Mozzini: "Il gol scudetto, una gioia immensa"

MOZZINI: "IL GOL SCUDETTO, UNA GIOIA IMMENSA"

Il difensore nerazzurro ricorda l’unico, storico gol segnato con la nostra maglia: "Andammo in fuga alla prima giornata, ma fu combattuta fino all’ultimo"

APPIANO GENTILE - A 28 anni il trasferimento da Torino, dopo uno scudetto vinto, a Milano: 'Mi chiamò Mazzola, all'inizio pensai a uno scherzo. Ci incontrammo dopo un paio di giorni e non ci furono problemi'. Roberto Mozzini è l'ospite di questa settimana all'interno di Memorabilia, in onda su Inter Channel.

Due stagioni all'Inter, un altro scudetto vinto nel 1979/1980, 59 presenze e un solo gol. Decisivo, però: 'In fuga dalla prima giornata, perché pareggiarono tutte tranne l'Inter. Il gol? Me lo sono trovato sul destro e io sono mancino! Palla respinta di testa su un corner, tiro e gol. San Siro pieno per l'ultima partita, decisiva. È stata una gioia immensa condivisa con tutti i presenti allo stadio'.


Load More