Handanovic raggiunge Bordon: 382 presenze con l'Inter

HANDANOVIC RAGGIUNGE BORDON: 382 PRESENZE CON L'INTER

Diventa il secondo portiere nerazzurro più presente nella storia del club

MILANO - Quella contro il Cagliari è stata la presenza numero 382 in assoluto per Samir Handanovic con la maglia dell'Inter. Un traguardo speciale e particolare, perché con questa partita il capitano nerazzurro ha raggiunto Ivano Bordon, storico portiere nerazzurro. Handanovic, eguagliando le presenze di Bordon, diventa il secondo portiere più presente di sempre nella storia nerazzurra, dietro soltanto a Walter Zenga, 473 presenze con la maglia dell'Inter.

Un traguardo festeggiato con la vittoria in campionato e la porta inviolata. Handanovic, alla sua nona stagione in nerazzurro, lo scorso febbraio ha superato il traguardo delle 500 partite in Serie A, diventando il portiere straniero con più partite nella storia del campionato italiano. Votato come miglior portiere della Serie A 2018/2019, Handanovic detiene il record di rigori parati in Serie A, 25.

LE 382 PRESENZE DI HANDANOVIC CON L'INTER

  • 322 partite in Serie A
  • 16 partite in Coppa Italia
  • 18 partite in Champions League
  • 26 partite in Europa League

BORDON, 382 PRESENZE E QUEL RECORD DI IMBATTIBILITÀ

La prima presenza di Ivano Bordon (classe 1951) con la maglia dell'Inter risale all'8 novembre 1970, in un derby vinto dal Milan: subentra sull'1-0 all'infortunato Vieri e subisce il primo gol della carriera da Rivera, su calcio di rigore. L'affaccio in prima squadra coincide, per Bordon, con lo Scudetto: 9 presenze nel 1970/1971. La consacrazione arriva in Coppa dei Campioni, nel 1971-1972, nel controverso scontro con il Borussia Mönchengladbach. In particolare Bordon diventa l'eroe di Berlino: 0-0 nella ripetizione del match, un rigore parato e una quantità incredibile di interventi decisivi, che gli valgono il soprannome, affibbiatogli da Sandro Mazzola, di "Pallottola".

Bordon all'Inter dal 1970 al 1983. Nel palmares, oltre al Torneo di Viareggio 1971, 2 Scudetti e 2 Coppe Italia. Il secondo tricolore con i nerazzurri arriva nella stagione 1979-1980, quando Bordon stabilisce il primato di imbattibilità per un portiere dell'Inter: non subisce gol per 686 minuti consecutivi, tra la la 4ª e l'11ª giornata.

Alle 382 presenze con l'Inter, e prima di trasferirsi alla Sampdoria, si possono aggiungere le 7 apparizioni in tornei "alternativi": 4 nella Coppa Anglo-Italiana e 3 nel Trofeo Nazionale di Lega "Armando Picchi".

Bordon è salito sul tetto del mondo per due volte: nel 1982 da calciatore, senza scendere in campo, riserva di Dino Zoff al Mundial. E nel 2006, nello staff tecnico di Marcello Lippi nel successo dell'Italia in Germania.

I PORTIERI PIÙ PRESENTI DELLA STORIA DELL'INTER

  • Walter Zenga 473
  • Ivano Bordon e Samir Handanovic 382
  • Julio Cesar 300
  • Gianluca Pagliuca 234
  • Francesco Toldo 233
  • Lido Vieri 199
  • Giuliano Sarti 198
  • Giorgio Ghezzi e Angelo Franzosi 191


日本語版  Versi Bahasa Indonesia  English Version  Versión Española  中文版 

Tags: handanovic
Load More