FEMMINILE, PRIMAVERA: L'INTER BATTE LA ROMA ED È CAMPIONE D'ITALIA!

Dopo una finale ricca di emozioni, le ragazze di Alessandro Ruocco si aggiudicano lo Scudetto ai calci di rigore

1/52

COVERCIANO - È festa nerazzurra al Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove l'Under 19 femminile si è laureata campione d'Italia battendo in finale la Roma al termine di una sfida ricca di colpi di scena: l'Inter passa in vantaggio in chiusura di primo tempo e raddoppia in avvio di ripresa ma si fa rimontare nell'ultimo quarto di gara; dopo i supplementari decisivi i calci di rigore, con le nerazzurre di Alessandro Ruocco che escono vittoriose dopo ben 20 tiri dagli undici metri.  

La partita è frizzante sin dai primi minuti di gioco: al 13' Berti sfugge sulla destra ma la sua conclusione è deviata in corner da Ghioc. Risponde presente la Roma con Vigliucci, Gilardi però si distende e para. Al 33' grande occasione per le nerazzurre con Regazzoli che sfiora la rete da posizione favorevole. Al 44' l'Inter passa in vantaggio con la bellissima conclusione di Vergani che dalla distanza lascia partire un sinistro che batte l'estremo difensore giallorosso.

La seconda frazione si apre con il raddoppio delle nerazzurre: lancio perfetto di Vergani e Berti davanti al portiere non sbaglia col piattone sinistro. Al 21' l'Inter sfiora il tris con la conclusione di Regazzoli deviata in corner da Ghioc. Al 24' accorcia le distanze la Roma: Labate approfitta dell'incomprensione tra Gilardi e Vergani e deposita in rete riaprendo la partita. La squadra di Ruocco reagisce e sfiora in due circostanze il 3-1, prima con Regazzoli e poi con Carravetta. Le giallorosse, però, non perdonano e al 39' pareggiano la partita con Viglucci che approfitta della corta risposta di Gilardi e fa 2-2. Nel finale non succede più nulla, si va ai tempi supplementari. 

Nell'extra time una grande occasione per parte: Regazzoli con la testa la manda alto, Vigliucci conclude a lato da buona posizione. 120 minuti non bastano per decretare la squadra vincitrice e sono i calci di rigore ad assegnare lo scudetto Under 19: dopo ben 20 tiri dal dischetto, le nerazzurre possono esplodere di gioia grazie a Gilardi che - dopo aver respinto il tiro di Liberati - mette dentro il penalty decisivo regalando all'Inter il titolo di CAMPIONE D'ITALIA per la categoria Primavera! 

INTER-ROMA 9-8 (d.c.r.)
Marcatrici: 44' Vergani, 6' st Berti, 23' st Labate, 39' st Vigliucci.
Sequenza rigori: Corelli (X), Carravetta (gol), Corrado (gol), Berti (gol), Orlando (gol), Gallazzi (gol), Vigliucci (gol), Regazzoli (X), Labate (X), Vergani (X), Boldrini (gol), Santi (gol), Pienzi (gol), Dell'Acqua (gol), Massimi (X), Scuratti (X), Ghioc (gol), Giani (gol), Liberati (X), Gilardi (gol)

INTER: 1 Gilardi; 2 Maroni (1' pts Dell'Acqua 13), 6 Santi, 5 Capucci, 3 Vergani; 8 Costa (10' st Gallazzi 14), 4 Carlucci (5' pts Giani 15), 7 Regazzoli; 10 Pastrenge (5' sts Scuratti 16); 9 Carravetta, 11 Berti.
A disposizione: 12 Vanin, 17 Pasquali, 18 Marengoni.
Allenatore: Alessandro Ruocco

ROMA: 1 Ghioc; 2 Chiappa (17' st Liberati 14) 3 Lommi (17' st Blodrini 17), 4 Corrado, 5 Pacioni (5' pts Orlando 13) 6 Massimino, 7 Corelli, 8 Natali (40' st Pienzi 15), 9 Manca (17' st Pienzi 16), 10 Labate, 11 Vigliucci.
A disposizione: 12 Franco, 18 Massimi, 19 Tarantino. 
Allenatore: Fabio Melillo 

Ammonite: Vergani, Corelli, Corrado

Recupero: 2' - 3'

Arbitro: Menozzi (sez. Treviso) 
Assistenti: D'Amico e Pacini


Versión Española  English Version  中文版 

Load More