Primavera 1 TIM, Inter-Atalanta 3-3

PRIMAVERA 1 TIM, INTER-ATALANTA 3-3

Una beffa nel finale nega all'Under 19 di Vecchi il ritorno alla vittoria e il sorpasso in vetta della classifica: non bastano i gol di Zaniolo, Odgaard e Zappa

SESTO SAN GIOVANNI - Posticipo della 19^ giornata del campionato Primavera 1 TIM con tantissime emozioni al "Breda", dove l'Under 19 interista viene fermata sul 3-3 dall'Atalanta, che grazie a un rigore in pieno recupero impedisce ai ragazzi di Vecchi di ritrovare vittoria e vetta della classifica.

Dopo un brivido sulla percussione di Zortea, con Dekic bravo a salvare la propria porta, l'Inter trova il vantaggio al 7' con il nono centro stagionale di Nicolò Zaniolo: il numero 10 interista sfrutta la giocata di Zappa, controlla palla in area e con il destro batte Carnesecchi per l'1-0. I ragazzi di Vecchi provano ad approfittare del momento positivo e sfiorano due volte il raddoppio con Colidio, che non riesce però a trovare la zampata vincente.

Basta allora un calcio di punizione all'Atalanta per rimettere in equilibrio il match: la traiettoria dai 20 metri di Bolis non lascia scampo a Dekic. Passano solo otto minuti e gli ospiti ribaltano il risultato con Migliorelli: l'esterno atalantino scambia con Nivokazi, si infila in area e pesca l'angolo giusto. Le emozioni del primo tempo, però, non sono finite: al 39', su assist di Colidio, Odgaard viene murato da Alari ma sul secondo tentativo non sbaglia e firma il 2-2. 

In avvio di ripresa, Inter vicinissima al vantaggio: splendido pallone tagliato di Colidio, che attraversa tutta l'area senza che Zaniolo e Zappa riescano ad arrivare sul pallone per la deviazione vincente. La risposta orobica arriva qualche minuto più tardi con il cross di Migliorelli, che pesca sul secondo palo Zortea, il cui destro di controbalzo termina di poco alto. Scorre la lancetta e l'Inter accelera, riportandosi avanti al 66': Zaniolo, con un pallonetto morbido, agevola l'inserimento in area di Zappa, che con il destro disegna una bellissima traiettoria; palla all'incrocio e 3-2 interista.

Nell'ultimo quarto di gara, Lombardoni e compagni hanno almeno due occasioni nitide in ripartenza per chiudere i conti, ma Rover si mostra troppo precipitoso nella giocata decisiva e fa sfumare le chance di poker. In pieno recupero, dopo l'espulsione per doppio giallo di Rada e la parata di Carnesecchi sul tentativo da fuori di Adorante, arriva la beffa: Prontera concede calcio di rigore su un tocco sospetto di Sala, che in realtà colpisce la palla con il petto; Bolis dal dischetto non sbaglia e fissa il 3-3 al 93'. 

INTER-ATALANTA 3-3
Marcatori: 7' Zaniolo, 20' Bolis, 28' Migliorelli, 39' Odgaard, 21' st Zappa, 48' st rig. Bolis

INTER: 1 Dekic; 2 Zappa, 4 Bettella, 6 Lombardoni, 3 Sala; 8 Gavioli (28' st Schirò 18), 5 Rada, 10 Zaniolo; 7 Rover (44' st Valietti 13), 9 Odgaard (40' st Adorante 22), 11 Colidio.
A disposizione: 12 Pissardo, 21 Tintori, 14 Van den Eynden, 15 Nolan, 16 Corrado, 17 Pompetti, 19 Visconti, 20 D'Amico.
Allenatore: Stefano Vecchi

ATALANTA: 1 Carnesecchi; 2 Del Prato, 5 Alari (33' st Elia 23), 6 Guth; 7 Zortea, 10 Mallamo, 4 Bolis, 8 Colpani, 3 Migliorelli; 9 Nivokazi (17' st Latte Lath 21), 11 Peli (40' st Colley 20).
A disposizione: 12 Pavan, 13 Salvi, 14 Heidenreich, 15 Zanoni, 16 Carminati, 17 Chiossi, 18 Rizzo Pinna, 19 Kulusevski, 24 Rinaldi.
Allenatore: Massimo Brambilla

Ammoniti: Colpani (24'), Rada (25', 43' st), Odgaard (40'), Nivokazi (14' st)
Espulsi: Rada (43' st)

Recupero: 1' - 3'

Arbitro: Alessandro Prontera (sez. di Bologna)
Assistenti: Rabotti e Dell'Università


中文版  Versi Bahasa Indonesia  English Version 

Load More