La Primavera Campione d’Italia all’Inter HQ

La Primavera Campione d’Italia all’Inter HQ



Squadra

7 giu 2022

La formazione di Chivu è stata ospite nella sede nerazzurra insieme al top management e mister Inzaghi per festeggiare insieme la vittoria dello Scudetto


MILANO – Dopo una stagione lunga e bellissima, fatta di sacrifici, rimonte emozionanti e tante esultanze, la Primavera nerazzurra ha conquistato il decimo Scudetto Under19 della storia interista. Dopo la vittoria nella finale contro la Roma e i festeggiamenti sul campo e negli spogliatoi del Mapei Stadium, la formazione di Chivu nella giornata di ieri, è stata invitata all’Inter HQ per un aperitivo insieme a tutto lo staff, al top management nerazzurro e a mister Simone Inzaghi. A dare il benvenuto alla formazione Campione d’Italia, le parole del CEO Sport Giuseppe Marotta:

"Vi riporto anche i complimenti e il ringraziamento del presidente Steven Zhang e della Proprietà. Come ben sapete il compito del Settore Giovanile non è solo quello di vincere ma di costruire degli uomini che siano il futuro del domani. La vittoria è qualcosa che si ottiene con sacrifici, con abnegazione, allenamento duro quindi portare questo trofeo qui è motivo d’orgoglio e lo è doppiamente perché rappresenta il decimo scudetto conquistato e questo è un fiore all’occhiello perché nessuna società in Italia ha ottenuto nell’ambito del campionato Primavera 10 vittorie. Da parte nostra va un ringraziamento a tutti voi ma anche a tutti quelli che vi aiutano e vi supportano nella vostra crescita, quindi il ringraziamento va agli allenatori, alla parte medica che è rappresentata dal Dottor Piero Volpi, mister Chivu che ho già ringraziato in altre occasioni e che stato veramente uno degli artefici di questa vittoria, così come gli allenatori delle annate precedenti come Armando Madonna e Stefano Vecchi. Se siete arrivati qui è merito di tutte le componenti societarie, Roberto Samaden e tutti quelli che vi hanno aiutato".

La parola è poi passata ad Javier Zanetti: "Avete dimostrato grande senso di appartenenza – le parole del vice president nerazzurro -  ma conoscendo Cristian Chivu, Roberto (Samaden) e tutti quelli che lavorano con voi non avevo nessun dubbio. Indossate una maglia che va sempre onorata per la storia che ha. Come ha detto il CEO Sport Marotta, il Settore Giovanile per noi è molto importante soprattutto per trasmettere i valori del calcio che ci rappresentano, per questo vi faccio i complimenti per il lavoro che avete fatto con tanto sacrificio e umiltà attraversando le difficoltà e sapendovi rialzare come nella partita contro il Cagliari, una gara incredibile. Complimenti a voi squadra, a Cristian, allo staff e a tutte le persone che hanno reso possibile questo successo".

A sottolineare il carattere dimostrato dalla squadra e l’importanza del Settore Giovanile, l’intervento del CEO Corporate Alessandro Antonello: "Un ringraziamento anche dalla Società, avervi qui oggi è importante perché voi rappresentate il futuro del Club. Tutti ambiscono a indossare la maglia dell’Inter, voi lo avete fatto con orgoglio e quel carattere che avete dimostrato credendoci fino in fondo senza mollare. Stiamo facendo degli sforzi molto importanti a livello societario, crediamo molto nel Settore Giovanile e le risorse che abbiamo le mettiamo a disposizione per migliorare le infrastrutture con impegno, cura e dedizione. Roberto Samaden con Beppe Marotta ha dato un messaggio ulteriore creando nuove infrastrutture a Villa Clerici e Interello, sappiamo che potremo migliorare ancora e lo faremo ma l’importante è che ancora una volta l’Inter abbia dimostrato di essere il Settore Giovanile più prestigioso nell’ambito calcistico italiano. Abbiamo raggiunto 10 scudetti, la prima stella del Settore Giovanile è un motivo d’orgoglio, portatevela nel cuore e nei ricordi e che sia un trampolino di lancio per il vostro futuro. Un ringraziamento a Roberto, a tutto lo staff tecnico e medico e ai vostri genitori che avranno fatto tanti sacrifici per portarvi dove siete oggi perché è importante avere non solo una squadra e una società che vi possa aiutare ma anche delle famiglie che supportano il vostro sogno di diventare grandi calciatori".

Presente all’Inter HQ anche mister Simone Inzaghi, che durante gli allenamenti della stagione ha avuto modo di conoscere e confrontarsi con i ragazzi della Primavera: "I complimenti a Cristian li ho già fatti personalmente, ringrazio anche voi perché durante la stagione siete venuti tutti e ci avete sempre aiutato dando piena disponibilità per gli allenamenti. È stato un percorso difficile ma ci avete sempre creduto, anche nella rimonta in semifinale, avete fatto un’ottima stagione e ve lo siete meritati perché avete sempre lavorato duro quindi complimenti a voi e a tutti quelli che vi hanno supportato".

A chiudere le parole del Deputy Chief Sport Officer Dario Baccin: "Questi ragazzi hanno fatto un lavoro incredibile. Probabilmente a inizio anno c’era un po’ di scetticismo, non tutti credevano nei valori di questa squadra ma l’allenatore e lo staff sono stati bravissimi e hanno fatto un lavoro eccezionale, i momenti difficili ci sono stati ma tutti insieme li abbiamo superati brillantemente. Simone è qui con noi ed è stato presente tutto l’anno, vi posso garantire che ha avuto sempre grande attenzione. Avete fatto un percorso incredibile, per alcuni di voi ora inizia il percorso con i grandi, vi faccio un grande in bocca al lupo, agli altri dico che bisogna continuare così perché questa è una società importantissima e dobbiamo rappresentarla al meglio".


Versione IngleseChinese version
Squadra

Notizie correlate

Tutte le notizie
inzaghi conferenza stampa

Squadra

5 ore fa

Alle 15:00 la conferenza stampa di Inzaghi in streaming su Inter.it e app ufficiale


Altre notizie

Tutte le notizie

Squadra


Tutti i partner


Seleziona la lingua

Termini e condizioniPrivacyCookies

Copyright © 1995 — 2022 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151