DA ZANCHETTA A STANKOVIC, DA SQUIZZATO A ESPOSITO: UN TRICOLORE DAL DNA NERAZZURRO

Lo Scudetto vinto dall'Under 17 è il 55° titolo nella storia del Settore Giovanile: un trionfo dal sapore speciale...

MILANO - Un altro titolo, un altro tricolore che va ad arricchire la bacheca del Centro di Formazione Suning: con lo scudetto conquistato dai 2002 di Andrea Zanchetta sono ben 55 i trofei - tra categorie maschili e femminili - vinti dal Settore Giovanile interista nella sua gloriosa storia. 

E il 3-1 contro la Roma, che ha regalato all'Under 17 l'ottavo campionato di categoria, ha un sapore davvero speciale: non solo per l'11^ finale di un campionato nazionale giovanile raggiunta dall'Inter negli ultimi 3 anni (con un bilancio positivo di 7 vittorie), ma anche e soprattutto per i protagonisti di questo trionfo. 

A cominciare dal capitano Filip Stankovic, figlio di Dejan, cresciuto nella cantera di Roberto Samaden, dove è approdato via Accademia Inter (Centro di Formazione nerazzurro) seguendo poi tutta la trafila a partire dai Giovanissimi Regionali B nella stagione 2014/15. Stesso percorso di Christian Dimarco, fratello di Federico - altro prodotto del Settore Giovanile interista -, e di Sebastiano Esposito, MVP della finalissima con una tripletta: una stagione straordinaria per l'attaccante di Castellammare di Stabia, con 29 gol in 37 presenze, una doppietta nella semifinale Primavera e un Europeo U17 da trascinatore con la maglia dell'Italia. 

Una manifestazione che ha messo in luce anche altri classe 2002 nerazzurri: Lorenzo Moretti, Lorenzo Pirola, Nicholas Bonfanti e Niccolò Squizzato, uno dei veterani del Centro di Formazione Suning, frequentato dal 2011/12, categoria Pulcini. 

Un gruppo magnifico, guidato splendidamente da Andrea Zanchetta, al 2° scudetto in 3 anni con l'Under 17: un'altra vecchia conoscenza del Settore Giovanile interista, vissuto anche da calciatore con tre stagioni nella categoria Primavera prima dell'esordio in prima squadra. 

Sabato 22 giugno la possibilità di aggiungere un altro trofeo in bacheca: l'Inter affronterà il Pordenone nella Supercoppa (ore 17.30, stadio Capanno, Savignano sul Rubicone).

 


日本語版  English Version 

Load More