CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO



CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO STAGIONE 2024-2025

1. L’abbonamento (l’“Abbonamento”) è nominativo e non cedibile. È titolare dell’Abbonamento la persona fisica (non titolare di partita IVA) che, debitamente identificata e previa sottoscrizione del contratto di abbonamento, ne ottiene l’emissione (il “Titolare”). Resta inteso che le persone giuridiche e le persone fisiche che agiscono nell’ambito della loro attività imprenditoriale, commerciale, artigianale, professionale non possono sottoscrivere l’Abbonamento. L’emissione dell’Abbonamento è subordinata alla presa visione e accettazione delle presenti condizioni generali (le “Condizioni”), del “codice di condotta e regolamentazione” per l’accesso alle manifestazioni calcistiche (il “Codice di Condotta”) di F.C. Internazionale Milano S.p.A. (“F.C. Inter”), nonché del Regolamento d’Uso dello Stadio “Giuseppe Meazza” di Milano (lo “Stadio”), consultabili nella versione più aggiornata all’indirizzo www.inter.it. Il rispetto del Regolamento d’Uso dello Stadio è una condizione indispensabile per l’accesso e la permanenza degli spettatori allo Stadio. L’accesso e la permanenza nell’area dello Stadio comportano inoltre l’accettazione, da parte dello spettatore, delle normative emanate dalla FIFA, dalla UEFA, dalla F.I.G.C., dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A (la “Lega Calcio”) e dall’autorità di pubblica sicurezza. L’emissione dell’Abbonamento è subordinata al possesso della tessera “Siamo Noi”. Il regolamento e le condizioni di contratto e d’uso della tessera “Siamo Noi” sono consultabili all’indirizzo www.inter.it.

2. Ogni singolo Abbonamento potrà essere acquistato all’indirizzo www.inter.it e nei luoghi autorizzati da F.C. Inter (come indicati all’indirizzo www.inter.it), nel rispetto delle procedure stabilite da F.C. Inter. All’atto del pagamento verrà rilasciata al Titolare una ricevuta attestante l’acquisto, contenente i dettagli del posto a sedere riservato. L’Abbonamento è strettamente personale e non può essere ceduto a terzi al di fuori dei casi previsti dalle presenti Condizioni e/o comunque senza la preventiva autorizzazione di F.C. Inter, fatti salvi i casi previsti dalle norme di legge in materia.

2.1 In relazione a singole partite interne di cui al successivo articolo 4, il Titolare avrà la facoltà di cedere il proprio titolo di accesso a terzi, mediante la procedura di cambio nominativo disponibile online all’indirizzo www.inter.it (il “Cambio Utilizzatore”), restando espressamente inteso, in ogni caso, che:

(a) la procedura di Cambio Utilizzatore è possibile solo se effettuata a beneficio di un soggetto possessore della tessera “Siamo Noi” ed avente gli stessi diritti. Non è possibile richiedere il Cambio Utilizzatore con integrazione di quanto già pagato per passaggio a tipologia di prezzo superiore, da ridotto ad intero, oppure da un posto ad un altro;

(b) il Cambio Utilizzatore può essere effettuato solo per la partita selezionata ed è comunque soggetto ai limiti eventualmente imposti, anche in occasione di singole gare, dalle autorità di pubblica sicurezza;

(c) è obbligatorio seguire le indicazioni riportate sul modulo che attesta l’avvenuto cambio, da stampare a fine procedura e che andrà presentato al momento dell’ingresso allo Stadio, unitamente alla tessera “Siamo Noi”. Al momento d’accesso allo Stadio, il nuovo utilizzatore dovrà presentare unitamente alla propria tessera “Siamo Noi”, anche la ricevuta attestante l’avvenuta variazione di nominativo stampata dal sito internet www.inter.it;

(d) fermo quanto previsto dalla precedente lettera (b), il Titolare di Abbonamento BASE potrà usufruire della procedura Cambio Utilizzatore per un massimo di 5 (cinque) delle partite di cui al successivo articolo 4, con espressa esclusione delle partite con AC Milan, Juventus FC, AS Roma e SSC Napoli;

(e) fermo quanto previsto dalla precedente lettera (b), le limitazioni di cui alla precedente lettera (d) non si applicano ai Titolari di Abbonamenti PLUS, i quali potranno usufruire della procedura Cambio Utilizzatore per tutte le partite di cui al successivo articolo 4.

