IL RECORD E L'ABBRACCIO A FIGO: LA FESTA DI SAN SIRO DI 13 ANNI FA

Il 27 maggio 2007 l'Inter celebrava il 15esimo Scudetto con una vittoria per 3-0 sul Torino

1/8
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo
Inter, la festa Scudetto del 2007: 97 punti e i cori per Figo

MILANO - Se il 27 maggio è senza dubbio la data incisa nella storia dell'Inter per la conquista delle due Coppe dei Campioni (qui foto e video dei trionfi del 1964 e 1965), è anche vero che in quella data, ma in tempi più recenti, l'Inter ha celebrato il proprio record di punti in una stagione di Serie A, festeggiando lo Scudetto numero 15.

RIVIVI LA TUA STORIA NERAZZURRA CON BORN INTER!

Il 27 maggio 2007, alla 38esima di Serie A, battendo il Torino per 3-0 a San Siro, l'Inter chiuse la stagione 2006/2007 conquistando il 15esimo scudetto della sua storia a quota 97 punti. L'aritmetica per lo Scudetto era già arrivata un mese prima, con la vittoria a Siena. Ma quel giorno a San Siro si intrecciavano tante storie. La prima quella del record di punti per il campionato di Serie A nell'era dei tre punti: l'Inter deteneva già quello di 58 nella Serie A a due punti; con 30 vittorie, 7 pareggi e 1 sola sconfitta (casalinga contro la Roma) la squadra di Mancini chiuse il campionato con 97 punti, record che resisterà fino al 2014.

Inter-Torino per chiudere la stagione e salutare il pubblico di San Siro con un altro trionfo. Un 3-0 secco e mai in discussione: nel primo tempo il gol di Materazzi su rigore; nella ripresa il raddoppio di Maicon con un sinistro meraviglioso; infine il 3-0 di Luis Figo su rigore. 

Ecco, Figo: da settimane parlava di addio al calcio, già contro l'Empoli i tifosi nerazzurri avevano cercato di convincerlo a continuare a giocare con quel coro spontaneo "Resta a Milano, Figo resta a Milano". Contro il Torino un'altra puntata della storia d'amore tra gli interisti e il portoghese: il rigore del 3-0 stava per essere calciato da Mariano Gonzalez, argentino che in quella stagione raccolse 24 presenze tra campionato e coppe, trovando un gol in Coppa Italia. Ma San Siro, come gesto per convincere una volta di più Figo a restare, invocò a gran voce il suo nome, convincendolo a calciare. L'esultanza seguente è entrata nella storia nerazzurra, con Figo a indicare con l'indice tutto lo stadio, in un abbraccio collettivo pieno di affetto. Missione compiuta, quella dei tifosi: Figo avrebbe prolungato il contratto e continuato fino al 2009.

Storie, dicevamo. In quell'Inter-Torino indossò la maglia nerazzurra per l'ultima volta Alvaro Recoba: 261 presenze e 72 gol. E ancora: quello Scudetto, il numero 15, fu sollevato da Zanetti e da tutta la squadra di Mancini con una maglia speciale. Quella bianca con la croce rossa, quella per le celebrazioni del Centenario del club, festeggiato l'8 marzo 2008.

INTER-TORINO 3-0

MARCATORI: 12' pt Materazzi rig., 15' st Maicon, 22' st Figo rig.

INTER: 1 Toldo; 13 Maicon, 2 Cordoba, 23 Materazzi, 6 Maxwell (1' st 20 Recoba); 19 Cambiasso, 4 Zanetti, 5 Stankovic, 7 Figo (29' st 21 Solari); 91 Mariano Gonzalez (34' st 99 Choutos); 18 Crespo.
A disposizione: 79 Carini, 11 Grosso, 16 Burdisso, 8 Ibrahimovic.
Allenatore: Roberto Mancini

TORINO: 1 Taibi (23' st 31 Fontana); 22 Comotto, 4 Brevi, 14 Franceschini, 3 Balestri; 10 Rosina, 15 De Ascentis (40' st 19 Abbruscato), 25 Di Loreto, 8 Barone, 18 Ogbonna (1' st 26 Martinelli); 9 Muzzi.
A disposizione: 6 Cioffi, 16 Oguro, 21 Predko, 84 Schiattarella.
Allenatore: Gianni De Biasi.


English Version  日本語版  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española 

Load More