VIDEO | LE QUATTRO FINALI DI COPPA UEFA DELLA STORIA DELL'INTER

Tre trionfi (1991, 1994 e 1998) e la sconfitta ai rigori nel 1997

1/50
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter
VIDEO | Le quattro finali di Coppa UEFA della storia dell'Inter

Aspettando la finale tra Inter e Siviglia in programma venerdì a Colonia, ripercorriamo le quattro finali disputate dall'Inter in questa competizione, quando la denominazione era Coppa Uefa: 4 finali (tre con gare di andata e ritorno) e tre trionfi, nel 1991, 1994 e 1998.

LE QUATTRO FINALI DI COPPA UEFA DELLA STORIA DELL'INTER

COPPA UEFA 1990/1991 - Inter-Roma 2-0; Roma-Inter 1-0

Da una capitale europea all'altra. Da Vienna a Roma, il viaggio nerazzurro nella Coppa Uefa 1990-1991 inizia e si chiude con due sconfitte ma, allo stesso tempo, con il trionfo finale. La squadra di Trapattoni parte perdendo 2-1 con il Rapid Vienna: iniziano così le matte rimonte europee. 3-1 a San Siro, dopo i supplementari, con una vitale doppietta di Berti. Stesso copione con l'Aston Villa: K.O. per 2-0 a Birmingham e magnifico ribaltone per 3-0 a San Siro. Poi i successi su Partizan e Atalanta, prima della semifinale con lo Sporting: 0-0 all'andata, vittoria per 2-0 al ritorno in un San Siro traboccante.  La doppia finale è con la Roma, un derby italiano ad alta tensione. Matthäus e Berti firmano il 2-0 nella gara di Milano, il gol di Rizzitelli all'Olimpico non basta ai giallorossi. La prima Coppa Uefa della storia nerazzurra viene sollevata a Roma da Beppe Bergomi. Un trionfo storico.

INTER-ROMA 2-0 | IL TABELLINO - 8 maggio 1991
INTER (5-3-2): Zenga, Bergomi, Brehme, Battistini, Ferri, A. Paganin (64’ Baresi), Bianchi, Berti, Klinsmann, Matthäus, Serena (90’ Pizzi).
A disposizione: Malgioglio, Mandorlini, Stringara.
Allenatore: Trapattoni.

ROMA (5-3-2): Cervone, Tempestilli, Nela, Berthold, Aldair (72’ Carboni), Comi (74’ Muzzi), Gerolin, Di Mauro, Völler, Giannini, Rizzitelli.
A disposizione: Zinetti, Pellegrini, Salsano.
Allenatore: Bianchi.

Marcatori: 55’ Matthaeus (I), 67’ Berti (I) 
Ammoniti: Serena (I), Baresi (I), Comi (R), Aldair (R), Carboni (R)
Arbitro: Aleksej Nikolaevič Spirin (URSS).

ROMA - INTER 1-0 | IL TABELLINO - 22 maggio 1991
ROMA: Cervone, Tempestilli (56’ Salsano), Gerolin, Berthold, Aldair, Nela, Desideri (68’ Muzzi), Di Mauro, Völler, Giannini, Rizzitelli.
A disposizione: Zinetti, Pellegrini, Piacentini.
Allenatore: Bianchi.

INTER: Zenga, Bergomi, Brehme, Battistini, Ferri, A. Paganin, Bianchi, Berti, Klinsmann, Matthäus, Pizzi (66’ Mandorlini).
A disposizione: Malgioglio, Tacchinardi, Stringara, Iorio.
Allenatore: Trapattoni.

Marcatori: 81’ Rizzitelli (R).
Ammoniti: Bianchi (I), Klinsmann (I), Tempestilli (R).
Arbitro: Quiniou (FRA).

