Nunziatini: “Arrivare all’Inter è un sogno, un’emozione incredibile”

NUNZIATINI: “ARRIVARE ALL’INTER È UN SOGNO, UN’EMOZIONE INCREDIBILE”

Le prime parole in nerazzurro del centrocampista classe 2003

APPIANO GENTILE – Primo giorno di lavoro pieno per i nerazzurri che con il raduno nella giornata di ieri hanno dato il via alla pre-season 2021. Tra le prime voci dal campo c’è quella di Francesco Nunziatini, arrivato dal Livorno per aggregarsi alla Primavera nerazzurra. Il centrocampista classe 2003, dal Centro Sportivo Suning, ha raccontato ai microfoni di Inter TV le sue prime impressioni ed emozioni.

Che sensazione si prova a firmare per l’Inter?

Come sappiamo tutti l’Inter è una società tra le più importanti in Europa, firmare per un Club così importante è una sensazione difficile da descrivere. È il raggiungimento di un sogno, di un grande obiettivo, però questo deve essere un punto di inizio e non di arrivo.

Come sono andati questi primi giorni in nerazzurro?

Bene, sono contento di essere qui, chiaramente ero molto teso perché ritrovarmi accanto a giocatori che avevo visto solo in televisione, di cui avevo solo la maglia e allenarmi insieme a loro è una cosa che mi fa provare emozioni forti che terrò sempre dentro di me.

Tu arrivi da Livorno, sei un classe 2003, ma quali sono le tue caratteristiche? Che tipo di centrocampista sei?

Sono un giocatore più di quantità che di qualità, mi piace correre e dare una mano alla squadra, però a volte mi spingo anche in avanti per degli inserimenti e per cercare di fare qualche gol durante la stagione. Nelle ultime partite ho giocato anche da difensore ma per me non c’è differenza, sono pronto a giocare dove il mister pensa che possa rendere meglio.

Hai collezionato 17 presenze in Prima Squadra con il Livorno. Quanto sarà importante qui quella esperienza?

Sicuramente aver fatto il salto tra i grandi presto è stato un passo molto importante che ho fatto prima di arrivare qui e mi ha formato molto. Arrivare in Prima Squadra mi ha fatto sentire di non essere più un ragazzino ma un ragazzo formato, devo ringraziare anche il Livorno Calcio che mi ha dato queste opportunità, sono stato lì 5 anni e quindi tutto il percorso che ho fatto lo devo a loro.

È stato il blasone dell’Inter che ti ha spinto a firmare per i nerazzurri?

Sicuramente sì perché quando arrivano delle richieste da società si fanno sempre delle valutazioni, ma quando arrivano da un Club come l’Inter non si possono rifiutare.

Quali sono i tuoi obiettivi per questa stagione?

Fare bene con la Primavera Nerazzurra, sarei molto contento di raggiungere obiettivi importanti, quest’anno ci sono andati vicino e speriamo che il prossimo anno sia più fortunato e io spero di poter dare una mano. Sono contento anche di aver fatto qualche allenamento in Prima Squadra.


Versi Bahasa Indonesia  Versión Española  English Version 

Load More