovato in area da un lancio lungo, spara forte su Toldo, che para.
4'Di Biagio ammonito per un fallo su Totti a centrocampo
2'Grande azione di Dalmat, conclude, Antonioli respinge, Vieri sulla ribattuta non evita Antonioli in uscita
1'Inizia la ripresa.
Di Biagio
7.26
7.26
Recoba
9.27
9.27
Simic
6.8
6.8
Vieri
8.22
8.22
Zanetti
7.63
7.63
Zanetti
7.95
7.95
Cordoba
7.52
7.52
Seedorf
7.43
7.43
Serena
7.3
7.3
Dalmat
8.13
8.13
Materazzi
7.32
7.32
Emre
5.6
5.6
Conceiçao
6.56
6.56
Toldo
7.59
7.59
Media squadra7.47
7tiri porta9
0tiri fuori0
26falli fatti18
3angoli6
2fuorigioco11
25:30possesso26:24
Inter-Roma: gli ex

INTER:
·squalificati: Guly
·diffidati: Gresko, Kallon, Okan, Seedorf
·ex di turno: Di Biagio (140 presenze con 19 reti), Zanetti C. (44 presenze senza reti )

Roma:
·squalificati: nessuno
·diffidati:Aldair, Assuncao, Cafu, Delvecchio, Zago
·ex di turno: Panucci (31 presenze con 1 rete), Delvecchio (44 presenze con 5 reti)

La sfida Cuper-Roma e Cuper-Capello

L’unico precedente ufficiale si riferisce alla gara di andata del campionato in corso terminata 0-0 all’Olimpico.

La sfida Capello-Inter

Nei 24 confronti ufficiali fra Fabio Capello e l’Inter il bilancio vede 6 successi del tecnico giallorosso, 10 pareggi e 8 vittorie dell’Inter. Le squadre del tecnico giallorosso non vincono in casa dei nerazzurri dalla stagione 1993/94 quando, in campionato, il Milan si impose nel derby per 2-1: da allora il bilancio di Capello in casa dell’Inter è di 2 pareggi e 5 sconfitte (di cui 3 nelle ultime 3 partite).

Capolista a 56 punti dopo 27 turni ? Lo scudetto si vince a 70

Per la seconda volta nella storia della serie A dei tre punti a vittoria (dal 94/95 ad oggi) la capolista del campionato di serie A ha 56 punti dopo 27 turni giocati: era già accaduto nel 99/00 quando comandava il torneo la Lazio con 56 punti. Il titolo fu vinto dal Milan, che partendo da 49 punti, totalizzò 21 punti nelle ultime sette giornate vincendo lo scudetto a quota 70.

L’ Inter si affida a super-Vieri

Christian Vieri, autore di 18 reti in 19 gare disputate nella serie A 2001/02, è ad un passo dal proprio nuovo record stagionale di marcature in un campionato italiano: finora ha già eguagliato il primato realizzato lo scorso anno, sempre con la casacca dell’ Inter. In assoluto il record stagionale di marcature di Vieri risale alla stagione 1997/98, quando nella Liga con la maglia dell’ Atletico Madrid firmò 24 reti in altrettante gare giocate, stessa media che sta tenendo attualmente. Vieri risulta anche il calciatore più decisivo del campionato 2001/02: i suoi 18 gol sono stati spesso decisivi per i risultati finali dell’ Inter che, grazie al suo bomber, ha conquistato 22 punti sui 56 totali in classifica.

Inter: quasi la metà dei punti in meno contro le grandi rispetto alle medio-piccole

L’ Inter 2001/02 sembra soffrire gli scontri diretti al vertice: su 56 punti per i nerazzurri in classifica, 40 derivano dalle 16 partite finora giocate contro formazioni dalla nona posizione in giù (media punti-gara 2.50), i restanti 16 dalle 11 partite giocate contro le prime otto della classe (media punti-gara 1.45).

Inter e Roma: i gol arrivano nell’ ultima mezz’ora

Ventuno gol su 48 totali pari al 43,7% per l’ Inter, diciannove gol su 43 totali pari al 44.2% per la Roma. Poco meno della metà complessiva dei gol segnati in questo campionato dalle formazioni di Cuper e Capello arriva nell’ ultima mezz’ora di gioco, dal 61’ in avanti, inclusi recuperi.

Meglio l’ Inter della Roma in campionato dopo le eurocoppe

Va meglio l’ Inter della Roma nelle gare di campionato all’ indomani dei turni di eurocoppe. La formazione di Cuper nelle 9 giornate di serie A dopo la Uefa ha totalizzato 8 vittorie e la sola sconfitta nel derby di andata contro il Milan per una media punti-gara di 2.66; la Roma nelle 11 giornate di serie A dopo la Champions League vanta 8 vittorie, 2 pareggi ed 1 sconfitta con una media punti-gara di 2.36

Cafu-Cassano-Montella: il trio anti-Toldo

Tre calciatori della Roma hanno nel portiere interista Toldo il loro bersaglio preferito. Cafu ha segnato in carriera italiana 7 reti, di cui 2 a Toldo, Cassano su 9 reti in gare ufficiali ne ha segnate 2 a Toldo (come anche al veronese Ferron), Montella ha invece realizzato 8 reti (su 161 in carriera) al portiere nerazzurro, che in questo caso divide il primato con Turci.

