Inzaghi: "Bravi a ripartire col piede giusto. Davanti corrono tutte, non possiamo fermarci"

INZAGHI: "BRAVI A RIPARTIRE COL PIEDE GIUSTO. DAVANTI CORRONO TUTTE, NON POSSIAMO FERMARCI"

Le parole del tecnico nerazzurro dopo il successo contro la Lazio firmato da Bastoni e Skriniar

MILANO - Il nuovo anno inizia nel migliore di modi per l'Inter che non interrompe la striscia positiva iniziata nelle ultime settimane del 2021 e centra l'ottava vittoria consecutiva in campionato battendo 2-1 a San Siro la Lazio. A sbloccare la sfida del "Meazza" il primo gol stagionale di Bastoni, che dopo il pareggio di Immobile torna protagonista nella ripresa fornendo a Skriniar l'assist del definitivo 2-1. 

"Volevamo ripartire con una vittoria, non era semplice perché la Lazio ha qualità ed è una squadra ben messa in campo - ha commentato Simone Inzaghi al termine del match -. La nostra vittoria comunque è meritata, sono soddisfatto dei ragazzi, ora mercoledì ci aspetta la Supercoppa Italiana, una finale da giocare nel migliore dei modi, nel nostro stadio"

"Ho la fortuna di poter contare su giocatori importanti, sono molto contento e dobbiamo continuare così perché il campionato va avanti e oggi tutte le nostre antagoniste hanno vinto, quindi non possiamo fermarci a pensare. Purtroppo c'è stata la sospensione contro il Bologna ma i ragazzi sono stati bravissimi a ricominciare con il piede giusto rimanendo concentrati"

"La cosa che mi rende più orgoglioso è la partecipazione di tutti. Vedere Vidal con il Torino tra i migliori in campo e oggi Gagliardini, dimostra che tutto il gruppo è sul pezzo, anche chi magari parte meno spesso tra i titolari. I ragazzi sono stati bravissimi in una partita non semplice"

A chi gli chiede se senta la pressione di chi sostiene che solo l'Inter possa perdere questo campionato, il tecnico nerazzurro spiega: "Il 20 ottobre quando eravamo a -7 da due squadre non sentivamo queste considerazioni, nessuno diceva che questo Scudetto avrebbe potuto perderlo solo l'Inter. Adesso è così ma deve essere solo uno stimolo per continuare a migliorarci"

In chiusura un commento su Sanchez, autored di un'ottima prestazione: "Quando sono arrivato qui all'Inter e non ho avuto Alexis per il primo mese e mezzo perché era reduce da una lesione al polpaccio rimediata in Copa America. È un ragazzo positivo e cerca di convincermi in ogni allenamento, facendo tutto al massimo. Per noi è una grandissima risorsa, ho quattro grandi attaccanti e non posso che essere contento perché so sempre di poter contare su tutti loro. Oggi anche Lautaro ha fatto un'ottima partita poi sono entrati bene Correa e Dzeko".


Versión Española  Versi Bahasa Indonesia  中文版  English Version 

Inter-Lazio, l'intervista a Simone Inzaghi

Load More