ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano

ISTANTANEE | LA RULETA DI RECOBA E LA SPALLATA DI ADRIANO

Torna la rubrica che racconta attraverso le foto un precedente storico della sfida in programma domenica in campionato

Cogliere la poesia di un movimento con una foto. Non è semplice. Con la rubrica "Istantanee" proviamo sempre a riportare alla memoria un precedente del match che stiamo per affrontare attraverso scatti, istantanee appunto che evidenziano un particolare momento, un gesto che ha caratterizzato quel match. Fissare in un singolo fotogramma il genio del 'Chino' Recoba non è mai stato facile, oseremmo dire quasi impossibile.

Veronica. Ruleta. Roulette. Marseille turn. Ogni lingua ha il suo modo di chiamarla, il concetto però è semplice, sebbene difficilissimo da mettere in pratica. Quel gesto reso celebre da Maradona e poi Zidane, quella danza sulla palla per evitare l'avversario. Il Chino Recoba, il 22 settembre 2004, all'interno di un match schizofrenico e ricco di episodi, riuscì a dipingerne una perfetta, concludendola con un sinistro all'angolino. Un gol magico e indimenticabile. Che non fu comunque il punto esclamativo di quel match che sembrava non finire mai.

Era iniziata male, per l'Inter, quella sera di metà settimana a Bergamo, con il gol di Budan sull'errato retropassaggio di Burdisso per Toldo, dopo l'incredibile traversa di Adriano dalla trequarti. La riscossa della squadra di Mancini, nella ripresa, lanciata da Andy Van der Meyde, scatenato sulla destra: suo il cross per il meraviglioso gol di testa di Stankovic, 1-1.

L'ingresso del Chino al 76', tre minuti più tardi la magia: ruleta su Albertini e sinistro imprendibile all'angolo, celebrato a braccia aperte. Ma no, non era ancora finita: il pari di un giovane Pazzini per un 2-2 incredibile, prima dell'altra istantanea della serata.

Anche qui c'è da far fatica a seguire con l'obiettivo: perché si tratta di una di quelle occasioni nelle quali Adriano si trasformava nell'incredibile Hulk. Palla condotta da centrocampo, duello regolare, spalla a spalla, con Natali (un gigante della difesa), che finisce per terra. Irresistibile, l'Imperatore, nella sua corsa sulla destra, nell'accentrarsi e nel trovare il sinistro vincente, sul primo palo, con Taibi non impeccabile. 2-3, vittoria dell'Inter. Con una ruleta e una spallata. Con due gol di due mancini terribili.

ATALANTA-INTER 2-3

Marcatori: 25' Budan, 54' Stankovic, 79' Recoba, 85' Pazzini, 87' Adriano.

Atalanta: 1 Taibi, 3 Gonnella, 4 Albertini, 6 Bellini, 7 Marcolini, 10 Pià (dal 67’ Pazzini), 11 Budan (dal 67’ Gautieri), 16 Rivalta, 18 Montolivo, 22 Mingazzini (dal 81' Lazzari), 25 Natali.
Panchina: 27 Calderoni, 8 Bernardini,  19 Zenoni, 24 Sala.
Allenatore: Andrea Mandorlini.

Inter: 1 Toldo, 2 Cordoba, 3 Burdisso, 5 Emre, 7 Van der Meyde (dal 82' Davids), 10 Adriano, 16 Favalli, 19 Cambiasso (dal 76’ Recoba), 23 Materazzi, 25 Stankovic, 32 Vieri (dal 60’ Martins).
Panchina: 12 Fontana, 4 J. Zanetti, 9 Cruz, 13 Zè Maria.
Allenatore: Roberto Mancini.

Arbitro: Paparesta.
Ammoniti: 52’ Rivalta, 70’ Van der Meyde.

ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano ISTANTANEE | La ruleta di Recoba e la spallata di Adriano


日本語版  中文版  English Version  Versi Bahasa Indonesia 

Tags: serie-a
Load More