2.2 In relazione a singole partite interne di cui al successivo articolo 4, il Titolare di Abbonamento PLUS avrà la facoltà di attivare la procedura di rimessione in vendita del titolo di accesso disponibile online all’indirizzo www.inter.it (la “Procedura di Rimessione in Vendita”). La Procedura di Rimessione in Vendita sarà attiva a partire da non più tardi di 72 (settantadue) ore prima dell’inizio della partita a cui il titolo oggetto dalla Procedura di Rimessione in Vendita dà accesso e sarà accessibile fino a 24 (ventiquattro) ore prima dell’inizio della medesima partita.

Con il completamento della fase di attivazione della Procedura di Rimessione in Vendita da parte del Titolare, il Titolare rinuncia al proprio titolo di accesso e, contestualmente, acconsente espressamente a che da F.C. Inter metta in vendita, tramite i propri canali di vendita ufficiali, il titolo di accesso per assistere alla partita nel settore, fila e posto assegnati al Titolare in forza dell’Abbonamento.

Il prezzo di vendita sarà stabilito da F.C. Inter al momento della vendita in conformità ai prezzi applicati tramite i canali di vendita ufficiali per i biglietti dello stesso settore al momento della vendita e, conseguentemente, il Titolare prende atto e accetta che il prezzo effettivo a cui il titolo di accesso verrà venduto a terzi potrebbe essere diverso (sia in aumento che in diminuzione) rispetto al prezzo in vigore per i biglietti dello stesso settore al momento del completamento della fase di attivazione Procedura di Rimessione in Vendita da parte del Titolare.

Qualora la vendita del titolo di accesso da parte di F.C. Inter vada a buon fine, al Titolare sarà riconosciuto un credito pari al 60% (sessanta percento) del prezzo di vendita a cui F.C. Inter avrà venduto il titolo di accesso (il “Credito” e, collettivamente, i “Crediti”).

Il Credito sarà disponibile sulla pagina personale del Titolare entro 10 (dieci) giorni dal termine della partita a cui si riferisce il titolo di accesso per il quale è stata perfezionata la Procedura di Rimessione in Vendita e potrà essere utilizzato da parte del Titolare, anche cumulativamente ad altri Crediti maturati dal Titolare ai sensi del presente articolo 2.2, entro il 31 dicembre 2025 (i) per l’acquisto di biglietti online tramite il sito www.inter.it o, in alternativa, (ii) per il rinnovo dell’Abbonamento per la stagione sportiva successiva. Resta inteso che:

a) decorso il 31 dicembre 2025 il Credito verrà annullato e non potrà più essere utilizzato dal Titolare;

b) il Credito non è convertibile in denaro contante e, come sopra specificato, non può essere utilizzato per acquisti diversi da biglietti online tramite il sito www.inter.it o, in alternativa, per il rinnovo dell’Abbonamento per la stagione sportiva successiva.

Resta inteso che, a fronte del completamento della fase di attivazione della Procedura di Rimessione in Vendita da parte del Titolare, F.C. Inter si obbliga esclusivamente a rimettere in vendita, non appena possibile e senza obbligo di contestualità, il titolo di accesso oggetto della Procedura di Rimessione in Vendita tramite i propri canali ufficiali. F.C. Inter non garantisce in nessun caso l’effettiva vendita del titolo di accesso.

Resta altresì inteso che, in caso di mancata vendita del titolo di accesso entro 24 (ventiquattro) ore dall’inizio della partita, entro le ore 9.00 del giorno della partita stessa, il Titolare tornerà in possesso del titolo di accesso che, a discrezione del Titolare, potrà essere utilizzato dal Titolare per assistere alla partita a cui il titolo di accesso dà diritto ovvero essere oggetto della procedura di Cambio Utilizzatore, ove detta procedura sia applicabile.

Trascorse 24 (ventiquattro) ore dal completamento della Procedura di Rimessione in Vendita, e solo ed esclusivamente nel caso in cui il titolo di accesso precedentemente oggetto della Procedura di Rimessione in Vendita non sia ancora stato rivenduto da F.C. Inter, il Titolare potrà esercitare il diritto di ripensamento e rientrare nella disponibilità del proprio titolo di accesso rispetto al quale potrà esercitare tutte le facoltà a lui spettanti in forza dell’Abbonamento (inclusa la facoltà di attivare una nuova Procedura di Rimessione in Vendita).

