Inter Campus Bolivia

FOCUS BOLIVIA: INTER CAMPUS AGLI OCCHI DEI PROTAGONISTI

Il racconto di Massimo Casari, referente locale del progetto sudamericano

Era il 1987 quando partii la prima volta per Cochabamba per un'esperienza di un mese alla Ciudad del Niño, orfanatrofio fondato e gestito dal Patronato San Vincenzo di Bergamo. I bambini hanno conquistato subito il mio cuore e da allora decisi di trascorrere lunghe vacanze in Bolivia, ogni anno. Nel 1993 ebbi la possibilità di fermarmi 6 mesi e al mio ritorno in Italia decisi di trasferirmi definitivamente a Cochabamba. Era il 1994. Nello stesso anno incontrai Veronica e dopo il matrimonio, decidemmo di lavorare insieme per aiutare le persone più bisognose.

Aprimmo un centro educativo per i bambini, coinvolgendoli in attività educative e ricreative sia per le mamme, organizzando diversi laboratori - sostenuto con le adozioni a distanza, una di queste dal grande Giacinto Facchetti.

Fu grazie a lui che nel 2008 conobbi Inter Campus ed entrammo a far parte di questa grande famiglia.

Uno dei ricordi più belli è sicuramente la partecipazione alla Coppa del mondo Inter Campus nel 2009 quando

i bambini hanno viaggiato dalla Bolivia all’Italia dove hanno potuto incontrare loro coetanei di tutti i paesi del mondo e giocare insieme, un’esperienza unica che rimarrà per sempre nei loro cuori.

Sono tanti gli allenatori Inter Campus arrivati dall’Italia per formare gli allenatori locali e fare attività con i bambini e ognuno di loro ha trasmesso la propria esperienza che i piccoli ricordano con gioia. Attualmente il programma coinvolge a Cochabamba molti bambini che si allenano quotidianamente.

Anche il rituale della consegna della maglia è uno dei momenti più emozionanti in cui i bambini si sentono parte della grande famiglia nerazzurra.

Inter Campus Bolivia Inter Campus Bolivia


English Version 

Load More