De Vrij-Skriniar e il muro nerazzurro

DE VRIJ-SKRINIAR E IL MURO NERAZZURRO

Derby da protagonisti per i due centrali interisti, che hanno ricevuto anche due importanti riconoscimenti

MILANO - Si scrive Skriniar-De Vrij, si legge muro nerazzurro. Il loro abbraccio alla fine del #DerbyMilano ha suggellato una prova speciale, sia in fase difensiva che nell'area avversaria. Stefan De Vrij e Milan Skriniar rappresentano la diga che fa appassionare i tifosi nerazzurri, che nei difensori centrali hanno sempre avuto, storicamente, dei totem che infondono sicurezza. L'olandese, poi, ha suggellato l'incredibile prova contro il Milan segnando di testa il gol del momentaneo 0-2. Un guizzo che ha cancellato l'incertezza di Europa League contro l'Eintracht: i campioni reagiscono così.

A certificare il momento del centrale olandese è arrivata anche la statistica di Opta che lo ha inserito nella top 11 della Serie A durante il periodo invernale. 12 partite giocate nella stagione più fredda, tutti i minuti disputati (1.080) e un rendimento elevatissimo. Nella speciale classifica De Vrij ci è entrato grazie a determinati parametri che consideravano i tackle da ultimo uomo, gli intercetti e, non ultimi, i gol decisivi. Ma c'è di più: tra i giocatori che quest'inverno hanno disputato tutte le partite in Serie A l'olandese è al primo posto come percentuale di passaggi riusciti: ben il 90,6%.

Poi c'è Milan Skriniar, il suo compagno di reparto. Il difensore slovacco, anch'egli impeccabile nel #DerbyMilano, ha appena ricevuto un importante riconoscimento nel suo paese. I tifosi gli hanno infatti assegnato, attraverso i loro voti, il premio come giocatore più amato in Slovacchia. Un premio che fa il paio con il secondo posto nella classifica del "Pallone d'Oro" slovacco 2018. Il premio come miglior giocatore di Slovacchia 2018 è andato a Marek Hamsik davanti, appunto, al nostro Milan Skriniar. Complimenti e... avanti così!


Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  English Version  日本語版  中文版 

Load More