La possibilità di accedere alla Procedura di Rimessione in Vendita non sarà esercitabile da parte dei Titolari di Abbonamenti BASE.

Fatto salvo quanto precede, il Titolare si impegna a:

(a) non consentire in nessun caso l’utilizzo dell’Abbonamento da parte di soggetti cui è inibito l’ingresso ad impianti sportivi (e/o l’acquisto dei relativi titoli di accesso);

(b) non utilizzare l’Abbonamento per fini di commercio, speculazione e/o bagarinaggio; e

(c) non rivendere il posto né cedere a terzi il proprio titolo di accesso, anche tramite piattaforme di vendita on-line che svolgono attività di secondary ticketing (ivi incluse le offerte dei titoli d’accesso nell’ambito di un’offerta di servizi e/o prodotti complementari, anche all’interno di pacchetti eterogenei a pagamento per singoli eventi), fatti salvi i casi espressamente previsti e autorizzati da F.C. Inter. 3. Le modalità di emissione dell’Abbonamento sono consultabili all’indirizzo www.inter.it, nella sezione dedicata.

4. L’Abbonamento dà diritto di assistere esclusivamente alle partite ufficiali interne della prima squadra maschile di F.C. Inter, disputate nell’ambito del Campionato di Serie A della relativa stagione sportiva presso lo Stadio, nel settore, fila e posto assegnati, nel rispetto del calendario – date, ore e luoghi – stabilito dall’organizzatore della competizione e variazioni, quale che sia la causa di queste ultime.

In caso di smarrimento, perdita, furto o sottrazione dell’Abbonamento, il Titolare è tenuto a presentare tempestivamente denuncia alle autorità competenti. Il Titolare potrà far richiesta dell’emissione di un nuovo Abbonamento previa esibizione, presso uno dei punti vendita abilitati all’emissione o tramite la pagina www.inter.it, della denuncia di smarrimento, perdita, furto o sottrazione dell’Abbonamento e della relativa ricevuta di acquisto. Il Titolare è reso edotto che, nei casi previsti per legge (anche per esigenze di ordine pubblico), potrà non avere diritto a ricevere un duplicato dell’Abbonamento o altro titolo equipollente, né avrà diritto ad alcun rimborso.

5. Il Titolare avrà diritto a ricevere il rimborso del rateo di Abbonamento inutilizzato esclusivamente qualora il mancato utilizzo dipenda da una delle seguenti circostanze:

(a) chiusura del settore dello Stadio in cui si trova il posto del Titolare (salvo che F.C. Inter metta a disposizione del Titolare un titolo sostitutivo per assistere alla partita in altro settore dello Stadio);

(b) squalifica dello Stadio, con disputa della partita in altro stadio (salvo che il Titolare abbia richiesto e ottenuto da F.C. Inter l’emissione di un titolo sostitutivo per assistere alla partita nell’altro stadio);

(c) partita disputata presso lo Stadio a porte chiuse;

(d) partita che non possa disputarsi o completarsi per ragioni di ordine pubblico, caso fortuito e/o forza maggiore, anche in conseguenza di condizioni meteorologiche sfavorevoli o dell’emanazione di disposizioni e/o ordini degli organismi e delle autorità competenti (salvo che

il Titolare abbia richiesto e ottenuto da F.C. Inter l’emissione di un titolo sostitutivo per assistere all’evento di recupero),

restando comunque inteso che il Titolare non avrà diritto al rimborso del rateo di Abbonamento nel caso in cui le circostanze sopra elencate dipendano da decisione delle autorità competenti per comportamenti posti in essere dal Titolare, anche a titolo di concorso (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, atti di violenza o di razzismo, in qualsiasi forma o espressione attuati, uso di materiali esplosivi, armi ed altri oggetti contundenti e/o pericolosi) che diano luogo ad una responsabilità oggettiva di F.C. Inter (anche ai sensi del Codice di Giustizia Sportiva della Federazione Italiana Giuoco Calcio).

È in ogni caso escluso il risarcimento di danni diversi ed ulteriori, salvo il caso di inadempimento colpevole di F.C. Inter.

