CONTE: "HA PESATO LA LORO ESPERIENZA, SIAMO SOLO ALL'INIZIO DEL NOSTRO PERCORSO"

Le dichiarazioni del tecnico nerazzurro dopo Inter-Juventus: "Non ci sono scorciatoie, ci rimboccheremo le maniche e continueremo a lavorare forte per crescere e colmare il gap"

MILANO - Dopo sei vittorie consecutive in campionato arriva il primo k.o. per l'Inter nella Serie A 2019-2020: il posticipo della 7^ giornata contro la Juventus termina 2-1 per gli ospiti. Non basta ai nerazzurri il gol su rigore di Lautaro Martinez, che pareggia il vantaggio iniziale di Dybala; a decidere la sfida di San Siro è la rete di Higuain nella ripresa. 

"È stata una partita contro una squadra molto molto forte, mi dispiace per la sconfitta - ha commentato Antonio Conte -. Abbiamo pagato l'infortunio di Sensi perdendo un po' il filo del discorso. In avvio di ripresa non abbiamo fatto bene ma poi abbiamo riequilibrato il match e potevano segnare entrambe le squadre. Ci sono state occasioni da una parte e dall'altra ma hanno fatto gol loro, tirando fuori tutta l'artiglieria e facendo pesare l'esperienza".

"Non ho nulla da dire ai ragazzi, perché noi abbiamo ancora tanta strada da fare, nella gestione, nel capire i momenti di una partita. Complimenti a loro, noi ci rimboccheremo le maniche e continueremo a lavorare forte per dare seguito al nostro percorso. Non ci possono essere scorciatoie da questo punto di vista, loro sono di un'altra categoria e noi stiamo cercando di crescere per comare il gap".

"Potevamo fare qualcosa di meglio nella finalizzazione, nell'ultimo passaggio, ma la squadra ha fatto quello che poteva. Anche guardando le statistiche è stata una gara più equilibrata rispetto al valore sulla carta", ha concluso.


Versi Bahasa Indonesia  日本語版  English Version  Versión Española  中文版 

Load More