NAPOLI-INTER, LA TOP 5

In vista della gara al San Paolo, la storia dei gol più belli realizzati dai nerazzurri

MILANO - Napoli-Inter racconta emozioni ma anche gol d'autore. Nella Top Five delle reti più spettacolari ci sono pallonetti, tiri di potenza, dalla distanza e fughe a tutto il campo.

Tra le reti più recenti il destro a giro di Stevan Jovetic nell'ultimo successo nerazzurro a Napoli che ha permesso all'Inter di giocarsi la semifinale di Coppa Italia nella stagione 2015/2016.

Prima di lui un gol incredibile in una partita altrettanto spettacolare, quella del 7 maggio del 1995. Ad aprire la gara il gol di Orlandini: una palla che colpisce entrambi i pali prima di bucare la rete. Dopo l'1-0 la parata di Pagliuca sul tiro dal dischetto di Rincon, la traversa di Jonk e quindi il colpo di testa in tuffo di Berti a ripristinare il vantaggio dell'Inter dopo il pareggio dei padroni di casa. La perla della partita però arriva al minuto 84, con i 40 metri di fuga in contropiede di Bergkamp, 3 difensori azzurri lasciati alle spalle e un diagonale che chiude i conti e il match.

Ad aprire un'altra partita al San Paolo invece qualche anno dopo un'altra rete da raccontare, un gol nato dai piedi di Diego Milito e realizzato da quello di Samuel Eto'o con un tiro forte e preciso di collo destro da fermo. Morbide e bellissime le ultime due marcature. La prima è il pallonetto di Evaristo Beccalossi che sblocca il match della stagione 1983/1984, la seconda è lo spettacolare tiro dalla distanza di Matthäus, da vedere e rivedere, a partire da ora.

 

.

 


日本語版  Versión Española  English Version 

Load More