Il discorso del Presidente Steven Zhang all'Assemblea degli Azionisti

IL DISCORSO DEL PRESIDENTE STEVEN ZHANG ALL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

"Gettate le basi per un futuro di successo per il nostro club"

MILANO - Assemblea degli azionisti di FC Internazionale Milano, presso Palazzo Parigi. Questo il discorso del presidente nerazzurro Steven Zhang:

"L'acquisizione dell'Inter da parte di Suning Group nel giugno del 2016 è stata parte di un progetto che aspira a portare l'Inter al top dell'industria sportiva e al top nel mondo e a costruire un club solido, basato sui principi della sostenibilità finanziaria. 

È stato un lungo percorso. E ora siamo qui con una situazione completamente differente a quella di tre anni fa. Con grandi sforzi, è stato cambiato il destino di questo Club. La nuova Inter è internazionale, coraggiosa, immersiva, innovativa e performante. Vinceremo, saremo di ispirazione e interatterremo e scalderemo milioni di cuori.

Il panorama calcistico internazionale sta attraversando un periodo di profonda evoluzione. L'industria del calcio sta diventando più innovativa e globale, con il proposito di attirare nuove generazioni e di generare maggiori introiti per i club.

Il successo sul terreno di gioco è sempre più legato allo sviluppo delle attività quotidiane del club. E il nostro lavoro non riguarda più soltanto i 90 minuti che vengono trasmessi in televisione.

I club europei sono diventate moderne entertainment-companies, con risonanza su scala globale. Per assicurare una crescita organica, il primo step è quello di creare engagement nei confronti di un pubblico sempre più differenziato, rivolgendosi non solo agli appassionati di calcio. È di vitale importanza attrarre le generazioni più giovani, un target che abbracci diversi mercati, diverse età e diverse culture.

La Generazione Z si avvicina al mondo dell'entertainment in modo completamente differente rispetto al modello tradizionale. Ed è per questo che è fondamentale dominare i canali digitali, creare contenuti innovativi con uno stile che catturi l'attenzione e i gusti dei giovani, proporre format ingaggianti per cittadini di diverse nazioni e culture e, la cosa più importante, concentrarsi su quanto succede al di fuori dei 90' in campo. 

È inoltre cruciale concentrarsi sui mercati globali e aumentare la brand-awareness del calcio italiano ed europeo per accrescere il numero dei fan e dei nuovi partner commerciali. Il mercato europeo è ormai saturo. Ma negli Stati Uniti, in Asia e in Cina il potenziale è enorme. In questo contesto, l'Inter sta sviluppando un'attenta strategia di crescita.

Durante l'ultimo anno abbiamo apportato importanti cambiamenti che ci hanno permesso di raggiungere risultati migliori sia dentro che fuori dal campo. Ma la cosa più importante è che credo fermamente che in questo anno abbiamo messo le fondamenta necessarie per costruire un grandissimo futuro: il Club ha più forza e ha acquisito una posizione più alta nel panorama calcistico internazionale grazie alla solidità della società.

Per implementare la nostra visione e la nostra strategia, abbiamo deciso di intraprendere degli step per quanto riguarda la riorganizzazione della governance del club in due differenti aree: la Corporate Area, giudata dal CEO Corporate Alessandro Antonello e l'Area Sport, guidata dal CEO Sport Giuseppe Marotta.

In questa riorganizzazione, un importante numero di figure senior hanno fatto il loro ingresso nel club, andando a formare una struttura di senior management che ha profonde connessioni con l'Italia ma anche con la parte internazionale.

Da quando Suning ha fatto il suo ingresso nel Club tre anni fa, il numero di dipendenti di Inter ha avuto un significativo aumento: dai 150 nel 2016 a circa 300. Considerando anche i contratti sportivi si sfiora la quota di 700. Il nostro Club è formato per il 60% da Millenials e inoltre vi è una significativa presenza di dipendenti internazionali.

Il successo sul terreno di gioco è l'obiettivo verso il quale l'Inter deve sempre lavorare. Per il Club, ma anche per i nostri straordinari tifosi.

I risultati raggiunti nella scorsa stagione hanno confermato i progressi dell'Inter con il ritorno nell'elite del calcio europeo. Siamo tornati a giocare la Champions League dopo 8 anni, abbiamo regalato ai nostri tifosi delle emozionanti notti europee, con il Tottenham e il Barcellona l'anno passato, ma anche la scorsa settimana contro il Borussia Dortmund.

In Serie A ci siamo qualificati per due anni di fila alla Champions League, consolidando la nostra posizione tra i migliori club europei. 

Possiamo affermare con orgoglio che il nostro Settore Giovanile sia uno dei migliori al mondo: ci ha portato molti successi, con l'Under 17 che ha conquistato il campionato italiano e la Supercoppa. Il settore giovanile ha anche identificato diversi nuovi talenti che potranno diventare importanti giocatori per l'Inter nel futuro. E che potranno dare un contributo anche alla nazionale italiana.

Abbiamo visto anche il debutto della squadra femminile. Abbiamo dominato la scorsa stagione e ora, dopo la promozione, ci stiamo confrontando con la Serie A. Il nostro obiettivo è quello di arrivare al top anche in questa categoria. Tutte le squadre dell'Inter devono avere questa aspirazione.

Inoltre abbiamo preso la decisione di ingaggiare Antonio Conte, uno dei migliori e più vincenti allenatori al mondo. Conte sta portando avanti il nostro progetto con passione e orgoglio, dando tutto. Il lavoro con il nostro allenatore ci darà ulteriore forza, anche mentale, nella ricerca della vittoria.

In estate il Club ha investito molto sul mercato per completare trasferimenti importanti e creare un gruppo forte, unito e solido, composto da un mix di giocatori affermati e giovani talenti.

