PRIMAVERA, INTER-ROMA 2-1

I gol di Rover e Rivas regalano la vittoria all'Under 19 nerazzurra nel big match della 17^ giornata di campionato

SESTO SAN GIOVANNI - Arrivano tre punti importantissimi per la Primavera nerazzurra, che nel posticipo della 17^ giornata di campionato, batte 2-1 la Roma al "Breda" e sale a quota 43 punti in classifica allungando sui giallorossi, ora distanti quattro lunghezze. A permettere all'Inter di mantenere la vetta della classifica del Girone C le reti di Rover e Rivas, intervallate dal momentaneo pareggio su rigore di Marchizza.

Ottimo l'approccio alla gara dei ragazzi di Stefano Vecchi, che alzano subito i ritmi mettendo in apprensione la retroguardia giallorossa con gli affondi dei due marcatori di giornata. Al 20' la prima grande occasione per i nerazzurri: conclusione dalla distanza di Souare, sventata dall'intervento miracoloso di Crisanto. Tre minuti più tardi il meritato vantaggio interista: splendido lancio di Carraro per Rover, che brucia Nani, entra in area dalla sinistra e batte Crisanto per l'1-0.

La Roma cerca la risposta immediata ma il mancino dal limite di Frattesi si stampa sulla traversa. Alla mezz'ora altra chance importantissima per Rover, che approfitta di un'indecisione della difesa romanista ma a tu per tu con Crisanto non trova l'angolo giusto. Poco prima dell'intervallo è ancora l'estremo difensore giallorosso a negare il raddoppio ai nerazzurri: la punizione dai 20 metri di Vanheusden, sporcata dalla barriera, viene deviata in corner con uno spettacolare intervento di reni. 

A inizio ripresa il copione della partita non cambia. Al 51' nuovo capitolo del duello Rover-Crisanto: il destro a incrociare dell'esterno classe '99 viene neutralizzato in tuffo dal portiere romanista. L'Inter insiste alla ricerca del 2-0, ma a sorpresa sono gli ospiti a trovare la via del gol: duello aereo Vanheusden-Soleri, il capitano giallorosso sembra commettere fallo ma il direttore di gara punisce un tocco di mano del difensore belga; dal dischetto Marchizza non sbaglia e riporta il risultato in equilibrio.

I ragazzi di Vecchi non si demoralizzano e riprendono subito a spingere. Dopo i tentativi di Vanheusden e Danso, è Rivas a trovare il guizzo vincente: il centrocampista honduregno raccoglie il pallone in area e con il destro infila Crisanto riportando avanti l'Inter. Nell'ultimo quarto di gara, Di Gregorio e compagni continuano a tenere in mano le redini del match e, senza correre pericoli, mantengono il vantaggio fino al triplice fischio di Dionisi, che permette all'Under 19 interista di conquistare la vittoria e confermarsi in vetta alla classifica.

INTER-ROMA 2-1
Marcatori: Rover (23'), Marchizza (16' st, rig.), Rivas (26' st)

INTER: 1 Di Gregorio; 2 Mattioli, 5 Gravillon, 6 Vanheusden, 3 Cagnano; 8 Rivas, 4 Carraro, 10 Danso; 7 Rover (34' st Awua 18), 9 Belkheir (19' st Bakayoko 23), 11 Souare (42' st Lombardoni 15).
A disposizione: 12 Dekic, 21 Mangano, 13 Valietti, 14 Nolan, 16 Sala, 17 Brignoli 19 Emmers, 20 Bollini, 22 Butic. 
Allenatore: Stefano Vecchi

ROMA: 1 Crisanto; 2 De Santis, 4 Nani (9' st Coly 19), 5 Marchizza, 3 Pellegrini (33' st Antonucci 20); 7 Frattesi (42' st Franchi 17), 6 Grossi, 8 Anocic; 10 Bordin; 9 Tumminello, 11 Soleri.
A disposizione: 12 Romagnoli, 23 Greco, 13 Ciofi, 14 Kastrati, 15 Valeau, 16 Marcucci, 18 Cappa.
Allenatore: Alberto De Rossi

Ammoniti: Danso (29'), Tumminello (35'), De Santis (37'), Carraro (39'), Marchizza (2' st)

Recupero: 2' - 5' 

Arbitro: Federico Dionisi (sez. di L'Aquila)
Assistenti: Di Stefano e Mazzei


Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  English Version  中文版 

Load More