Spal-Inter: precedenti, statistiche e curiosità

SPAL-INTER: PRECEDENTI, STATISTICHE E CURIOSITÀ

Tutte le informazioni sulla sfida in programma giovedì alle 21:45

MILANO – Dopo il successo casalingo contro il Torino, i nerazzurri si preparano a tornare in campo per la sfida di giovedì 16 luglio alle 21.45 contro la Spal, gara valida per la 33esima giornata di Serie A. Nel match di andata fu decisiva per i tre punti la doppietta di Lautaro Martinez, in gol anche nell’ultimo match giocato dai nerazzurri contro i granata. In collaborazione con Opta proponiamo numeri, precedenti, curiosità e statistiche sulla sfida.

SCONTRI DIRETTI E PRECEDENTI

La prossima sarà la sfida numero 38 tra Inter e SPAL in Serie A, gli scontri tra le due formazioni vedono avanti i nerazzurri con un bilancio di 26 successi contro i quattro dei ferraresi e sette pareggi a completare il bilancio. L'Inter è la squadra contro cui la SPAL ha perso più partite in campionato, 12 delle ultime 15 giocate, l’ultimo successo dei padroni di casa risale al febbraio 1962. Sono 18 le sfide di Serie A in casa della SPAL, con l'Inter in trasferta: il bilancio si compone di quattro vittorie interne, cinque pareggi e nove successi esterni.

STATISTICHE GENERALI

L’Inter è imbattuta in Serie A negli ultimi nove confronti contro un’avversaria che occupava l’ultima posizione in classifica prima della giornata (7V, 2N): tuttavia entrambi i pareggi del parziale sono arrivati in trasferta, contro il Chievo a dicembre 2018 ed il Verona a febbraio 2016. Dopo essere rimasti imbattuti in tutte le prime 11 gare esterne (9V, 2N) i nerazzurri nelle ultime 4 trasferte hanno collezionato 2 sconfitte, 1 pareggio e una vittoria.

L’Inter ha realizzato 16 reti di testa in questo campionato, almeno tre in più di ogni altra squadra. Dall’altra parte, nessuna formazione ha segnato meno della SPAL con questo fondamentale (tre). Con il gol di Diego Godín nell’ultima gara giocata contro il Torino, la squadra di Conte ha mandato in gol il 18° giocatore diverso in questo campionato: i nerazzurri non hanno mai fatto meglio in una singola stagione di Serie A (18 anche nel 2007/08). 68 i punti ottenuti fino ad ora in campionato, miglior rendimento dopo 32 giornate dal 2008/09 (74).

FOCUS GIOCATORI

Romelu Lukaku non ha trovato il gol all’andata contro la SPAL, al momento solo tre squadre affrontate sia all’andata che al ritorno non hanno subito reti dall’attaccante belga (Juventus, Lazio e Verona).

Dopo essere rimasto a secco nelle sue prime due presenze di Serie A contro la SPAL, Lautaro Martínez ha realizzato una doppietta decisiva nella gara di andata.  

Alexis Sánchez ha segnato il suo primo gol in Serie A con la maglia dell’Inter proprio nel suo unico precedente contro una squadra che iniziava la giornata all’ultimo posto: la Sampdoria a settembre, alla sesta giornata del torneo in corso.

Antonio Candreva ha trovato il gol nell’ultima trasferta di campionato al Bentegodi contro il Verona, sua prima marcatura in trasferta in Serie A da settembre 2018 al Dall’Ara contro il Bologna: l’esterno nerazzurro ha trovato il gol in due trasferte di fila in A solo una volta (nel 2014 con la maglia della Lazio).

Nelle ultime due stagioni, Petagna ha segnato il 41.8% dei gol realizzati dalla SPAL in campionato: si tratta della percentuale più alta nei cinque maggiori campionati europei, considerando giocatori di squadre che hanno disputato entrambe le stagioni nella rispettiva massima serie.

ALLENATORI

Antonio Conte ha vinto l’unico precedente da allenatore in Serie A contro la SPAL.

Luigi Di Biagio ha disputato 117 partite con la maglia dell’Inter segnando 13 reti in Serie A: quella nerazzurra è la squadra con cui l’allenatore della SPAL ha giocato più incontri nel massimo campionato.


SQUALIFICATI E DIFFIDATI

SQUALIFICATI

SPAL:

Inter: Godín (1)

DIFFIDATI

SPAL: Di Francesco, Valdifiori, Vicari

Inter: de Vrij, Gagliardini, Valero, Vecino


中文版  English Version  Versión Española  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 

Load More