SPALLETTI: "PIÙ MATURI E ORDINATI NELLA RIPRESA"

L'analisi del tecnico nerazzurro dopo Inter-Roma: "Abbiamo attaccato tanto, lasciando però troppi spazi nel primo tempo. Volevamo vincere e potevamo fare di più, ma è un punto prezioso"

MILANO - Si chiude in parità il posticipo della 33^ giornata di Serie A tra Inter e Roma. A San Siro un gol per tempo, con Perisic che nella ripresa rimette il match in equilibrio dopo il vantaggio di El Shaarawy nel primo quarto d'ora di gara: "Abbiamo avuto tante occasioni, ma abbiamo anche lasciato troppi spazi - ha esordito Luciano Spalletti ai microfoni di Sky nel post partita -. Attaccando tanto non siamo riusciti a rimanere ordinati, quindi alla fine il pareggio è giusto. Per come si era messa la partita, l'1-1 può andare bene anche perché la Roma si è chiusa molto dopo il vantaggio e quando riparte è pericolosa con le caratteristiche dei suoi giocatori". 

"Nel secondo tempo siamo stati più ordinati e abbiamo avuto maggiore pazienza, facendo girare la palla con meno frenesia e più maturità. Non era facile perché il rischio era di fare ancora più confusione per voler trovare in fretta il gol. Abbiamo scavato piano piano, trovando poi lo spazio giusto per l'1-1. Se fossimo stati un po' più precisi, avremmo potuto fare di più. Abbiamo perso troppi palloni per essere l'Inter. Volevamo vincere, perché quella deve essere sempre la nostra intenzione ma per come si era messa la partita è un risultato prezioso". 

In chiusura parole d'elogio ai microfoni di Inter TV per la prestazione di Borja Valero: "Ha fatto una grande partita in mezzo al campo, facendo molto bene entrambe le fasi di gioco". 

 


Versi Bahasa Indonesia  English Version  中文版  日本語版  Versión Española 

Load More