Skriniar: “Sappiamo cosa significa la Champions per l’Inter e per i tifosi, vogliamo andare avanti”

SKRINIAR: “SAPPIAMO COSA SIGNIFICA LA CHAMPIONS PER L’INTER E PER I TIFOSI, VOGLIAMO ANDARE AVANTI”

Le dichiarazioni del difensore nerazzurro alla vigilia di Inter-Sheriff Tiraspol

APPIANO GENTILE - Alla vigilia del matchday 3 della fase a gironi della UEFA Champions League 2021-2022, l'Inter si prepara a sfidare lo Sheriff Tiraspol nella gara di martedì 19 ottobre alle 21 al Meazza. In vista della partita, Milan Skriniar al fianco di mister Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa.  

Sulla fascia destra l’anno scorso c’era Hakimi, quest’anno ci sono Darmian e Dumfries, giocatori più bilanciati per quello che riguarda la fase difensiva. Cosa è cambiato?

"Hakimi è un giocatore fortissimo ma anche l’anno scorso ho giocato tante partite con Darmian, mi trovo molto bene con lui, la stessa cosa vale per Dumfries, per me non c’è tanta differenza. Io faccio il mio ruolo e come tutti cerco di aiutare per fare il bene della squadra".

Nelle ultime sette di campionato avete sempre subito almeno una rete, quale può essere la causa?

"Stiamo subendo tanti gol. Dobbiamo trovare quell’equilibrio in attacco e difesa perché quando non prendi gol c’è più probabilità di vincere le partite. Se subiamo tanto non siamo contenti e da questo punto di vista dobbiamo migliorare".

Quest’anno hai già fatto 2 gol. Cosa è cambiato nel tuo modo di attaccare l’area?

"Posso dire che abbiamo buonissimi battitori che calciano molto bene, sono contento di trovare qualche palla dentro l’area e spero di fare qualche altro gol quest’anno".

C’è stato un confronto tra i giocatori più esperti come te e il gruppo su come migliorare il percorso in Champions League?

"Non serviva un confronto perché anche quelli nuovi sanno che in Champions vogliamo andare avanti perché negli anni precedenti non è stato così. Sappiamo tutti cosa significa giocare nell’Inter e cosa significa la Champions per l’Inter e per i tifosi. Vogliamo andare avanti e siamo concentrati sulla partita di domani".

È un più difficile per un giocatore che è spesso in nazionale giocare in questo primo periodo della stagione dove ci sono queste 3 finestre e le partite sono 3 e non 2 in ogni blocco?

"Sicuramente sono tante partite, ma se giochi in grandi squadre come l’Inter vuoi continuare a giocare su ogni fronte e andare avanti, abbiamo una squadra forte e giocatori forti e siamo contenti di competere su più fronti".


English Version  中文版  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  日本語版 

Load More