Pre match stats | Tutto su Parma-Inter

PRE MATCH STATS | TUTTO SU PARMA-INTER

Nerazzurri in campo al Tardini giovedì alle 20:45: curiosità e statistiche della sfida

MILANO – Giovedì alle 20:45 Inter e Parma si sfidano allo stadio Tardini per il match valido per la 25.a giornata di campionato. Si tratta della 54esima sfida nel massimo campionato tra le due squadre con un bilancio che vede 21 vittorie per l'Inter, 16 pareggi e 16 successi giallobù.

SCONTRI DIRETTI E PRECEDENTI

Nonostante la differenza di punti in classifica tra le due formazioni, le sfide contro il Parma non sono mai scontate: lo dimostrano i precedenti al Tardini dove i nerazzurri hanno un bilancio di 6 successi, 6 pareggi e 14 sconfitte. Trend parzialmente invertito negli ultimi precedenti: il Parma ha perso tre delle ultime quattro sfide interne di Serie A contro l'Inter (1V), tante sconfitte quante in tutte le precedenti 22 gare giocate in casa contro i nerazzurri nel massimo campionato.

L'Inter è imbattuta da quattro gare di Serie A contro il Parma (2V, 2N), striscia più lunga per i nerazzurri contro i crociati dal 2010 (sette in quell'occasione). Dopo il pareggio per 2-2 dello scorso ottobre, Inter e Parma potrebbero pareggiare entrambe le gare stagionali di Serie A per la prima volta dal 2004/05.

STATO DI FORMA

L’Inter arriva alla sfida dopo il successo contro il Genoa che ha permesso ai nerazzurri di salire a quota 56 punti in classifica confermando il primo posto nella competizione, il miglior attacco e la seconda miglior difesa (60 gol fatti e 24 subiti). L'Inter non subisce gol da tre trasferte di Serie A: risale al 2012 l'ultima occasione in cui i nerazzurri hanno tenuto la porta inviolata per quattro gare esterne di fila nella competizione. Nell’era dei tre punti a vittoria invece, soltanto tre volte in precedenza l’Inter ha ottenuto almeno 56 punti nelle prime 24 gare giocate in campionato.

15 punti in classifica per la formazione di Roberto D’Aversa che è lo specchio dell’Inter per quanto riguarda i gol: i ducali sono infatti il peggior attacco del campionato (19 reti segnate) e la seconda peggior difesa (47 reti subite) dietro solo al Crotone ultimo in classifica.

Il Parma ha raccolto solo otto punti nelle prime 12 partite interne di questa Serie A: solo nel 2014/15 (sette), anno della retrocessione, ha fatto peggio in casa a questo punto della stagione.

FOCUS GIOCATORI

Considerando tutte le competizioni, Romelu Lukaku ha segnato 58 gol con la maglia dell’Inter; da quando veste nerazzurro (2019/20): tra  i  giocatori  dei  top-5  campionati  europei  hanno  fatto meglio solo in due, Lewandowski (89) e Ronaldo (63).

Alessandro Bastoni ha giocato 24 gare e segnato una rete nella stagione 2018/19 con la maglia del Parma: il difensore nerazzurro, dal  2018/19  ad  oggi è  l’unico  giocatore di movimento italiano nato dopo l’1/1/1999 ad aver collezionato almeno 20 presenze in ciascuno degli ultimi tre campionati di Serie A (24 con il Parma 2018/19, 25 con l’Inter 2019/20, 21 con l’Inter 2020/21).

Nicolò Barella ha fatto il suo esordio di Serie A nel maggio 2015 proprio contro il Parma.

Yann Karamoh ha esordito in Serie A con la maglia dell'Inter (17 presenze di campionato) - nel suo unico confronto nella competizione contro i nerazzurri ha segnato un gol e servito un assist, nel 2-2 dell'ottobre 2019.

ALLENATORI

Antonio Conte ha affrontato dieci volte il Parma in Serie A: per l'attuale allenatore dell'Inter sei successi, quattro pareggi e nessuna sconfitta.

SQUALIFICATI e DIFFIDATI

SQUALIFICATI

Parma: -

Inter: -

DIFFIDATI

Parma: Bruno Alves, Gagliolo, Kucka

Inter: Barella, Bastoni, Brozovic, Lukaku


中文版  Versi Bahasa Indonesia  English Version  日本語版  Versión Española 

Load More