Marotta: "La squadra ha carattere, crescere è il nostro obiettivo principale"

MAROTTA: "LA SQUADRA HA CARATTERE, CRESCERE È IL NOSTRO OBIETTIVO PRINCIPALE"

Il CEO Sport nerazzurro ha ricevuto il premio sportivo "Oreste Granillo"

REGGIO CALABRIA - Al CEO Sport di FC Internazionale Milano Giuseppe Marotta è stato consegnato oggi il premio sportivo "Oreste Granillo", seconda edizione del riconoscimento intitolato allo storico presidente della Reggina. Lo scorso anno il premio era andato al Vice Presidente dell'UEFA Michele Uva.

Come hanno sottolineato gli organizzatori, "la scelta di attribuire il riconoscimento ad un professionista di grande spessore, già vincitore del premio come miglior dirigente d'Europa, si inserisce in un percorso più ampio di valorizzazione delle eccellenze sportive, che con la loro professionalità e con il loro impegno, difendono i valori dello sport".

Marotta, dopo aver ritirato il premio consegnatoli dal Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: “Quella contro il Brescia è stata una vittoria sofferta ma altrettanto meritata e questo mostra il grande carattere della squadra, la personalità, che rispecchia le caratteristiche dell’allenatore Antonio Conte. So che anche nei momenti di difficoltà si riesce sempre non solo a fare bella figura ma anche a portare a casa risultati importanti. Ci vuole fatica, passione, motivazione, ma in questo Conte è un grande maestro”.

Sulla corsa in Campionato: “Vogliamo sempre cercare di migliorare e acquistare maggiore determinazione, questo è il nostro obiettivo. I risultati ci stanno dando ragione e anche qui viene premiato il lavoro che è cominciato a Lugano nel mese di luglio e che ci sta dando grandi soddisfazioni. È un processo graduale di crescita e quindi quest’anno è un momento di partenza, ci sono cose che devono essere migliorate e le miglioreremo sicuramente ma tutto deve avvenire con grande tranquillità senza mettere pressione ai protagonisti”. Il mercato di gennaio? “Abbiamo l’obbligo di guardare e di cercare di approfittare di quelle che possono essere le opportunità e lo faremo sicuramente sapendo però che il solco è stato tracciato, c’è un’ottima rosa e su questa dobbiamo poggiare le nostre basi”. 

Sul percorso di UEFA Champions League dopo il successo contro il Borussia Dortmund: “L’asticella deve essere sempre alta, non dobbiamo mai negarci la possibilità di arrivarci. È un girone, tolto il Barcellona, difficile perché il Borussia è una squadra ostica e noi l’abbiamo superata con merito ma con grandi difficoltà, lo Slavia Praga, lo abbiamo visto a San Siro non regala niente, è una squadra che ha fatto soffrire anche il Barcellona e quindi è normale che ci sono ancora diversi punti a disposizione e diverse partite e dobbiamo affrontarle con quello spirito, quella voglia e quella capacità che abbiamo dimostrato nel corso della partita contro il Borussia e a Barcellona.”

Infine Lautaro Martinez e Lukaku, reduci dai gol vittoria dell’ultimo match giocato al Rigamonti: “Oggi giochiamo in un calcio moderno, che vuole che l’attaccante si metta a disposizione della squadra e questo Lukaku lo sta facendo molto bene oltre a segnare, ha fatto un inizio di campionato assolutamente positivo. Ha dei grandissimi margini di crescita, credo che ci regalerà grandi soddisfazioni. Per Lautaro Martinez vale lo stesso discorso, sta crescendo di domenica in domenica, è veramente un talento”.


English Version  中文版 

Tags: marotta
Load More