CONTE: "IL NAPOLI HA CHIUSO OGNI SPAZIO, MA AVREMMO MERITATO ALMENO IL PAREGGIO"

L'analisi del tecnico nerazzurro dopo il k.o. nell'andata della semifinale di Coppa Italia: "Dovevamo essere più veloci nel far girare palla"

MILANO - È un gol di Fabian Ruiz a decidere il primo atto della semifinale di Coppa Italia tra Inter e Napoli. Un risultato che non rispecchia quanto visto sul terreno di gioco, con i nerazzurri che hanno tenuto in mano le redini del match per tutti i novanta minuti, venendo puniti da un guizzo del centrocampista spagnolo al 57'.

"Il Napoli è venuto a San Siro a fare una partita molto difensiva, Mertens marcava a uomo Brozovic e ci hanno chiuso tutti gli spazi mettendo ogni loro uomo dietro la linea della palla - ha commentato Antonio Conte al termine della gara -. Dovevamo essere più veloci a far girare il pallone, complimenti al Napoli e a Gattuso che ha convinto i suoi ragazzi a fare una partita di sacrificio".

"Sicuramente il derby ci ha portato via tante energie, soprattutto a livello nervoso. Abbiamo comunque fatto cinque cambi rispetto a domenica, quindi c'era energia nuova. Non bisogna dimenticare però che il Napoli è una squadra dai valori importanti, al di là della classifica, hanno qualità come dimostra la vittoria contro la Juventus in campionato e contro la Lazio in Coppa Italia".

"Stasera in ogni caso abbiamo avuto le nostre occasioni e non avremmo rubato nulla se la partita fosse finita almeno in parità. Dobbiamo continuare a lavorare e sfruttare anche partite come questa per crescere". Ultima domanda su Eriksen: "Ha grande qualità, deve solo ritrovare un po' di ritmo perché non ha giocato molto nel Tottenham quest'anno. È un ragazzo serio, si sta allenando nel modo giusto e presto diventerà importante per la squadra". 


Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  English Version  中文版  日本語版 

Load More