COPPA UEFA 1993/1994 - Salisburgo-Inter 0-1; Inter-Salisburgo 1-0

Una stagione travagliata in campionato e benedetta in Europa. Il 1993/1994 resterà per sempre un'annata particolare per l'Inter, divisa tra le clamorose difficoltà in campionato e l'esaltante percorso nella Coppa Uefa. A trascinare i nerazzurri Dennis Bergkamp, che chiuderà come capocannoniere della competizione con 8 reti. I primi tre gol, uno memorabile, arrivano nel primo turno contro il Rapid Bucarest. Le vittime successive sono l'Apollon Limassol e il Norwich. L'altro olandese, Jonk, è il mattatore del doppio confronto con il Borussia Dortmund. In semifinale contro il Cagliari, dopo la sconfitta dell'andata, i nerazzurri ribaltano tutto con un netto 3-0. C'è ancora Vienna nel destino interista: al Prater Berti  fa 1-0 nella finale d'andata. Il ritorno è un tripudio: Jonk sigilla l'1-0, Zenga - all'ultimo suo match con la nostra maglia - para l'impossibile, da vero Uomo Ragno. La seconda Coppa Uefa viene sollevata sul prato di San Siro in una festa indimenticabile.

SALISBURGO-INTER 0-1 | IL TABELLINO - 26 aprile 1994
SALISBURGO: Konrad; Lainer, Weber, Winklhofer (61' Steiner), Fürstaller, Aigner, Amerhauser (46' Muzek), Artner, Marquinho, Pfeifenberger, Stadler.
A disposizione: Reisinger, Kraiger, Lisner.
Allenatore: Otto Baric.

INTER: Zenga, A.Paganin, Orlando, Jonk, Bergomi, Battistini, Bianchi, Manicone, Berti, Bergkamp (89' Dell’Anno), Sosa (75' Ferri).
A disposizione: Abate, M. Paganin, Marazzina.
Allenatore: Gianpiero Marini.

Marcatori: 35′ Berti.
Ammoniti: Pfeifenberger (S), Stadler (S), Jonk (I), Bianchi (I).
Espulsi: Bianchi (I).
Arbitro: Kim Milton Nielsen (DAN).

INTER-SALISBURGO 1-0 | IL TABELLINO, 11 maggio 1994
INTER: Zenga, A. Paganin, Fontolan (68’ Ferri), Jonk, Bergomi, Battistini, Orlando, Manicone, Berti, Bergkamp (89’ M. Paganin), Ruben Sosa.
A disposizione: Nuzzo, Dell’ Anno, Marazzina.
Allenatore: Marini.

SALISBURGO: Konrad, Lainer, Weber, Winklhofer (68’ Amerhauser), Furstaller, Aigner, Jurcevic, Artener (73’ Steiner), Marquinho, Feiersinger, Hutter.
A disposizione: Illisanker, Muzek, Garger.
Allenatore: Otto Baric.

Marcatori: 62' Jonk (I) .
Ammoniti: Orlando (I), Fontolan (I), Feiersinger (S), Steiner (S).
Arbitro: Mc Cluskey (SCO).

COPPA UEFA 1996/1997 - Schalke 04-Inter 1-0; Inter-Schalke 04 2-4 dcr (1-0 dts)

Era stata una bella cavalcata, che avrebbe meritato senza dubbio un trionfo davanti al pubblico interista, a San Siro. Dal 3-0 sul campo del Guingamp con Ganz da subito protagonista (sarà capocannoniere della competizione). Solo i rigori ci fanno passare il turno contro il Casino Graz, gli ottavi con il Boavista sono una passeggiata. Nei quarti eliminiamo l'Anderlecht, in semifinale il Monaco con una vittoria per 3-1 all'andata e il ko innocuo al ritorno per 1-0. Si arriva così alla finale, l'ultima con andata e ritorno: perdiamo 1-0 a Gelsekirchen, gol di Wilmots. Al ritorno Zamorano all'81' fa esplodere San Siro, poi ai rigori crolliamo: sbagliano proprio Zamorano e Winter, a Milano fa festa lo Schalke.

SCHALKE 04-INTER 1-0 | IL TABELLINO - 7 maggio 1997
SCHALKE 04: Lehmann; Thon; De Kock; Linke; Eigenrauch; Büskens (66’ Martin Max); Němec; Müller; Latal; Anderbrügge; Wilmots.
A disposizione: Schober, Kurz, Dooley, Held.
Allenatore: Stevens.

