Tutti i numeri dello Scudetto numero 19 dell'Inter

TUTTI I NUMERI DELLO SCUDETTO NUMERO 19 DELL'INTER

La straordinaria vittoria nerazzurra con 4 giornate d'anticipo: tutte le curiosità

Campioni d'Italia, per la 19ª volta. Eccolo qui, lo Scudetto. Dopo la vittoria di sabato sul Crotone e il pareggio dell'Atalanta, la squadra di Antonio Conte, forte degli 82 punti in classifica e di un vantaggio di 13 punti sulla diretta inseguitrice, conquista il Tricolore con ancora quattro giornate da disputare. Nella passata stagione, chiusa al secondo posto ad un punto dalla vetta, l'Inter aveva raccolto 82 punti: gli stessi di questo campionato, con quattro match da giocare.

Il diciannovesimo titolo nazionale per l'Inter arriva a 11 anni dall'ultimo trionfo, quello del 2010, anno del Triplete. Nell'era dei tre punti a vittoria lo Scudetto viene assegnato con più di due giornate d'anticipo per la sesta volta: all'Inter era già successo nel 2006/2007, quando il 22 aprile 2007 vinse a Siena lo Scudetto numero 15 con 5 turni ancora da giocare.

Per la seconda volta nella storia l'Inter conquista il Tricolore il 2 di maggio. La prima volta risale esattamente a 50 anni fa. Si celebra infatti oggi il Cinquantesimo anniversario dallo Scudetto numero 11: qui il racconto di quella straordinaria stagione, anche in quel caso vissuta con una rimonta sul Milan e culminata con un trionfo nerazzurro.

LA STRISCIA NERAZZURRA

Una rincorsa esaltante quella della squadra di Antonio Conte. Con il Milan in testa alla classifica per 21 giornate e con un vantaggio massimo di 5 lunghezze, l'Inter ha dipinto un autentico capolavoro da gennaio in poi, infilando 11 vittorie consecutive nelle prime 11 partite del girone di ritorno (la seconda miglior serie di successi in una singola stagione di Serie A per i nerazzurri, dopo le 17 del 2006/07).

Il sorpasso si è materializzato con la vittoria sulla Lazio il 14 febbraio e la sconfitta del Milan sul campo dello Spezia. In generale il girone di ritorno dei nerazzurri è stato senza macchia: dal 29/30 gennaio ad oggi hanno ottenuto 41 punti. La squadra di Conte ha anche un'altra serie positiva aperta: 13 successi casalinghi consecutivi in Serie A, eguagliata la sua miglior striscia interna in assoluto nella competizione, stabilita nel 2011.

LE CARATTERISTICHE DELL'INTER CAMPIONE

o Reazione: nessuna squadra ha recuperato più punti da situazione di svantaggio dell'Inter in questa Serie A (16, alla pari del Sassuolo).

o Pazienza: l'Inter ha segnato 51 gol nel corso della ripresa in questa Serie A.

o Cinismo: l'Inter è la squadra con la più alta percentuale realizzativa in questa Serie A (oltre 15%).

o Disciplina: l'Inter è la squadra che ha subito meno reti in questo campionato (29).

o Testa: l'Inter ha realizzato 14 gol con questo fondamentale nel torneo in corso, almeno due in più di ogni altra formazione.

o Sacrificio: l'Inter è la squadra che ha ottenuto più successi in questa Serie A in incontri in cui ha registrato un possesso palla inferiore al 50% (13).

I PROTAGONISTI DELLO SCUDETTO: PRESENZE, GOL E... RECORD!

Dopo 34 giornate di Campionato l'Inter ha schierato in questa Serie A 23 giocatori (qui l'elenco completo). Sono 17 anni che una squadra campione non utilizzava così pochi elementi della rosa, dal 2004.

Gli unici giocatori dell’Inter finora scesi in campo in tutte le prime 34 giornate di questo campionato sono Samir Handanovic e Lautaro Martinez. Tra quelli di movimento che hanno collezionato almeno 20 presenze, invece, Alessandro Bastoni è l’unico ad aver giocato tutte le gare da titolare (30/30).

I nerazzurri hanno trovato nella coppia Lukaku-Lautaro il binomio perfetto di potenza ed eleganza: per la prima volta dal 1958/59, l’Inter ha due giocatori con almeno 15 gol segnati in una stagione di Serie A. Lukaku è a quota 21 reti in campionato (e 10 assist), Lautaro a 15. Nel '58/'59 Eddie Firmani chiuse a 20 reti, mentre Antonio Angelillo ne fece 33. Lukaku e Lautaro si sono scambiati otto assist in Serie A: una connessione che funziona sempre.

Lukaku, 21 gol, ha anche collezionato 10 assist: è il primo giocatore a raggiungere almeno 20 reti e 10 assist in una singola stagione di Serie A dal 2004/05. Ha inoltre sbloccato ben 9 volte le partite, più di ogni altro giocatore.

L'Inter 2020/21 è una cooperativa del gol. Quella nerazzurra è infatti la squadra di questa Serie A che conta più giocatori con almeno tre gol segnati (ben 9): Lukaku, Lautaro, Hakimi, Sanchez, Skriniar, Darmian, Perisic, D’Ambrosio e Barella.

ANTONIO CONTE, MISTER SCUDETTO

Impressionante la percentuale di vittorie di Antonio Conte alla guida dell'Inter, supera infatti il 68%, con una media punti di 2.28. Considerando tutta la sua esperienza in nerazzurro si tratta dei numeri più alti per un tecnico dell’Inter con almeno 25 panchine in Serie A. Nelle 72 panchine con l'Inter ha collezionato 49 vittorie, 17 pareggi e 6 sconfitte.

Nel solco di Giovanni Trapattoni, Conte conquista lo Scudetto con l'Inter dopo averlo vinto anche sulla panchina della Juventus. Conte diventa anche il primo allenatore a vincere lo Scudetto con più di due turni d'anticipo (ci riuscì nel 2013). Per il tecnico si tratta del quarto titolo nazionale in Italia: solo cinque tecnici nella storia della Serie A ne contano almeno altrettanti. Il leader è Giovanni Trapattoni, con 7 Scudetti, seguono Allegri (6), Lippi e Capello (5), Carlo Carcano e appunto Antonio Conte (4).


日本語版  中文版  Versión Española  English Version  Versi Bahasa Indonesia 

Tags: I M SCUDETTO
Load More