Primavera TIM Cup, Lazio-Inter 0-1

PRIMAVERA TIM CUP, LAZIO-INTER 0-1

Un gol di Pinamonti al minuto 86 decide la semifinale d'andata tra biancocelesti e nerazzurri. Il 9 febbraio la sfida di ritorno al "Breda"

ROMA - Arriva un successo importantissimo per l'Inter di Stefano Vecchi nel match d'andata delle semifinali della Primavera TIM Cup 2015/16. Allo stadio "Mirko Fersini" di Formello, i nerazzurri superano 1-0 i pari età biancocelesti grazie alla rete messa a segno da Andrea Pinamonti al 41' della ripresa.

Il match inizia su ritmi elevati: le due squadre giocano a viso aperto, mettendo sotto pressione le retroguardie avversarie soprattutto nel primo quarto di gara. Al 10' il primo squillo della formazione di casa, con Palombi che partendo da sinistra salta Gyamfi, si accentra per il tiro ma viene contrastato da Popa appena entrato in area. Due minuti più tardi iniziativa personale di Baldini, che avvia e conclude la ripartenza nerazzurra con un destro ben controllato da Matosevic.

Pochi istanti dopo la chance più importante per l'Inter: Zonta dialoga sull'out di destra con Bonetto, che smarca il compagno con un bellissimo colpo di tacco; il numero 7 nerazzurro arriva al limite dell'area piccola e calcia con il destro, trovando la risposta di Matosevic, che si salva in angolo. A cavallo del ventesimo minuto di gioco la Lazio si fa rivedere dalle parti di Radu, prima con il destro a incrociare di Murgia, poi con il tentativo di Palombi, che cerca il numero su Gravillon ma viene fermato in corner dal recupero del difensore classe 1998. Sempre Gravillon è protagonista al 25' con una conclusione dal limite dell'area biancoceleste sugli sviluppi di un corner. Palla fuori di un soffio.

Nei dieci minuti che precedono l'intervallo un'occasione per parte: la Lazio si rende pericolosa con il colpo di testa di Palombi, che su cross di Dovidio non inquadra la porta ; l'Inter mette in apprensione la difesa di Simone Inzaghi con il duetto tra Correia e Bakayoko, che da posizione favorevole viene murato da Quaglia.

Nella ripresa il copione non cambia, con le due squadre che si rispondono colpo su colpo. Al 51' spunto di Rossi, che entra in area e appoggia per Palombi: la conclusione sul primo palo dell'esterno biancoceleste viene deviata in corner da un grande intervento di Radu. Al 65' Vecchi si gioca la carta Pinamonti e proprio dal centravanti classe '99 arriva la risposta nerazzurra: l'attaccante di Cles sfiora un eurogol in acrobazia con un pallonetto che termina di poco alto sopra la traversa.

Nell'ultimo quarto di gara, la Lazio spreca una grossa chance con Manoni e viene punita all'86' dai nerazzurri: Pinamonti, su assist del neoentrato Appiah, sigla il vantaggio appoggiando in rete con il piatto il cross del compagno. Un gol fondamentale per l'Inter di Stefano Vecchi, che si aggiudica il primo round della semifinale di TIM Cup in attesa della sfida di ritorno, in programma al "Breda" martedì 9 febbraio (ore 14.30). 

LAZIO-INTER 0-1
Marcatori: Pinamonti (41' st)

LAZIO: 1 Matosevic; 2 Dovidio, 3 Germoni, 5 Mattia, 6 Quaglia; 10 Murgia, 4 Rokavec (43' st Cardoselli 15), 8 Folorunsho (26' st Sarac 18); 11 Manoni (41' st Calì 20), 9 Rossi, 7 Palombi.
A disposizione: 12 Borrelli, 13 Cotani, 14 Cinti, 16 Petro, 17 Ceka, 19 Ennali, 21 Beqiri, 22 Bernardi, 23 Bezziccheri. 
Allenatore: Simone Inzaghi

INTER: 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Gravillon, 6 Popa, 3 Miangue; 7 Zonta, 4 Tchaoule, 8 Bonetto; 11 Bakayoko (32' st Appiah 20), 9 Correia (20' st Pinamonti 23), 10 Baldini (43' st Della Giovanna 14).
A disposizione: 12 Pissardo, 13 Sobacchi, 15 Vanheusden, 16 Carraro, 17 Emmers, 18 Delgado, 19 Bollini, 21 Leoni, 22 Rapaic. 
Allenatore: Stefano Vecchi

Ammoniti: Folorunsho (24' st)

Recupero: 1' - 4' 

Arbitro: Vincenzo Valiante (sez. di Nocera Inferiore)
Assistenti: Capaldo e Campitelli


Versi Bahasa Indonesia  Versión Española 

Load More