Adriano e Lukaku in diretta: "Insieme, una super coppia d'attacco"

LUKAKU E ADRIANO, UNA CHAT TUTTA NERAZZURRA

Collegamento in diretta tra i due mancini: ricordi, consigli e incoraggiamenti

MILANO - Una chiacchierata spassosa, piena di risate e in puro e solo spirito interista. Romelu Lukaku ha dialogato in diretta sul canale Instagram dell'Inter con un altro grande centravanti mancino che ha vestito la maglia nerazzurra nel recente passato: Adriano.

Non lo ha mai nascosto, Lukaku: Adriano è sempre stato uno dei suoi idoli, fin da bambino. E in questa occasione il nostro numero 9 non ha di certo nascosto l'emozione di un dialogo con il brasiliano. Uno scambio di ricordi e sensazioni con Lukaku intervistatore d'eccezione.

INTER, MILANO E I TIFOSI
Adriano ha esordito con un grande sorriso: "Sono contento del fatto che tu abbia preso il mio posto al centro dell'attacco interista. Sono felice per te e per l'Inter, ti auguro ogni bene. Milano poi è una città meravigliosa, i tifosi ti sostengono sempre, è davvero tutto fantastico"

Lukaku: "Fin da quando ho visto la finale di Coppa Uefa del '98, con Ronaldo, ho sempre sognato di giocare nell'Inter. Quando c'è stata la possibilità di venire in Italia, l'ho detto da subito: voglio l'Inter. 

IL GIOVANE ADRIANO E IL GIOVANISSIMO LUKAKU
Adriano
: "Quando sono arrivato all'Inter avevo 19 anni, ero nervoso, era una grande opportunità, un sogno. Sono stato accolto benissimo, mi ricordo perfettamente che nella prima partita a San Siro ho passato più tempo a guardare i tifosi piuttosto che la partita che si stava giocando".

Lukaku: "Quando tu giocavi nell'Inter, io avevo 12 anni e ricordo tutto perfettamente. Vivevo in Belgio, non avevamo i soldi per permetterci la televisione. Così aspettavo il sabato, quando andavo a casa di mio zio: lui aveva internet, andavo su YouTube e guardavo tutti i tuoi video. Ho imparato a memoria tutti i tuoi gol. Ricordo perfettamente un tuo gol contro in Brasile-Grecia di Confederations Cup: un sinistro potentissimo, da posizione defilata. Per due settimane in ogni allenamento che facevo provavo tutto il tempo quel tiro, da trenta metri".

IL GOL PIÙ BELLO E L'EMOZIONE PIÙ GRANDE
Adriano
: "Ne scelgo due: la punizione contro il Real Madrid, nella mia prima apparizione in nerazzurro. E la cavalcata contro l'Udinese. Poi ovviamente non posso non ricordare quello che ci ha fatto esultare di più: il gol di testa nel recupero nel derby con il Milan nel 2005, quando abbiamo vinto 3-2: che spettacolo!".

Lukaku: "Io dei tuoi gol preferisco sempre i tiri da lontano, potentissimi, come quello a Roma nella finale di Coppa Italia".

LO STILE DI GIOCO E QUELLA COPPIA PERFETTA
Adriano
: "Il nostro stile di gioco è davvero simile. Avremmo formato comunque una coppia gol perfetta, potentissima. L'importante è sempre aiutarsi con i compagni, perché sono loro che ti migliorano e ti permettono di dare il meglio per la squadra. Il nostro stile di gioco poi si adatta alla Serie A. E poi tiriamo forte uguale...".

Lukaku: "Io ci penso sempre: prima la squadra, poi me stesso. Lo facciamo ogni partita, con Lautaro: ci aiutiamo a vicenda. La speranza è di lasciare un segno, come tu hai fatto nella storia dell'Inter. In Serie A ho dovuto prendere le misure nei primi giorni, c'è molta tattica, ma Conte e il suo staff mi hanno aiutato molto e ora mi trovo benissimo".

I COMPAGNI D'ATTACCO E LE FORMAZIONI DI ROMELU SU PES
Adriano
: "Ho avuto tanti compagni fortissimi in avanti, come Vieri, Recoba, Martins e Ibrahimovic. Come allenatori cito sempre Prandelli, che mi ha aiutato tantissimo nel mio percorso di apprendimento nel calcio italiano, oltre ovviamente a Mancini e Mourinho. All'Inter poi ho sempre trovato grande affetto da parte di Massimo Moratti e sono contento che anche oggi ci sia la famiglia Zhang, importante e molto impegnata per il bene dell'Inter".

Lukaku: "Adriano-Martins era la mia coppia fissa quando giocavo a PES. Schieravo un centrocampo con: Stankovic, Veron, Cambiasso e Recoba, davanti Adriano-Martins: ero imbattibile".


English Version  日本語版  中文版  Versión Española  Versi Bahasa Indonesia 

Tags: lukaku
Load More