Batistuta-Fuser sono invece gli anti-Inter

Se tre calciatori della Roma hanno in Toldo il loro portiere cui hanno segnato più reti, Batistuta e Fuser hanno nell’Inter la loro vittima preferita. L’argentino ha segnato ai nerazzurri 15 reti su un totale di 234 segnate in Italia, l’ex calciatore del Parma ne ha realizzate 8 su 73 complessive.

Incubo-Vieri per Antonioli

Pericolo per il portiere della Roma, Antonioli, che ritrova Christian Vieri (nel caso, ovviamente, in cui dovesse giocare), il calciatore da cui ha subito il maggior numero di gol da quando gioca nel calcio professionistico. Sono 7 i gol rifilati da Vieri al portiere giallorosso; quattro di essi quando Antonioli militava nel Bologna (Vieri ne segnò due con la maglia della Lazio e due con quella dell’Atalanta), una in Inter-Roma del 99/00, due all’Olimpico lo scorso anno.

Roma verso il record assoluto di imbattibilità

La Roma ha conquistato nel derby, vinto 5-1 sulla Lazio, il nuovo record di imbattiblità in serie A riferito ad una sola stagione sportiva: ora sono 24 i risultati utili consecutivi dei giallorossi (16 vittorie e 8 pareggi) che hanno superato il vecchio primato, fermatosi a 22 giornate nella stagione 1980/81. Ma il record assoluto di imbattibilità della Roma in serie A è di 30 partite, in quanto che oltre alle 22 giornate della stagione 1980/81, che erano le ultime di quel torneo, la formazione giallorossa rimase imbattuta anche nelle prime 8 giornate della stagione successiva. La striscia vide per i giallorossi 15 vittorie ed altrettanti pareggi. L’ unica sconfitta in campionato della Roma resta quella del 16 settembre scorso, 0-2 a Piacenza.

Montella, furia del gol nelle gare di serie A giocate in marzo: ed è gia il più decisivo della Roma

Le cinque reti segnate nelle ultime due giornate di campionato hanno rafforzato ulteriormente la leadership di Vincenzo Montella come capocannoniere nella serie A dei tre punti a vittoria (dal 94/95 ad oggi) nel corso del mese di marzo. L’ “aereoplanino” della Roma ha realizzato in marzo 19 gol, di cui 4 nel 96/97, 2 nel 97/98 e 3 nel 98/99 vestendo la casacca della Sampdoria, 1 nel 99/00, 4 lo scorso anno con la maglia della Roma e 5 nella stagione in corso. Da segnalare che Montella, con 9 punti portati alla causa giallorossa grazie alle sue reti decisive è divenuto uno dei due calciatori più determinanti nel campionato 2001/02 della Roma: con lui capitan Totti.

E’ sempre Roma-sprint nei secondi tempi

La Roma si conferma squadra sprint nel corso dei secondi tempi, una caratteristica che gli permise lo scorso anno di vincere il campionato. Sono 11 i punti in più guadagnati dai giallorossi dopo 26 giornate di campionato rispetto a quelli che erano i loro risultati a metà gara.

Nelle 10 gare disputate contro le prime 8 la Roma 2001/02 ha subito due sole reti

Considerando l’ attuale classifica della serie A, la Roma ha subito appena due reti nelle 10 gare disputate finora, tra andata e ritorno, contro le prime otto in graduatoria. I due gol sono stati segnati dal Bologna (Bologna-Roma 1-3 nel novembre scorso) e dalla Lazio nel recente derby vinto 5-1 dai giallorossi.

Roma mai vittoriosa nel 2002 lontano dall’ Olimpico

La Roma non ha ancora vinto una gara lontana dall’ Olimpico dall’ inizio del 2002, totalizzando 4 pareggi nelle trasferte di campionato (derby escluso, pur giocandosi a casa- Lazio, lo stadio era l’ Olimpico), 1 sconfitta in coppa Italia ed 1 pareggio ed 1 sconfitta in Champions League. Per ritrovare l’ ultimo successo giallorosso lontano dal proprio stadio si deve risalire al 22 dicembre scorso, 3-0 a Verona sul Chievo. In trasferta durante questo campionato la Roma ha già raccolto 7 pareggi e potrebbe eguagliare o battere il proprio record storico di maggior numero di match nulli esterni in una sua stagione di serie A: il record è di 10 pareggi, stabilito nelle stagioni 82/83, 92/93 e 93/94. Nelle ultime sette stagioni la Roma non è mai salita oltre i 7 pareggi esterni a fine campionato.

vittorie(45)pareggi(26)sconfitte(14)

in campo

Toldo 1ANTONIOLI
Zanetti 4PANUCCI
Cordoba 2SAMUEL
Materazzi 23ZEBINA
Serena 17CAFU
Dalmat 18EMERSON
Zanetti 6TOMMASI
Di Biagio 14CANDELA
Seedorf 10TOTTI
Recoba 20DELVECCHIO
Vieri 32MONTELLA

panchina

Fontana 12PELLIZZOLI
Simic 13ZAGO
Gresko 24CUFRE
Emre 33LIMA
Conceiçao 7ASSUNCAO
Ventola 78BATISTUTA
GUIGOU