UYL, SLAVIA PRAGA-INTER 4-1

L’U19 nerazzurra viene sconfitta sul campo dello Slavia ma mantiene la vetta del Girone F. Per la qualificazione tutto rinviato al 10 dicembre per la sfida decisiva contro il Barcellona

1/24
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1
UYL, Slavia Praga-Inter 4-1

PRAGA - Nella 5^ giornata della fase a gruppi della UEFA Youth League 2019-2020, l'Inter di Armando Madonna viene battuta in rimonta dallo Slavia Praga per 4-1. Fonseca illude i nerazzurri con la rete del vantaggio, poi la rimonta dei padroni di casa con la tripletta di Silva Estevam Aguiar e la rete di Cerv. L'Inter, nonostante la sconfitta, mantiene la vetta del Girone F a pari punti con lo Slavia.

L'inizio é tutto di marca nerazzurra con Oristanio che per due volte sfiora il vantaggio. Al 22' é nuovamente protagonista il numero 18 interista, che trova la pronta risposta dell'estremo difensore ceco. É il preludio al vantaggio, che arriva al 29' con Fonseca: disimpegno errato di Surovcik che colpisce la punta nerazzurra con la palla che carambola in rete. Lo Slavia, però, reagisce immediatamente e prima dell'intervallo ribalta la partita con la doppietta di Silva Estevam Aguiar.

Il numero 16 dello Slavia conferma al 49' la sua giornata di grazia con la punizione vincente del 3-1, costringendo a un avvio di ripresa da incubo i ragazzi di Armando Madonna, che vengono  colpiti ancora al 53' da Cerv. L'Inter non riesce a reagire e neanche gli ingressi dalla panchina di Vergani, Gnonto e Squizzato riescono a dare una sterzata al match. 

Finisce 4-1 all'Areal Na Chvalech, con la formazione ceca che aggancia in vetta alla classifica i nerazzurri: decisiva per la qualificazione sarà la sfida in programma martedì 10 dicembre al "Breda" contro il Barcellona.

SLAVIA PRAGA-INTER 4-1
Marcatori: 29' Fonseca, 32', 41' e 4' st Silva, 8' st Cerv

SLAVIA PRAGA: 29 Surovcik; 8 Hosek, 3 Vincour (C), 5 Stetka, 9 Kosek; 17 Cerv, 14 Kristan, 11 Zinhasovic (47' st Hajek 6); 13 Doudera (34' st Jurasek 4), 12 Toula, 16 Silva Estevam Aguiar (25' st Zeronik 7).
A disposizione: 1 Sirotnik, 18 Langhamer, 19 Vanek, 20 Matys.
Allenatore: Martin Hyský

INTER: 1 Pozzer; 2 Kinkoue (7' st Vergani 9), 14 Ntube, 6 Pirola; 17 Gianelli (7' st Persyn 7), 19 Boscolo Chio (7' st Burgio 15), 5 Agoume, 4 Schirò (C), 3 Colombini; 11 Fonseca (28' st Squizzato 8), 18 Oristanio (28' st Gnonto 20).
A disposizione: 12 Stankovic, 16 Cortinovis.
Allenatore: Armando Madonna

Ammoniti: Kristan (25'), Zinhasovic (43' st)

Recupero: 1' - 3'

Arbitro: Trustin Farrugia Cann 


English Version 

Load More