Primavera, Inter-Frosinone 4-0

PRIMAVERA, INTER-FROSINONE 4-0

Altra vittoria per l'Under 19 nerazzurra. La doppietta di Bakayoko, un autogol e la rete di Piscopo regalano i tre punti a Stefano Vecchi

MILANO - Terzo successo consecutivo in campionato per la Primavera di Stefano Vecchi, che al centro sportivo "Giacinto Facchetti" supera il Frosinone con un netto 4-0. A decidere il match valido per la 11^ giornata del Girone C la doppietta di Axel Bakayoko, che dopo l'esordio in prima squadra conferma il suo straordinario momento di forma, l'autogol di Galantini e la rete di Piscopo.

Bastano poco più di trenta secondi ai nerazzurri per indirizzare la gara: Bakayoko viene steso in area da Contucci, il direttore di gara non ha dubbi nel concedere calcio di rigore; sul dischetto si presenta lo stesso attaccante francese, che spiazza Galantini e firma l'1-0. L'Inter non si ferma e al 10' ha la chance per il raddoppio: Souare innesca Bollini, che si invola verso la porta ma perde il duello con l'estremo difensore del Frosinone.

La formazione di Giorgio Galluzzo soffre, ma in contropiede con Modesti si costruisce l'occasione per il pareggio: Di Gregorio però è straordinario nel murare il centravanti frusinate con una prefetta uscita bassa. Al 32' è ancora Axel Bakayoko a entrare nel tabellino dei marcatori: il classe '98 parigino sfrutta un errore della retroguardia ospite e davanti a Galantini non sbaglia. 2-0 per i ragazzi di Stefano Vecchi e sesto gol nelle ultime quattro partite per il numero 7 nerazzurro.

A inizio ripresa l'Inter mette in cassaforte la vittoria con l'autogol di Galantini, che commette una clamorosa indecisione sul cross di Rivas e consente ai nerazzurri di festeggiare il 3-0 (13' st). Nell'ultima mezz'ora di gara Vecchi concede minuti a Emmers e Piscopo, in campo al posto di Awua e Bollini. Proprio il numero 19 di origini australiane si guadagna e batte la punizione dal limite che vale il poker: preciso piatto destro e palla che si infila nell'angolino. 

Di Gregorio e compagni gestiscono il vantaggio fino al triplice fischio di Provesi, che permette all'Under 19 interista di agganciare al secondo posto in classifica la Roma e portarsi a una sola lunghezza di distanza dalla capolista Virtus Entella. 

 

INTER-FROSINONE 4-0
Marcatori: Bakayoko (2' rig., 32'), aut. Galantini (13' st), Piscopo (29' st)

INTER: 1 Di Gregorio; 2 Mattioli (31' st Valietti 13), 5 Gravillon, 6 Lombardoni, 3 Sala; 11 Rivas, 4 Awua (13' st Emmers 17), 8 Carraro, 10 Bollini (20' st Piscopo 19); 7 Bakayoko, 9 Souare.
A disposizione: 12 Dekic, 21 Mangano,  14 Cagnano, 15 Vanheusden, 16 Zonta, 18 Danso, 20 Gaydu, 22 Butic, 23 Pinamonti 
Allenatore: Stefano Vecchi

FROSINONE: 1 Galantini; 2 Belvisi, 5 Contucci, 6 Pedrazzini, ,3 Viti; 7 Tribuzzi, 4 Calcagni, 8 Gori (42' st Persichini 18); 10 Errico (1' st Origlia 17); 9 Modesti (22' st Cristofari 15) , 11 Tribelli.
A disposizione: 12 Graziano, 13 Centra, 14 Cococcia, 16 Lucciarini.
Allenatore: Giorgio Galluzzo

Ammoniti: Calcagni (27'), Belvisi (8' st), Pedrazzini (19' st), Lombardoni (22' st)

Recupero: 1' - 0'

Arbitro: Provesi (sez. Torre del Greco)
Assistenti: Conti e De Pasquale


Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  English Version 

Load More