Il ritorno nell'Area Sportiva di Gabriele Oriali, che è stato accolto con affetto da tutti i tifosi dell'Inter, si sta già dimostrando fondamentale per il successo del nostro progetto.

Le prestazioni sul campo dell'Inter devono continuare a migliorare sulla base delle solide fondamenta che abbiamo costruito negli ultimi due anni. Nel frattempo, dobbiamo essere pazienti e lavorare diligentemente per creare un progetto che continui a dare risultati nel tempo. Non stiamo lavorando per ottenere successi solo nell’immediato.

Nella stagione 2018/19 abbiamo raggiunto il record di ricavi della storia dell'Inter (ricavi consolidati di 417 milioni di euro) con un incremento del 20% rispetto all’esercizio precedente. Questo risultato è la conferma della straordinaria crescita che ha visto i ricavi dell'Inter più che raddoppiati rispetto all’ultimo bilancio precedente all’acquisizione del Club da parte di Suning, un risultato che sottolinea il successo del nostro business plan.

Siamo consapevoli che esiste ancora un gap tra l'Inter e i club leader in Europa, ma ci stiamo muovendo nella giusta direzione. Ad esempio, i ricavi delle nostre sponsorizzazioni sono aumentati del 9% rispetto all'anno precedente e ora ammontano a quasi 140 milioni di euro. I nostri sforzi per aumentare i ricavi delle sponsorizzazioni ci vedranno siglare nuovi accordi globali in molti settori di mercato redditizi.

Grazie all’ottimo lavoro di tutto lo staff del Club, sono davvero orgoglioso di ricordare che la scorsa stagione ha visto l'Inter uscire definitivamente dal Settlement Agreement firmato con la UEFA nel maggio 2015.

Questo dimostra la solidità e la crescita del nostro club e spiega come la nostra posizione finanziaria si sia rafforzata negli ultimi anni, sostenuta da un approccio pienamente conforme alle regole imposte.

È importante che la società continui a rispettare i paletti del Financial Fair Play imposto dalla UEFA e mantenga la diligente strategia di gestione finanziaria che ha caratterizzato gli ultimi anni.

Gli sforzi del Club nell'ambito del processo di consolidamento comprendono anche il rinnovamento delle infrastrutture. La scorsa stagione abbiamo avviato i lavori di riqualificazione del Suning Training Center, che comprenderà un nuovo hotel, una club house, un centro media e campi di allenamento all'avanguardia, fornendo all'Area Sportiva un moderno campo di allenamento al pari di quelli dei migliori Club del mondo.

E a giugno abbiamo inaugurato l'innovativo Inter HQ 1908, la moderna sede del Club, al centro del distretto innovativo e del design di Porta Nuova, per offrire ai nostri dipendenti spazi di lavoro che permettano di essere sempre più efficienti e lavorare in mentalità sempre più innovativa.

Inoltre, come sapete, abbiamo collaborato con il Milan per sottoporre al Comune di Milano il Progetto di fattibilità tecnica ed economica del Nuovo Stadio di San Siro e del complesso polifunzionale circostante. Con il completamento di questo progetto, potremo aggiungere nuova energia a entrambi i Club e dare benefici importanti alla città di Milano.

Gli #InterFans sono sempre più vicini a noi e ci offrono un supporto importante. La scorsa stagione, per il quarto anno consecutivo, hanno stabilito un nuovo record di presenze complessive in Serie A. La nostra presenza media è stata di quasi 62.000 spettatori per partita, con un totale di un milione e centomila presenze nel corso della stagione. Il quinto dato più d'Europa, davanti Club come Real Madrid e Arsenal.

L’appeal dell'Inter continua a crescere, sia a San Siro che in tutto il mondo. La scorsa stagione (secondo Brand Finance 19 / FTBL 50), il nostro marchio è salito al 13° posto con un valore stimato di 465 milioni di euro e una crescita del 138% negli ultimi due anni.

La nostra fanbase globale conta circa 385 milioni di tifosi, il che ci rende l'undicesimo club più grande del mondo. Nella sola Cina, abbiamo 120 milioni di tifosi, con un aumento di quasi il 30% rispetto alla scorsa stagione.

La nostra crescita è ancora più significativa se prendiamo in considerazione i canali digitali. La creazione di contenuti digitali innovativi con una crescente attenzione alla geolocalizzazione ci ha visto raggiungere 22,5 milioni di follower, con un incremento di 8 milioni, il 54% in più rispetto alla stagione precedente. Attualmente abbiamo raggiunto i 28 milioni. L'Inter è il club italiano con il maggior numero di follower sui social media in Cina.

L'attenzione del Club nel coinvolgere le nuove generazioni e interagire con loro, insieme agli sforzi per posizionare l'Inter come un marchio globale con stretti legami con la città di Milano e lo stile italiano, hanno portato al lancio della campagna brand, Not For Everyone, che racchiude in sé il nostro atteggiamento audace e la nostra natura coraggiosa. La campagna è stata un grande successo e ci ha permesso di avvicinarci ancora di più alle giovani generazioni e a un target globale.

Infine, nella scorsa stagione, abbiamo ribadito la nostra chiara presa di posizione contro ogni forma di razzismo e discriminazione e abbiamo lanciato la nostra nuova campagna di responsabilità sociale BUU - Brothers Universally United, sottolineando i valori che contraddistinguono l’Inter da 111 anni.

L'inizio di questa stagione è stato emozionante, siate pazienti, stiamo costruendo insieme, non abbiamo dubbi sul fatto che siano state gettate le basi per un futuro di successo per il nostro Club e per conquistare il cuore di tutti.

Forza Inter Sempre!".


Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  中文版  English Version  日本語版 

Load More