INTER: Pagliuca, Bergomi, M. Paganin, Galante, Pistone, Zanetti, Fresi (62’ Berti), Sforza, Winter, Zamorano, Ganz.
A disposizione: Mazzantini, Polenghi, D’Autilia, Branca.
Allenatore: Hodgson.

Marcatori: 70’ Wilmots (S).
Ammoniti: Galante (I).
Arbitro: Marc Batta (FRA). 

INTER-SCHALKE 04 2-4 dcr (1-0 dts) | IL TABELLINO - 21 maggio 1997
SCHALKE 04: Lehmann; Latal (Held dal 6' s.t.s.), De Kock, Thon, Linke, Buskens; Eigenrauch, Nemec, Muller (Anderbrugge dall'8' p.t.s.); Max, Wilmots.  
A disposizione: Schober, Wagner, Kurz.
Allenatore: Stevens.

INTER (4-3-1-2): Pagliuca; Bergomi (Angloma dal 26' s.t.), M. .Paganin, Fresi, Pistone; Zanetti (Berti dal 15' s.t.s.), Ince, Sforza (Winter dal 37' s.t.); Djorkaeff; Zamorano, Ganz.
A disposizione: Mazzantini, Polenghi, D’ Autilia, Branca.
Allenatore: Hodgson.

Marcatori: 84’ Zamorano (I).
Ammoniti: Fresi (I), Djorkaeff (I), Ganz (I), Zamorano (I), Lehmann (S), Thon (S), Eigenrauch (S), Latal (S), Wilmots (S).
Espulsi: Fresi (I).
Arbitro: Garcia Aranda (SPA). 

COPPA UEFA 1997/1998 - Lazio-Inter 0-3

Dici Coppa Uefa 1998 e subito ti balzano in mente immagini senza tempo, fisse nel cielo nerazzurro come stelle luccicanti. C'è la maglia a strisce orizzontali, ci sono i gol inimmaginabili di Ronaldo sul fango gelato di Mosca, c'è la partita perfetta al Parco dei Principi. I "ragazzi del '98": tra di loro si chiamano ancora così, i protagonisti di quella galoppata, nel segno di Gigi Simoni, che abbiamo salutato poco tempo fa. Ronaldo, fortissimamente Ronaldo. Neuchatel la prima vittima, poi la rimonta sul Lione. Altra francese e altra rimonta: sconfitta per 2-0 a Strasburgo, storico 3-0 a San Siro firmato Ronaldo, Zanetti e Simeone. I quarti sono la rivincita della finale del '97, questa volta lo Schalke si piega al gol di West nei supplementari. In semifinale Ronaldo disegna uno dei capolavori più belli, sul fango di Mosca. A Parigi, in finale (la prima in gara unica), è dominio Inter: contro la Lazio le perle di Zamorano, Zanetti e Ronaldo regalano la terza Coppa Uefa della storia nerazzurra, con il primo trofeo dell'era Moratti.

LAZIO-INTER 0-3

INTER LAZIO UEFA 98
INTER-LAZIO 3-0 IL TABELLINO

INTER: Pagliuca; Fresi; Colonnese, West, Zanetti; Winter (69' Cauet), Zé Elias, Djorkaeff (69' Moriero), Simeone; Ronaldo, Zamorano (74' Sartor).
A disposizione: Mazzantini, Galante, Recoba, Kanu.
Allenatore: Simoni. 

LAZIO (4-4-2): Marchegiani; Grandoni (55’ Gottardi), Nesta, Negro, Favalli; Fuser, Venturin (49’ Almeyda), Jugovic, Nedved; Casiraghi, Mancini.
A disposizione: Ballotta, Lopez, Marcolin, Rambaudi.
Allenatore: Eriksson.

Marcatori: 4' Zamorano (I), 60’ Zanetti (I), 70’ Ronaldo (I)
Ammoniti: Fresi (I), Jugovic (L)
Espulsi: West (I), Almeyda (L)
Arbitro: Lopez Nieto (SPA). 
 


日本語版  中文版  Versi Bahasa Indonesia  English Version  Versión Española 

Load More