Primavera 1 TIM, Inter-Atalanta 2-1

PRIMAVERA 1 TIM, INTER-ATALANTA 2-1

Al "Breda" l'U19 di Madonna ribalta l'iniziale vantaggio di Piccoli e porta a casa i tre punti: dopo il rigore parato da Dekic, la rimonta firmata da Persyn e Gavioli

SESTO SAN GIOVANNI - Allo stadio "Breda" l'Inter batte in rimonta l'Atalanta e si porta a quota 24 punti in classifica, iniziando il 2019 nel migliore dei modi. Gli ospiti si portano in vantaggio con Piccoli, poi Dekic para un rigore a Colpani e tiene in vita i nerazzurri. È l'episodio che ribalta il match: prima Persyn e poi Gavioli consentono all'Inter di infliggere la seconda sconfitta in campionato alla capolista del Primavera 1 TIM. Un'ottima partita e una grande reazione per l'11 di Armando Madonna che ottiene tre punti importantissimi.

I nerazzurri cominciano con grande attenzione e agonismo il big match dello stadio "Breda". L'Atalanta fatica a sviluppare il suo gioco, anche se si conferma molto abile a sfruttare la qualità dei suoi uomini: al 15' bella azione di Colpani che conclude con il mancino ma trova la parata in due tempi di Dekic. Risponde subito l'U19 di Armando Madonna con il traversone teso di Persyn che per pochi centrimentri non trova la deviazione vincente di Salcedo. Ancora Inter al 19' con la bella azione di Colombini terminata con la conclusione deviata da Carnesecchi. Al 22' schema da calcio piazzato dei nerazzurri e girata di testa di Salcedo che si spegne a lato. Tra il 25' e il 27' tripla occasione per gli ospiti: Dekic è due volte provvidenziale sulle conclusioni di Peli e Girgi, poi Piccoli conclude alto da posizione ravvicinata. Al "Breda" la partita è bellissima: poco prima della mezz'ora nerazzurri vicinissimi al vantaggio con il tiro di Schirò che per poco non trae in inganno Carnesecchi. Al 33' capitan Nolan salva tutto sul filtrante di Colpani per Piccoli.

L'Atalanta comincia forte il secondo tempo e si porta subito in vantaggio: al 49' errore in fase difensiva dell'Inter e verticalizzazione per Piccoli che batte col destro Dekic. Al 59' grandissima giocata di Colpani e conclusione troppo debole del solito Piccoli. Al 61' calcio di punizione dal limite per i bergamaschi: Colpani col mancino colpisce la barriera, ma sulla conseguente mischia il direttore di gara vede un presunto fallo di mano di Schirò e concede il penalty all'Atalanta; lo stesso Colpani si incarica della battuta ma Dekic è straordinario e in due tempi fa sua la sfera. È la scintilla che riporta l'Inter nel match: prima Adorante calcia addosso a Carnesecchi da posizione favorevolissima, ma riscatta subito fornendo a Persyn l'assist per il gol dell'1-1. Tre minuti più tardi punizione da buona posizione per l'Inter ma Pompetti non riesce a sorprendere Carnesecchi. La ribalta al 76' la squadra di Armando Madonna: sul cross di Persyn, Gavioli sfrutta un rimpallo e di testa anticipa l'estremo difensore avversario e sigla il 2-1. Nel finale l'U19 resiste agli assalti atalantini e porta a casa una vittoria fondamentale.

INTER-ATALANTA 2-1
Marcatori: 
Piccoli 4' st, Persyn 19' st, Gavioli 32' st.

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Nolan, 6 Rizzo, 3 Colombini (25' st Grassini 13); 8 Roric (11' st Gavioli 18), 5 Pompetti (25' st Burgio 16), 10 Schirò (37' st Mulattieri 19); 7 Persyn; 9 Adorante, 11 Salcedo (37' st Esposito 20)
A disposizione: 12 Pozzer, 21 Stankovic, 14 Van Den Eynden, 15 Ntube, 17 D'Amico, 22 Vergani
Allenatore: Armando Madonna

ATALANTA: 1 Carnesecchi, 2 Zortea, 3 Girgi (35' st Traore Diallo 23), 4 Delprato, 5 Okoli Memeh, 6 Guth (45' st Babbi 19), 7 Peli, 8 Colpani, 9 Piccoli, 10 Cortinovis (24' st Da Riva 15), 11 Cambiaghi ('35' st Colley 18)
A disposizione: 12 Piccirillo, 13 Bencivenga, 14 Brogni, 16 Capanna, 17 Gyabuaa, 20 Nivokazi, 21 Pina Gomes
Allenatore: Massimo Brambilla

Ammoniti: Guth (29'), Cambiaghi (12' st), Nolan (16' st), Okoli (22' st).

Recupero: 2' - 4'

Arbitro: Marcenaro (sez. Genova)
Assistenti: Di Benedetto e Belsanti


中文版  English Version 

Load More