6. F.C. Inter potrà assegnare al Titolare un posto diverso da quello indicato nell’Abbonamento per ragioni di forza maggiore, caso fortuito, ordine pubblico e sicurezza, lavori in corso, su disposizione di Autorità di Pubblica Sicurezza, Lega Calcio, Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, CASMS od ogni altro organismo competente, o per modifiche dei Regolamenti Federali. In tali ipotesi, il posto assegnato dovrà avere valore pari o superiore a quello acquistato (salvo che un posto con tali caratteristiche sia indisponibile).

7. L’Abbonamento verrà concesso al Titolare in comodato, mentre la sua proprietà resterà in capo a F.C. Inter. Il Titolare è costituito custode dell’Abbonamento al medesimo affidato ed è responsabile di tutte le conseguenze che derivassero dall’utilizzo dello stesso da parte di terzi.

8. L’Abbonamento BASE garantisce al Titolare – per la stagione sportiva di efficacia dell’Abbonamento stesso – il diritto ad uno sconto del 10% (dieci percento) sul merchandising ufficiale di F.C. Inter venduto dallo store online accessibile all’indirizzo www.store.inter.it.

L’Abbonamento PLUS garantisce al Titolare – per la stagione sportiva di efficacia dell’Abbonamento stesso – il diritto ad uno sconto del 20% (venti percento) sul merchandising ufficiale di F.C. Inter venduto dallo store online accessibile all’indirizzo www.store.inter.it.

9. F.C. Inter potrà attuare riduzioni sul prezzo dell’Abbonamento, per determinate categorie di soggetti e/o in determinati settori dello Stadio. Le specifiche categorie di soggetti, i criteri di riduzione dei prezzi e le modalità di applicazione verranno rese note da F.C. Inter, tramite i mezzi di comunicazione autorizzati e sono altresì consultabili all’indirizzo www.inter.it.

10. F.C. Inter, a sua esclusiva discrezione, si riserva di concedere agli abbonati della stagione sportiva precedente un diritto di prelazione per l’acquisto dell’Abbonamento con riferimento alla stagione sportiva successiva, stabilendone i limiti e le condizioni. Qualora F.C. Inter conceda tale diritto di prelazione, questo dovrà essere esercitato dai Titolari secondo le modalità ed entro i termini che saranno comunicati da F.C. Inter di stagione sportiva in stagione sportiva. Il diritto di prelazione, in ogni caso, non sarà concesso ai titolari di abbonamenti gratuiti o di servizio. Nell’ipotesi in cui il diritto di prelazione sia concesso, F.C. Inter informerà gli aventi diritto.

11. Per ragioni di forza maggiore, caso fortuito, ordine pubblico, sicurezza, per lavori di ristrutturazione o per disposizioni della Lega Calcio e/o di altri organismi o autorità competenti o modifiche di Regolamenti Federali, taluni settori dello Stadio potranno non essere disponibili per l’assegnazione in abbonamento.

12. Gli abbonamenti nei settori 201, 202, 203, 204, 205, 206, 207, 208, 209, 210, 211, 212, 213, 214, 215, 216, 217, 218, 219, 220 non includono la visione della partita F.C. Inter - A.C. Milan (e, pertanto, saranno validi solamente per le altre partite ufficiali interne, disputate nell’ambito del Campionato di Serie A della relativa stagione sportiva presso lo Stadio dalla prima squadra maschile di F.C. Inter, con esclusione della partita F.C. Inter - A.C. Milan).

13. F.C. Inter, a sua esclusiva discrezione, potrà concedere al Titolare il diritto di prelazione sul proprio posto, nei termini e alle condizioni di volta in volta comunicati da F.C. Inter, per l’acquisto dei biglietti delle gare competitive non ricomprese nell’Abbonamento (quali, ad esempio: gare di Coppa Italia, Champions League, Europa League, ecc.). Nel rispetto del regolamento U.E.F.A., nelle competizioni di Champions League e di Europa League, non potrà essere concesso il diritto di prelazione sui posti dei settori riservati dalla U.E.F.A., che verranno resi noti di volta in volta al pubblico. Nel caso di competizioni di Coppa Italia, il periodo di esercizio del diritto di prelazione potrà essere garantito compatibilmente alle disposizioni di volta in volta comunicate dalla Lega Calcio, dalla F.I.G.C. e da altri Organismi o Autorità Competenti. F.C. Inter non potrà, pertanto, assicurare la disponibilità di tutti i settori. Nell’ipotesi in cui il diritto di prelazione sia concesso, F.C. Inter informerà gli aventi diritto tramite i dati di contatto da questi indicati all’atto della sottoscrizione dell’Abbonamento.

