Inter Campus

3 ott 2022

Giochi cognitivi col pallone ai piedi: allenare la mente senza pensarci


SAN PAOLO – “Tris”, “Forza quattro”, “Sasso, carta, forbice”: i giochi dei bambini sono gli stessi in tutto il mondo, al massimo cambiano nome, ma non la sostanza. Così a San Paolo, la sfida sulla conduzione premia la rapidità col pallone, ma anche con la testa: bisogna infatti essere veloci a posizionare il conetto nello spazio corretto per completare la fila della propria squadra e aggiudicarsi la possibilità di tirare.

Ci si allena a pensare, oltre che a correre. E se il classico “Piedra, papel, tijeras” viene fatto da tutti a una velocità tale da essere difficile anche per gli adulti seguirne gli sviluppi: mettere in ordine quattro coni dello stesso colore è più difficile, perché non si dipende più solo da sé stessi, ma anche dalle scelte fatte dai compagni e dalle contromisure prese dagli avversari. Tutto rigorosamente in campo, con la palla tra i piedi e con il tifo di chi dalla fila dà consigli a squarciagola (spesso fuorvianti).

Un modo per allenare la gestione delle emozioni, lo stress, il problem solving sotto pressione. Perché se la conduzione termina con l’attività di campo, la capacità di fare le scelte giuste non finisce mai.


Inter Campus

Notizie correlate

Tutte le notizie

Inter Campus

martedì

La squadra femminile di Inter Campus Colombia


Altre notizie

Tutte le notizie

Squadra


Tutti i partner

  • Notizie
  • Squadre
  • Inter TV
  • Inter Online Store
  • Inter Official App
  • Inter Club

    • Diventa socio
    • Experience
    • Benefit

Seleziona la lingua

Termini e condizioniPrivacyCookies

Copyright © 1995 — 2022 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151