ZENGA: "NELLA VITA CAMBIA TUTTO, TRANNE L'AMORE PER L'INTER"

L'Uomo Ragno a Inter TV: "Essere parte della Hall Of Fame nerazzurra è il riconoscimento più importante di tutta la mia carriera, San Siro mi fa sempre piangere per la felicità"

MILANO - "Tolti i primissimi anni della mia vita, gli altri 50 li ho vissuti tutti affianco all'Inter. Si cambiano tante cose, ma la fede per una squadra mai". Parole e musica di Walter Zenga, uno che l'Inter ce l'ha nel sangue, intervistato in esclusiva da Inter TV in occasione del suo ingresso nella Hall Of Fame nerazzurra. "Ho indossato la maglia dell'Inter per l'ultima volta più di venti anni fa, eppure l'accoglienza che ricevo ogni volta che torno a San Siro mi fa sempre piangere dalla felicità".

L'Uomo Ragno, 473 presenze con la nostra maglia tra il 1983 e il 1994, ripercorre la propria storia all'Inter a partire da quando, appena bambino, entrò a far parte del Settore Giovanile nerazzurro. La crescita professionale ed umana, la commozione nel ricordare lo Scudetto dei Record e il gol di Matthaus contro il Napoli di Maradona, il sogno di poter sedere un giorno sulla panchina della propria squadra del cuore e l'orgoglio infinito per essere il primo portiere ad entrare nella Hall Of Fame interista: "Penso che questo sia il riconoscimento più ambito e più bello di tutta la mia carriera. Il premio l'ho già messo in bella vista, guai a chi me lo tocca: devono vederlo tutti quando entrano in casa mia".

Guarda l'intervista completa:


中文版  English Version  Versión Española 

WALTER ZENGA - Interview Hall Of Fame

Load More