14. F.C. Inter, a sua esclusiva discrezione, potrà concedere ai Titolari di Abbonamenti PLUS il diritto di vendita anticipata per l’acquisto di biglietti di una singola gara in occasione di tutte le gare casalinghe della prima squadra maschile di F.C. Inter, nei tempi e modi comunicati da F.C. Inter. Nell’ipotesi in cui il diritto di vendita anticipata sia concesso, F.C. Inter informerà gli aventi diritto tramite i dati di contatto da questi indicati all’atto della sottoscrizione dell’Abbonamento. Resta inteso che il diritto di cui al presente articolo 14 non verrà concesso ai Titolari di Abbonamenti BASE.

15. Ogni abuso e/o utilizzo fraudolento dell’Abbonamento comporterà l’immediato ritiro e/o blocco del titolo medesimo e/o l’annullamento di eventuali Crediti maturati ai sensi del precedente articolo 2.2. L’Abbonamento potrà essere ritirato, annullato, bloccato o il suo uso inibito temporaneamente o definitivamente, in qualsiasi momento nei casi previsti dalla legge e dalle presenti Condizioni.

A titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, debbono considerarsi abusi ai sensi di cui sopra:

(a) il mancato pagamento, in tutto o in parte, o il pagamento fraudolento dell’Abbonamento (es: il pagamento da parte o a favore di soggetto non autorizzato);

(b) l’utilizzo dell’Abbonamento a fini di contraffazione o l’emissione di duplicati non autorizzati;

(c) l’accesso o il tentativo di accesso a un settore diverso da quello indicato nell’Abbonamento, salvo espressa autorizzazione da parte di F.C. Inter;

(d) l’utilizzo o il tentativo di utilizzo di un unico Abbonamento da parte di più persone;

(e) la non veridicità o l’incompletezza dei dati forniti all’atto della sottoscrizione dell’Abbonamento;

(f) l’aver acquistato l’Abbonamento (o un qualsiasi titolo di accesso allo Stadio) presso rivenditori non autorizzati da F.C. Inter; e/o

(g) l’aver acquistato l’Abbonamento (o un qualsiasi titolo di accesso allo Stadio) in pendenza di una sanzione irrogata da F.C. Inter che, al momento dell’acquisto dell’Abbonamento, vietava tale acquisto al Titolare.

16. F.C. Inter si riserva altresì l’insindacabile diritto di ritirare e/o di bloccare l’Abbonamento in caso di: (a) comportamenti illeciti, contrari alla legge, all’ordine pubblico o al buon costume; (b) atti di violenza e/o razzismo, in qualsiasi forma e/o espressione attuati, contro persone e/o cose; (c) qualsiasi provvedimento amministrativo o giudiziario che preveda il divieto di accesso agli stadi l’interdizione e/o l’allontanamento dagli stadi adottato nei confronti dell’abbonato; (d) altro provvedimento restrittivo di qualsiasi Autorità, che comporti, in qualsiasi modo, il divieto di partecipare a riunioni aperte al pubblico in capo all’abbonato; (e) sosta lungo i percorsi di smistamento, le scale e le uscite di sicurezza o altro comportamento diretto in ogni modo ad impedire la mobilità degli spettatori e degli addetti alla sicurezza, nonché la corretta evacuazione dei presenti; (f) l’introduzione nello Stadio di materiali esplosivi, armi, od oggetti atti ad offendere, bottiglie, lattine ed altri oggetti contundenti e/o pericolosi; (g) ogni e qualsiasi comportamento che possa essere considerato, ad insindacabile giudizio di F.C. Inter, elusivo o contrario alle Condizioni, al Codice di Condotta e al Regolamento d’Uso dello Stadio.

