Perisic, il gol e non solo: "Approccio giusto. Martedì? Tutto è possibile"

PERISIC, IL GOL E NON SOLO: "APPROCCIO GIUSTO. MARTEDÌ? TUTTO È POSSIBILE"

Terzo gol stagionale per il croato, che ha firmato il 2-0 sul campo della Fiorentina

FIRENZE - Terzo gol stagionale per Ivan Perisic: dopo le reti contro Parma e Real Madrid il croato ha messo il sigillo al Franchi, chiudendo il match con il 2-0 segnato su assist di Hakimi. Una delle sue vittime preferite, la Fiorentina: 4 i gol segnati contro i viola.

La ripresa di Perisic è stata in crescendo: il gol e tante azioni pericolose, condite da ottimi recuperi anche in fase difensiva. Nel post-gara il croato ha raccontato il match ai microfoni di Sky Sport: "Abbiamo fatto una buona partita, costruendo anche oggi tante occasioni. Avremmo potuto chiudere il match un po' prima ma sono comunque arrivati i tre punti ed era la cosa importante".

Martedì l'Inter sarà in campo a Torino, contro la Juventus, nel ritorno della semifinale di Coppa Italia: "Testa subito a questa partita, molto  importante. Noi ogni settimana pensiamo a fare il nostro e a vincere gara dopo gara, siamo sulla strada giusta e vogliamo andare avanti così. Ci sono ancora tante partite e dobbiamo avere sempre il giusto approccio, pensando di vincere sempre. Non possiamo più sbagliare".

Ai microfoni di Inter TV il croato ha aggiunto: "La partita è stata complicata fino al raddoppio. Abbiamo corso tutti tanto, sono uscito con un po' di crampi ma niente di grave. Martedì sarò pronto. In questo ruolo sto imparando molto, lavoriamo ed è bello quando si trova il gol ma l'importante è sempre la vittoria".

Martedì la Coppa Italia: "Qualche anno fa abbiamo perso a Torino 3-0 e prima del ritorno avevo detto a Brozovic: 'Tutto è possibile'. A San Siro poi abbiamo vinto 3-0, uscendo solo ai rigori. Oggi lo ridico: se entriamo bene possiamo farcela, la Juve è una squadra forte ma noi possiamo fare cose buone e importanti".


Versión Española  English Version  日本語版  中文版  Versi Bahasa Indonesia 

Fiorentina-Inter: le interviste a Barella e Perisic

Load More