Pioli: "C'è delusione, dobbiamo fare di più"

PIOLI: "C'È DELUSIONE, DOBBIAMO FARE DI PIÙ"

Il tecnico nerazzurro dopo Genoa-Inter: "Il momento è delicato ma dobbiamo rimettere a posto le cose. Siamo stati squadra nei momenti positivi, dobbiamo esserlo anche quando le cose non vanno bene"

GENOVA - "Che ci sia delusione è inevitabile. I risultati dell'ultimo periodo sono stati troppo negativi per i nostri valori, quindi è normale si debba fare di più". Con queste parole Stefano Pioli analizza l'1-0 della sfida giocata allo stadio "Luigi Ferraris" tra Genoa e Inter e decisa da un gol di Pandev.

"Oggi siamo scesi in campo per condurre la partita - ha spiegato il tecnico nerazzurro - ma se non riesci a concretizzare le occasioni create poi diventa tutto più difficile. Gli episodi ci hanno condannato, potevamo anche pareggiare ma avremmo dovuto segnare prima del loro vantaggio. Siamo tutti convinti che si possa fare di più. Abbiamo perso la partita perché non abbiamo messo l'attenzione necessaria negli episodi chiave. Mancano tre partite, non vinciamo da troppo tempo e oggi saremmo voluti tornare a Milano con i tre punti. Il momento è delicato ma dobbiamo riuscire a rimettere a posto le cose. Siamo insoddisfatti quindi dobbiamo fare di più, perché questa squadra ha dei valori". 

Qualche domanda anche sulle scelte tattiche: "La sostituzione di Icardi? Volevo cambiare qualcosa, inserendo attaccanti più freschi. Mauro non era nella sua migliore giornata e non ero contento in quel momento della nostra fase offensiva. Ho provato a inserire due giocatori freschi per mettere in difficoltà gli avversari. Cambiare modulo? Oggi abbiamo provato a giocare con due punte più vicine, per dare più profondità e avere maggiore peso in area. Ma la manovra sarebbe dovuta essere più veloce e non siamo comunque riusciti a concretizzare le occasioni che abbiamo creato". 

"Europa più lontana? In questo momento la cosa più importante è finire il campionato dando una dimostrazione di voglia e di orgoglio. Dobbiamo dimostrare che abbiamo dei valori. L'abbiamo fatto in passato e dobbiamo tornare a farlo. Dimissioni? Ho cominciato un lavoro, che all'inizio ci ha dato tanto e adesso non sta portando i frutti sperati, ma voglio portarlo a termine e provare a dare tutto il sostegno possibile alla squadra per uscire da questa situazione. Siamo stati squadra nei risultati positivi, dobbiamo esserlo anche nei momenti negativi. Sono convinto che questa stagione, anche se negativa, sarà utile all'Inter per sapere come costruire il suo futuro". 


English Version  Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  中文版  日本語版 

Load More