I gol da fuori di Lautaro, gli esordi di Lukaku: tutto quello che c’è da sapere su Inter-Fiorentina

I GOL DA FUORI DI LAUTARO, GLI ESORDI DI LUKAKU: TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU INTER-FIORENTINA

Numeri e curiosità sulla prima vittoria stagionale dell’Inter

MILANO – I tre punti raccolti a San Siro contro la Fiorentina sono un segnale di un’Inter pronta a combattere per essere protagonista. 7 gol in totale, una rimonta all’ultimo scontro e la gioia finale ad aprire la stagione 2020/21. Torniamo sul match contro i viola attraverso numeri, statistiche e curiosità che tratteggiano il successo nerazzurro.

I GOL DALLA DISTANZA DI LAUTARO MARTINEZ

A sbloccare la gara il gol di Lautaro Martinez, che ha salutato la passata stagione con 21 gol segnati e ha aperto quella 2020/21 con una rete da fuori area e propiziando l’autogol di Ceccherini.

Tutte le ultime tre reti realizzate da Lautaro Martínez in Serie A sono arrivate dall'esterno dell'area di rigore: l'ultimo nerazzurro ad aver segnato dalla distanza tre gol consecutivi fu Freddy Guarín nel 2015. L’argentino ha segnato quattro gol da fuori area nell'anno solare 2020 considerando tutte le competizioni: fra i giocatori dei top-5 campionati europei, solo Calhanoglu (otto) e Malinovskiy (cinque) hanno fatto meglio nel periodo.

GLI ESORDI DI LUKAKU

L’Inter ha segnato almeno quattro reti all’esordio stagionale per due stagioni consecutive in Serie A per la prima volta dal 1961 (tre stagioni di fila in quel caso). In entrambi questi successi c’è la firma di Romelu Lukaku che contro il Lecce il 26 agosto 2019 ha segnato il primo dei suoi 34 gol in nerazzurro del 2019/20 e contro la Fiorentina quest’anno ha aperto le marcature del 2020/21. Il belga ha segnato quattro gol negli ultimi quattro esordi stagionali tra Serie A e Premier League.

HANDANOVIC AL SESTO POSTO PER PRESENZE DEI PORTIERI IN SERIE A

Contro la Fiorentina, il capitano nerazzurro Samir Handanovic ha disputato la sua 479ª partita in Serie A, superando così Angelo Peruzzi al sesto posto nella classifica per presenze all-time dei portieri in Serie A.

QUANDO D’AMBROSIO CI METTE LA TESTA

Decisivo ormai senza sorprendere neanche troppo. Danilo D’Ambrosio già nella passata stagione ha messo la firma su gol fondamentali piazzandosi ai primi posti della classifica dei marcatori nerazzurri e in questa ha già segnato il sigillo per il primo successo stagionale. Nelle ultime cinque stagioni, solo due difensori hanno segnato più reti di testa di D'Ambrosio (cinque) in Serie A: Stefan de Vrij (10) e Gian Marco Ferrari (sei).


English Version  Versi Bahasa Indonesia  日本語版  Versión Española  中文版 

Load More