COMO, ITALY - NOVEMBER 08: Head Coach Simone Inzaghi of FC Internazionale looks on during the FC Internazionale training session at the club's training ground Suning Training Center at Appiano Gentile on November 08, 2022 in Como, Italy. (Photo by Mattia Pistoia - Inter/Inter via Getty Images)



Squadra

6 dic 2022

Le parole del tecnico nerazzurro, in conferenza stampa da Malta


Dopo la prima amichevole di Malta contro lo Gzira United chiusa con una vittoria per 6-1 dei nerazzurri e in vista dell'impegno contro il Red Bull Salisburgo, Mister Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa:

Quali sono le prime impressioni che avete avuto qui a Malta e gli obiettivi della squadra?Siamo stati accolti molto bene, i campi di allenamento sono ottimi, ci stiamo allenando bene, ieri è stata una partita impegnativa dove abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Adesso dobbiamo lavorare per arrivare alla ripresa del 4 gennaio nel migliore dei modi.

Hai parlato con Lukaku dopo l’eliminazione del Belgio dai Mondiali? Ho parlato con tutti i ragazzi che sono ai Mondiali. Abbiamo quattro giocatori ai quarti, Lukaku e Onana che sono usciti che tra venerdì e sabato si aggregheranno con noi, chiaramente sono stati d’animo diversi però li ho sentiti tutti bene, anche fisicamente stanno tutti bene. Per quelli che stanno proseguendo il percorso, li aspettiamo quando finiranno la loro competizione.

Che risposte ha avuto dai giocatori nell’amichevole di ieri? Avevamo lavorato tre giorni e mezzo abbastanza duramente e ieri è arrivata una buona risposta sia dai ragazzi della Prima Squadra sia da quelli della Primavera. Quelli che sono entrati hanno fatto bene e ci stanno aiutando molto anche perché in questo momento abbiamo diversi giocatori fuori ai Mondiali e D’Ambrosio, Correa e Darmian sono ad Appiano per recuperare dai loro infortuni e speriamo di averli al più presto con noi.

Questa è una stagione che imponeva una partenza veloce, nella seconda parte sarà uguale. Che lavoro farai per partire veloce dovendo anche recuperare punti al Napoli? Questa sosta è una novità per tutti. Abbiamo stilato un percorso per arrivare alla ripresa nelle migliori condizioni. I ragazzi stanno lavorando bene, bisogna sperare di non avere infortuni e che quelli che ci portiamo da prima della sosta possano rientrare al meglio.

Avete incassato molti gol in questa prima parte di campionato. Su questo aspetto quali correttivi ci saranno? Onana ha avuto una vicenda particolare al Mondiale, che idea ti sei fatto? Per quanto riguarda Onana c’è stata un’incomprensione che ha pagato Onana ma l’ho sentito ed è tranquillo. È un ragazzo molto serio e positivo nel gruppo, venerdì sarà ad Appiano e ricomincerà a lavorare con noi. Per i gol presi, dobbiamo lavorare sui dettagli e sulla concentrazione che in certi momenti della partita fa la differenza.

Lukaku deve recuperare più da punto di vista psicologico o fisico? L’Inter può essere una rivincita per lui? L’ho sentito, era deluso per l’eliminazione del Belgio perché è un Mondiale e perché tiene tanto alla sua Nazionale come all’Inter. Ha giocato 45 minuti, ha avuto tre occasioni, ci sono momenti così, tutti gli attaccanti li attraversano ma avendo le occasioni un attaccante deve stare sereno.

Ci saranno acquisti a gennaio? Ho la fortuna di avere alle spalle una società attenta a ciò che succede sul mercato. Per la squadra ora conta lavorare nel migliore dei modi, poi Marotta, Ausilio e Baccin sono sempre attenti per quello che potrà succedere.

L’Inter può vincere il Campionato? È l’augurio e la speranza. La prima parte della stagione ha detto che quattro, cinque squadre si sono equivalse e il Napoli ha fatto un cammino importante ce ha fatto sì che ci sia questo distacco ma mancano 23 partite alla fine, c’è spazio per tutti e bisognerà riprendere nella miglior maniera.

Sarà un gennaio di fuoco, cosa ti aspetti? Avremo un gennaio molto impegnativo, ci sarà una finale di Supercoppa a cui teniamo tanto ma prima ci sarà il campionato. Abbiamo visto in queste 15 partite che 10 vittorie fatte in questo momento non bastano, il campionato sta andando a ritmi elevatissimi. Noi dovremo cercare di ripartire ancora meglio e fare più di trenta punti nelle prossime 15 partite perché abbiamo visto che con queste medie 30 punti non sono sufficienti.


Versione IngleseChinese version
Squadra

Notizie correlate

Tutte le notizie
COMO, ITALY - JANUARY 06: Joaquin Correa of FC Internazionale looks on during the FC Internazionale training session at the club's training ground Suning Training Center on January 06, 2023 in Como, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Squadra

3 ore fa

Le condizioni di Joaquín Correa


Altre notizie

Tutte le notizie
MILAN, ITALY - JANUARY 04:  Players of FC Internazionale line up prior to the Serie A match between FC Internazionale and SSC Napoli at Stadio Giuseppe Meazza on January 04, 2023 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Squadra


Tutti i partner

  • Notizie
  • Squadre
  • Inter TV
  • Inter Online Store
  • Inter Official App
  • Inter Club

    • Diventa socio
    • Experience
    • Benefit

Seleziona la lingua

Termini e condizioniPrivacyCookies

Copyright © 1995 — 2023 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151