17. Fatto salvo quanto previsto ai precedenti articoli 15 e 16, il Titolare prende atto ed accetta espressamente che F.C. Inter, in ottemperanza al Codice di Condotta, potrà svolgere attività di accertamento e controllo nei suoi confronti al fine di prevenire e sanzionare determinate condotte vietate dal Codice di Condotta stesso. Inoltre, il Titolare riconosce ed accetta espressamente che le sanzioni previste dal Codice di Condotta possono consistere, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nell’allontanamento dalle partite in corso e/o nel divieto di acquistare biglietti e abbonamenti o di utilizzare i biglietti e abbonamenti già acquistati (senza per questo aver diritto a ricevere alcun rimborso), fino ad un massimo di cinque stagioni sportive, nei termini e con le procedure previste dal Codice di Condotta. Il Codice di Condotta, nella sua versione vigente, è disponibile all’indirizzo www.inter.it.

18. Il Titolare si impegna a rispettare qualsiasi norma legislativa e/o regolamentare, ivi inclusa qualsiasi norma finalizzata alla prevenzione e al contenimento del contagio da Covid-19/pandemie, come di tempo in tempo emanate dalle autorità competenti (la “Normativa Covid/Pandemica”); inoltre, il Titolare prende espressamente atto che tale Normativa Covid/Pandemica può imporre particolari requisiti per l’accesso e la permanenza nell’area dello Stadio. Il Titolare prende altresì atto e accetta che F.C. Inter, in qualità di soggetto organizzatore dell’evento (o soggetto comunque coinvolto nell’organizzazione dell’evento), è tenuta al rispetto della Normativa Covid/Pandemica e potrà limitare o escludere l’accesso allo Stadio al Titolare, nel caso in cui questo non rispetti i requisiti imposti dalla Normativa Covid/Pandemica, ovvero nel caso in cui il Titolare non si attenga alle disposizioni ricevute dal personale di F.C. Inter addetto a vigilare sul rispetto della Normativa Covid/Pandemica. In tal caso, il Titolare non avrà diritto ad ottenere alcun rimborso dell’Abbonamento (o dei ratei di Abbonamento non usufruiti).

19. Nei casi previsti ai precedenti articoli 15, 16, 17 e 18, F.C. Inter avrà diritto di trattenere a titolo di penale il corrispettivo relativo all’Abbonamento per le partite non usufruite.

20. Al momento dell’emissione dell’Abbonamento, il Titolare dovrà fornire i propri dati personali, presentando un valido documento d’identità, affinché F.C. Inter e le società da essa controllate e/o alla stessa collegate ai sensi dell’art. 2359 c.c., possano utilizzare i predetti dati personali dell’abbonato medesimo per le seguenti finalità: (a) adempimenti connessi all’Abbonamento; e (b) finalità amministrativo-contabili. Nel caso in cui non venissero rilasciati tali dati per le finalità di cui sopra, l’Abbonamento non potrà essere concesso.

21. Il Titolare è pienamente responsabile di eventuali danni da lui causati allo Stadio in ogni sua componente, al personale, nonché agli atleti presenti in campo e a bordo campo e/o a terzi presenti in campo e comunque all’interno dello Stadio. L’ingresso allo Stadio è permesso esclusivamente a seguito dell’esibizione di un valido documento di identità.

22. Trattandosi di fornitura di servizi relativi al tempo libero di cui all’articolo 59, comma 1, lettera n) del D. Lgs. 206/2005 (il “Codice del Consumo”), non è conferito al Titolare il diritto di recesso di cui agli articoli 52 e seguenti del Codice del Consumo.

23. Le presenti Condizioni sono disciplinate dalla legge italiana e dai Regolamenti Federali. Per qualsiasi controversia relativa alla formazione, conclusione, interpretazione, esecuzione e risoluzione delle Condizioni medesime sarà competente in via esclusiva il Foro del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Titolare.

24. F.C. Inter ha elaborato un codice etico che riassume i principi comportamentali a cui F.C. Inter informa la propria attività. Detto codice etico è disponibile al sito www.inter.it. Con l’adesione alle presenti Condizioni, il Titolare accetta di conformarsi alle previsioni del codice etico di cui sopra e, nella misura applicabile, al D. Lgs. 231/2001.


Versione Inglese

  • Notizie
  • Squadre
  • Inter TV
  • Inter Online Store
  • Inter Official App
  • Inter Club
    • Diventa socio
    • Experience
    • Benefit
  • SOCIETÀ


Seleziona la lingua

Termini e condizioniPrivacyCookies

Copyright © 1995 — 2023 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151